Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...
Un raggio di luna...
Mendico...
Ritratto...
La bellezza della vi...
Languidamente...
Poesia in Codice Del...
IO CREDO...
Rinunce...
Solo allora...
Il senso della giust...
Soltanto il tuo prof...
INTENSO SENTIMENTO...
Nel mio cassetto mag...
haiku ....non andò p...
La Vela...
Lo stolto pensa di a...
La slealtà non fa ri...
Se ami, lavori e ti ...
Ma giurerei...
Auschwitz 2020...
Il veglio solo...
Donna preziosa...
Tu, sole e luna...
L\'ultimo viaggio...
LO SPAZIO ATTORNO...
Lacrime di stelle...
Non perdonare, figli...
SCELTE DI VITA...
Danziamo?...
TARALLUCCI E VINO...
Luna...
ACQUAZZONE D'ESTATE...
PRINCIPESSA O ...
Solo uomini...
Dialogando presumibi...
Color di mora...
Non sento il battere...
Nuvole...
La mia regina...
Autunno in collina...
NOI...
amore proibito...
Solerte musa...
L'AMORE E' MOLTO DI ...
Di sera...
Armonia e Musica...
HAIKU N.6...
La Marescialla...
e la notte m\'appart...
FIN CHE VERRA' IL MA...
Attimo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Nuovo

Si posa
a portare morbido
Il Silenzio.
É freddo gentile
di una pagina bianca
che aspetta il calore
del palmo che scrive.
bramoso di far sua
sublime purezza.
Al pari scende
la neve questa sera.
Viene a far
bianco
e a capo.
Ora é mondo nuovo
che penso e invento.
Sbiadite le voci
dei cortili
e
della strada
fanno eco
a dolce nuovo inizio.
Di festa
fan pieno
il respiro e lo sguardo
le luci che
tolgono la notte
dalle care colline
vestite
da giovani spose.
Ai loro piedi
L'legante ulivo
peso al gelido
riposa.
Si burla a giocar
di candido muro
la regolare siepe.
Veste strana
ora
la secolare querce.
Rompe incanto del
fermato tempo
lo scorrere a valle
del torrente che
a maschera
sfugge e
nitido disegna
Il correre dell'acqua
al centro di brevi
lembi di terra.


Share |


Poesia scritta il 01/12/2018 - 22:31
Da Piccolo Fiore
Letta n.41 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


La trovo...magica
Splendidamente, magica

laisa azzurra 03/12/2018 - 13:10

--------------------------------------

Il silenzio dell'inverno e il suo spettacolo invadono questi versi e rende la poesia molto delicata!

Ilaria Romiti 02/12/2018 - 18:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?