Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fischia la vaporiera...
Solo l'essenza...
L'amore cos'è...
PICCOLO ANGELO E MOR...
Viste dall'alto le c...
Libera...
Dolce incanto...
Mi chiamo Maria...
Nello sguardo della ...
Prelude...
Il dolore che non vi...
Chimere...
Amore...
La Piscina sulla Col...
Un uomo era disteso...
Il coraggio di guard...
In quella notte...
La folla...
Insonne...
Il tempo e le Rose...
Addio rondini...
LA FRAGILE FO...
Asia...
NON PUOI...
Notti calde d'estate...
Sera su Poliscia...
Corre invano la mia ...
Divenire rugiada...
A MIO PADRE...
La vita e la nuvola ...
NONNA LUCIA...
Bolle......
ODE AL BIKINI...
Il mare...
Tulipano...
Alle amiche...
L’EVOLVERSI DEGLI AR...
La cura...
Lascerei...
Gli errori più gross...
Melodia...
Abuso...
Notte d'Inverno...
L\\\\\\\'anima delle...
La notte...
su selvaggi temporal...
Trenino verde...
Na jurnata cu ' tte...
Triangolo...
Tay Mahal...
HAIKU II...
Haiku n°5...
VITA AMARA...
My dear Perugia....
IL CAFFE\'...
Ricordi...
Quando potremo di nu...
Manicomio...
A bocca piena...
Aspetterò il tramont...
Mi piace pensare che...
PREGHIERA...
Nostalgia della nott...
CORLETO PERTICARA...
Ho visto i tuoi occh...
Il respiro del mare...
Pioggia...
Niente potrà...
L’ECO E LA LUCE...
Nadia...
La notte fa paura...
Settembre...
Parte di me...
Profugo...
UN SOLO MINUTO...
PONTE...
souvenir d'un amore ...
Che nasca una speran...
IL CUORE LO SA...
Il mercataro intelli...
ILLUSIONE...
Astro...
TI HO VISTA...
C'è un profumo che t...
Ho rimboccato le cop...
Assorto e silente...
Un fruscio nel vento...
vorrei che fosse un ...
FOLGORI D'AGOSTO...
Solitudine...
14-08...
Può succedere di tut...
Sorridi,anche con i ...
Chesta è 'a vita......
Riccio dorato...
Preghiera...
La mia piesia...
Se alzi gli occhi al...
Risposta esatta...
E poi la notte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Uno spioncello dallo spioncino

Ieri sera mi sentivo così stanco
che ho pensato
di affidarmi a un pediluvio.
L’acqua calda e il sale,
e un decotto di fiori
di camomilla con il loro effluvio
hanno innescato un volo pindarico.
Due petali bianchi e una barchetta
di carta in un impluvio.
In quella pura e libera divagazione
in un’entità che ti somiglia, suoni
alla mia porta in un profluvio
di lacrime; e ti fidi di me.
Insieme, solo tu ed io,
come due linee di compluvio.
E una barca a vela, al largo da tutti.
Nella mia sana alterazione deviante.
Fuori, frattanto, il diluvio.
Guardo lo spioncello dallo spioncino.
In una stigia ebrezza destabilizzante,
origlio il croscio dal displuvio.


Share |


Poesia scritta il 09/02/2019 - 21:40
Da Mirko (MastroPoeta)
Letta n.178 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


ma che bravo
ed anche divertente
c'è tanta dolcezza

laisa azzurra 11/02/2019 - 21:29

--------------------------------------

Molto delicata e suggestiva! Bravo, Mastro! Saluti cari!

John Sirrom 10/02/2019 - 09:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?