Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- Dicem...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...
ODE AI MIEI RICCI...
Posso?...
Imbalsamato giorno...
Occhi belli (Sindro...
TEMPESTA...
Imparerò...
IL SAPORE DELLA FELI...
Canto della voce del...
La felicità ? La fel...
Fiore di cardo...
Baciala. Sempre. An...
Allora navigo...
AMAMI SENZA RITEGNO...
Veleno...
Potessi o dovessi......
Così vicini, così lo...
Ombre e silenzi...
Corridoi di lacrime ...
quell'ultimo addio...
Consapevolezza dell'...
E veglio su di te...
La sottoveste rossa...
Stazione...
Anche il nero può di...
La vita è gioia...
haiku - caramelle...
Dare il meglio di se...
Artisti in convento...
L' UOMO NERO NON ...
SQUARCIO...
Il tuo silenzio...
NON DEVO PIÙ NASCOND...
Non sarai mai sola...
Tu puoi...
Da Argada a Runcatin...
Il mulino...
Occhi negli occhi...
Tutto il bello che c...
La ballata di Rocky ...
Vorrei poterti dire....
Colori miei disegnat...
Passato....
OLTRE IL RESPIRO...
Volcano...
Un qualche fiore...
Ricatto...
Partita persa...
QUANDO VORRAI, SOLO ...
Tramonto...
Se volesse il cielo...
HAIKU N.16...
La Sera...
Impermeabile...
Fabrizio De Andrè...
DOV' E' LA FEL...
OGNI VOLTA...
sedotto ed increspat...
La scintilla e la ce...
Guarda lontano...
IL ROSPO...
SUBLIME...
Liscio Gassato e Fer...
Mi perdoni Padre per...
Quando ti accorgi ch...
Un Pesce...
LIBERTA'...
Ad occhi chiusi...
Si tenta sempre di s...
Il fuggitivo...
C'è cosa è l'autismo...
LE PAURE DEL PASSATO...
ecce homo...
IL VOLO DEL GHEPPIO...
Le storie diventano ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L’orticello del convento

Quanta pace quanto sole
tra le dolci aiuole,
dove Fra Lorenzo lasciò detto
qui ci vuole rispetto
perché siamo nel convento.
Dove le ortiche anno dispregio!
Non ce ortica né gramigna
come fosse la sua vigna.
Solo fiori e alberi da frutto
Il suolo santo e fecondo
fanno i pellegrini girotondo
pregando per il mondo.
Mani Pie mani sante
vi coltivano peri e banani
e calendule e gerani.
Le primizie per la mensa
ogni giorno si fa messa,
l’orticello li dispensa,
con i fiori per gli altari
molte volte originali,
dove giunge un’eco di preghiera
per la santa atmosfera.
Sotto il grande ippocastano
ogni frate da una mano
sino a che la campanella,
non suona per portare
tutti in preghiera.
Poi la notte la prima stella
che sembra assai felice,
l’orticello benedice
hai padri saggi gli si adice.
Lo coltivano con amore
con fiori e sementi,
tanti cuori e tante menti
nella luce celestiale che solo
lui Dio sa dare.
E questo estro di splendore
lo dobbiamo a nostro signore
Sant’Ignazio ne fu promotore
e Fra Lorenzo buon cultore
dando pace e amore.


Share |


Poesia scritta il 14/08/2018 - 10:38
Da Francesco Cau
Letta n.166 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie a tutti voi compagni
di viaggio nel mondo della poesia

Francesco Cau 16/08/2018 - 16:59

--------------------------------------

tra San'Ignazio e Fra Lorenzo, nella mensa dei prodotti della natura che il Signore ci ha donati
ciao Francesco

laisa azzurra 14/08/2018 - 19:19

--------------------------------------

Veramente degna di nota questi mirabili versi! Complimenti vivissimi Francesco.

Paolo Ciraolo 14/08/2018 - 17:47

--------------------------------------

Ci hai condotto per mano nell'orticello santo.Bella passeggiata, bella poesia con l'incanto delle antiche atmosfere
evocate nei cantici di San Francesco.
Letta con molto piacere.

GIOVANNI PIGNALOSA 14/08/2018 - 17:38

--------------------------------------

Un orticello benedetto dallo Spirito Santo è quello che ci vorrebbe oggi per una vita sana e lontana dal peccato.....piaciuta, ciao

Francesco Scolaro 14/08/2018 - 15:04

--------------------------------------

Fantstico recensione il tuo estro

Salvatore Rastelli 14/08/2018 - 14:37

--------------------------------------

Grazie buona idea

Francesco Cau 14/08/2018 - 13:26

--------------------------------------

Una filastrocca da mettere sul calendario di frate indovino.

Antonio Girardi 14/08/2018 - 12:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?