Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Insonnia...
Cattiveria...
Ubriachiamoci, uomin...
Amnèsia...
I sorrisi del cielo...
HAIKU N. 10...
L'equivoco...
Chi è veramente ricc...
Il lato oscuro della...
DEAMICISIANA SECONDA...
Cara estate sognante...
Finche'il mondo esis...
VIVERE...
Isabel...
Parlar d'amore...
QUELLA FACCIA OSCURA...
Forse è solo fortuna...
Un giorno prenderemo...
La casa rosa...
Lontano da questa st...
Maremma...
Notte taciturna...
Che strana la vita: ...
L\'ultima...
Inopportuna...
Con te...
Peso specifico...
ad Anjia P. Ettorova...
Felicità...
...difficile...
Una Guancia...
Haiku...
Io l'anima, io il co...
I migliori possono e...
Crociata culturale (...
Ti ricordi luna?...
Il campanaccio...
Haiku T...
Caterina...
DEAMICISIANA PRIMA :...
I magnifici sette...
Notte bianca a San F...
Fragili...
HAIKU n...
Se il mio vivere......
È necessario riparar...
Inquieto pensiero...
il bisogno di te...
Piombo...
DELIRIO.......
Il Tempo Sottrae...
Vita ordinaria...
MALINCONIA...
Eppure la palla di v...
Una bimba mora deve ...
Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



cara pastasciutta

Cara pastasciutta
Entri in casa e prendi
Una confezione di spaghetti,dalla credenza,
accendi il fornellino
e metti un pentolone;
rito antico e sacro della
pastasciutta,
che non deve scarseggiare mai,
intanto prepari un sughetto,
la pignatta prende a bollire e a
sbuffare,
acqua pronta,
bolle tutto,
butti la pasta,
odorino di cucina
che si sparge,
lo stomaco rumoreggia,
la cara pastasciutta,
amica fedele,
succulenta,
friabile,
al dente,
calda;
arrivi e butti tutto dentro
in un grillettone,
pasta fumante,
riempi il mio piatto,
brava cuoca,
mangio avidamente,
forchettate,
caldo che scende in pancia,
pastasciutta cara amica,
sei forte,
sapori veri,
genuini
di paese.


Share |


Poesia scritta il 24/04/2019 - 03:04
Da stefano medel
Letta n.92 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bella e originale

Maria Isabel Mendez 25/04/2019 - 00:12

--------------------------------------

STEFANO...Non ho potuto resistere al tuo poema sulla PASTASCIUTTA ricca, succosa e sostanziosa amata da tutti e osannata dagli stranieri...per me è la regina del pranzo, ne sono golosa e si fa con mille e più condimenti merita attenzioni e rionoscimenti.Piatto unico che mette energia e calma i nervi....panza mia fatti capanna!!! Ciao semplicemente simpatica poesia.

mirella narducci 24/04/2019 - 15:57

--------------------------------------

Fai venire di primo mattino l’acquolina in bocca! Complimenti

Ernesto D'Onise 24/04/2019 - 09:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?