Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Quiescente......
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
PER FAVORE,POETI...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...
NUMMERI di Enio 2...
Sullo scoglio...
Er chiodo fisso...
Zacchete !...
Vivimi...
UN FIORE NEL CIELO...
AGOSTO...
Il Volo...
Punti di vista...
21 aprile...
I tuoi momenti...
Bugie allo specchio....
I figli piccoli sner...
In un giardino...
Il profumo della pio...
Come un \'albero...
PICCOLO AMORE...
Son fermo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ARMONICHE ASIMMETRIE

Il contorno del cappello
Lo osservava distante
Seduto
Piegando la schiena
All’altezza delle ginocchia;



Era cauto nell’esporsi
Fra due betulle diseguali,
Quando si chiese se al suo interno
Ci fosse davvero un qualche cosa
Che ne legittimasse l’attenzione,



Chiederselo gli risultò inutile
In quanto egli
Già integrava in sé l’essenzialità
Dell’immagine stessa.



Apparvero sempre più dissimili le betulle
Al trascorrere dei giorni:
L’una crebbe alimentandosi
Nelle piogge costanti,
L’altra declinò il tronco
Sconfitta dall’usura del tempo.



Le vide con gli occhi della coscienza
Compiacendosi del proprio astrattismo:
La leggerezza lo rapì,
I sogni smisero di essere incompiuti.



Lui comprese il giusto ordine degli eventi
E la morte d’ora in poi gli divenne fedele.....



Share |


Poesia scritta il 18/05/2018 - 00:08
Da Mirko Faes
Letta n.150 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie per il vostro contributo a livello di commenti.Ogni vostra interpretazione può essere veritiera e non molto distante dal mio concetto di base.Grazie ancora

Mirko Faes 18/05/2018 - 21:24

--------------------------------------

MIRKO...La lettura della poesia mi fa pensare che possiamo e dobbiamo vedere tutto da più angolazioni.Avremmo così la vera realtà delle cose, per poi capirne al meglio il significato. Decisamente una poesia ermetica e sofisticata come ha accennato Roberto....

mirella narducci 18/05/2018 - 14:12

--------------------------------------

Sofisticata poesia. Io ci leggo la ricerca della consapevolezza, della vera natura delle cose, per poter distinguere cosa ci serve per sopravvivere da ciò che occorre per essere. Complimenti, davvero un testo originale e profondo

Roberto L 18/05/2018 - 13:26

--------------------------------------

a volte non abbiamo il coraggio di scegliere e, un po' vigliaccamente, lasciamo che la vita scelga per noi...
nn so se questo è il senso
ma la trovo meravigliosa

laisa azzurra 18/05/2018 - 08:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?