Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Insonnia...
Cattiveria...
Ubriachiamoci, uomin...
Amnèsia...
I sorrisi del cielo...
HAIKU N. 10...
L'equivoco...
Chi è veramente ricc...
Il lato oscuro della...
DEAMICISIANA SECONDA...
Cara estate sognante...
Finche'il mondo esis...
VIVERE...
Isabel...
Parlar d'amore...
QUELLA FACCIA OSCURA...
Forse è solo fortuna...
Un giorno prenderemo...
La casa rosa...
Lontano da questa st...
Maremma...
Notte taciturna...
Che strana la vita: ...
L\'ultima...
Inopportuna...
Con te...
Peso specifico...
ad Anjia P. Ettorova...
Felicità...
...difficile...
Una Guancia...
Haiku...
Io l'anima, io il co...
I migliori possono e...
Crociata culturale (...
Ti ricordi luna?...
Il campanaccio...
Haiku T...
Caterina...
DEAMICISIANA PRIMA :...
I magnifici sette...
Notte bianca a San F...
Fragili...
HAIKU n...
Se il mio vivere......
È necessario riparar...
Inquieto pensiero...
il bisogno di te...
Piombo...
DELIRIO.......
Il Tempo Sottrae...
Vita ordinaria...
MALINCONIA...
Eppure la palla di v...
Una bimba mora deve ...
Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Casa mia

Del mio cammino
la mente non avverte
il senso vero.
E si nutre a memoria
dei confini del tempo.
L’ora mi nasce fievole
e semina parole vacue:
sgomento puro
della pagina sciolta.


E’ la mia sera.


Sol mi s’occorre
quel segreto ricordo
che stringe mani
quando la luna
vola sulla mia casa
vestita di primavera.


Ed il mio cuore acqueta.



Share |


Poesia scritta il 15/04/2019 - 16:26
Da Ernesto D'Onise
Letta n.247 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Bella, letta e riletta. Ciao

giovanni benvenuto vavassori 17/04/2019 - 18:18

--------------------------------------

Un componimento di spessore emotivo, bello nella sua purezza, come una piacevole nota che ascolti è la riascolti per quanto ti piace, sinceri complimenti. 5*

donato mineccia 17/04/2019 - 14:35

--------------------------------------

Caro Michele. Grazie del commento. Ti rispondo con una domanda: a quando il tuo Interrogativo numero 2?

Ernesto D'Onise 17/04/2019 - 11:59

--------------------------------------

Caro Ernesto,
Hai ragione da vendere.
È proprio un piccolo capolavoro, ispiratissimo e vibrante.
Complimenti sinceri.
Michele

Michele Facchini 16/04/2019 - 20:28

--------------------------------------

Naturalmente scuserete la immodestia. Ma quando si scrive, un poco di consapevolezza di ciò che si sta scrivendo porta alla consapevolezza.Poi i commenti faranno il resto.
Infine, non riesco proprio a scrivere con falsa modestia. Perdonatemi.

Ernesto D'Onise 16/04/2019 - 11:10

--------------------------------------

Cari colleghi, grazie.
Mentre scrivevo questa poesia, mi accorgevo che veniva proprio bene. Mi sembra ora proprio come dice ognuno di voi. La trovo bella anche io e riconosco di aver provato e provo pensieri simili ai vostri...insomma credo sia una delle più interessanti poesia che abbia mai scritto. Pubblicata qui per la prima volta.

Ernesto D'Onise 16/04/2019 - 10:14

--------------------------------------

Alla fine sono i bei ricordi ad acquetare il cuore quando il cuore è un po' in subbuglio, del resto ognuno ha le proprie ragnatele a cui aggrapparsi quando lo sconforto si fa strada, i ricordi diventano terapeutici e ci si sente a casa. Non so se scrivendo questa bellissima poesia il tuo pensiero combacia con il mio. Grande poesia in ogni senso.

speranza iovine 16/04/2019 - 09:53

--------------------------------------

Bellissima veramente

Maria Isabel Mendez 15/04/2019 - 22:51

--------------------------------------

Un'atmosfera dolce e serena che invade anche il lettore dando un sapore tenero alla propria sera in compagnia dei propri ricordi. Ernesto...bravo come sempre. Ciao

santa scardino 15/04/2019 - 22:37

--------------------------------------

Il ricordo torna a quelle primavere, forse lontane..
E quella casa illuminata dalla luna che lenusce la tua sera
Bellissima

laisa azzurra 15/04/2019 - 21:19

--------------------------------------

I ricordi aspettano anche loro ..io credo che ne siano parte importante di questa vita..Tutto reso piu' bello dai tuoi versi..

Graziella Silvestri 15/04/2019 - 20:19

--------------------------------------

Il ritorno a casa, inteso anche in senso spirituale, dona sempre un senso di pace, di benessere...
Piaciuta molto questa tua poesia

PAOLA SALZANO 15/04/2019 - 18:40

--------------------------------------

La tua "sera", la tua casa...
alla fine un senso di pace.
Bellissima poesia

Grazia Giuliani 15/04/2019 - 17:53

--------------------------------------

Testo e versi poetici.
Mertevole.complimenti

Salvatore Rastelli 15/04/2019 - 17:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?