Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La correzione senza ...
L'insonne compagna...
La donna che vorrest...
Specchio...
la notte...
Haiku 2...
Il mostro dorme...
Notti di giugno...
E arriveranno quei g...
Scacco matto...
OGGISCRIVO...
MENZOGNA...
Parlami ancora .......
In bigio fluire...
Il gioco...
Luce d'amore...
Un metro dal cielo...
SE NE VANNO......
Haiku G 3...
Felicità e divertime...
UN LAMENTO NELLA NOT...
La via...
I respiri della mia ...
Un amore grande...
Sii profondo come il...
Amarcord...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Brucia la storia

Brucia la storia di notte
e io ardo di dolore


Arde la fiamma
maligna sul tetto
della Nostra Signora.


Brucia il legno
e il fumo sale
vittorioso verso la volta.


Brucia la storia
di un mondo,
di un popolo,
di una città.


Brucia il frutto
di fatiche di eroi,
di uomini passionali,
di giganti


che con le lor mani
comuni, popolane
sollevarono le pietre
sulle lor spalle.


Brucia una parte
di noi,
l'arte
in tutti i sensi.


Brucia la storia
e io ardo di dolore.


La pirra fiamma
consuma senza pietà
le anime terrorizzate
come il rogo di Troia.


Muore la punta,
è sconfitta,
consumata,
cade giù nell'abisso.


Brucia la maestà,
muore nell'agonia
il tempo della bellezza,
il tempo delle cattedrali.


La fiamma si è spenta,
ha consumato il suo pasto,
il drago è sconfitto....
ma tu sei morta.



Share |


Poesia scritta il 16/04/2019 - 12:29
Da Claudio Renna
Letta n.288 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Già, quanto dolore nel vedere il Notre Dame di Parigi andare in fumo. Ma l'uomo ha sempre trovato la forza per ricostruire ciò che è andato distrutto. Bella questa poesia, una fotografia per ricordare il tragico evento.

Seby Flavio Gulisano 10/05/2019 - 16:37

--------------------------------------

Una descrizione poetica precisa e sensibile di una tragedia appena accaduta. Bravissimo.

santa scardino 16/04/2019 - 22:46

--------------------------------------

Bella poesia sull'attualità

Ernesto D'Onise 16/04/2019 - 18:38

--------------------------------------

Intensa e ben scritta.
Un saluto

Loris Marcato 16/04/2019 - 13:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?