Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
A MIO FRATELLO...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Cent'anni di solitudine

Così forse tu cercherai
di non dimenticarmi,
senza che tu potrai fermare in te
il mio ricordo,
che si perderà nel nulla e nel tempo,
tra brume irreali d'impulsi di niente.


Allora avrò cent'anni, mille anni perduti,
cent'anni di solitudine
che non saprò colmare,
avrò silenzi immensi tra diamanti di pioggia
avrò i tuoi occhi e il tuo sguardo intenso,
poi quei rimpianti di memorie cercate,
nelle angosce di un amore che non conosco.


Così forse tu mi cercherai,
ma non potrai fermarmi in te,
tra le tue grida e le tue voglie innocenti,
tra quei sorrisi entusiasmanti di vita voluta.


Allora avrò cent'anni di solitudine,
avrò momenti infiniti d'amore per te,
senza che io abbia potuto amarti,
senza che questo amore sia stato nostro,
fermato o sfuggito, creduto o annientato.


Così forse tu mi amerai nel tempo,
non sapendo più di quale specie
sia questo amore,
che forse non avrai mai voluto o cercato,
senza purezza, senza peccato nè coraggio!



Share |


Poesia scritta il 13/05/2019 - 20:54
Da Alpan Alpan
Letta n.87 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Amore masochista allo stato puro. Ma forse vuoi scherzare o abbagliare. Cent'anni? Ma neanche 5 minuti! Suvvia

Ernesto D'Onise 15/05/2019 - 17:57

--------------------------------------

Molto bella e intensa

Maria Isabel Mendez 14/05/2019 - 22:59

--------------------------------------

ALPAN...Il tempo cancella tutto, cent'anni sono troppi...Solo una forte passione potrà alimentarne il fuoco, questo arderà sempre nel cuore di chi si è lasciato travolgere da un amore cosi forte.

mirella narducci 14/05/2019 - 17:56

--------------------------------------

Bellissima. complimenti!

Graziella Silvestri 14/05/2019 - 09:37

--------------------------------------

Troppo bella altre parole la sminuirebbero.

speranza iovine 14/05/2019 - 09:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?