Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Polvere...
Ma quale amore ?...
Tutto l'oro del mond...
La mia pietra prezio...
Scolpire il legno...
La mia bizzarra stan...
BREVI STORIE IN TRE ...
Ritorno...
L'anello di smeraldo...
Dalla finestra...
Poi tutto...finisce...
Niente da dire...
Haiku C...
A MIO FRATELLO...
Haiku a...
La péntima (Acqua di...
LETTERA DI RINGRAZIA...
Natura...
Ci sono visioni che ...
Oblivio...
magia notte...
Gran Peso, senza dar...
L'amore rincorso...
IL SORTILEGIO DEI QU...
Sogni nella pioggia...
La consapevolezza...
Con le preghiere...
Se franassi sulle mi...
ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La burba

Non siate negligenti
ma afferrate l'arcano:
perché chi si presenta
dal signor capitano
per denunciare il fatto
dopo l'occhio contuso
quando farà ritorno
gli spacco pure il muso!
gridava un congedante
e aggiunse indisponente:
non vi farò pisciare
neppur sui gabinetti
e prima di sgravare
vi farò prima ballare!.


Se sarete obbedienti
disse il nonno dei nonni:
saranno più sorridenti
i vostri dolci sogni:
ma se sarete ribelli
vi faremo penare
passando notti insonni
e troverete in branda
dopo la libera uscita
le lenzuola inzuppate
e la coperta sparita:
poi a naia finita
vi sarà addebitata
con camicia e cravatta.


Partono i congedanti
verso il loro destino
facilitando i sogni
fino al nuovo mattino
della burba al comando
della ruota che gira:
fra poco saran nonni
e quando arriveranno
le maldestre burbette
mancheran pochi giorni
a quell'ora agognata:
son cresciuti i capelli
e i baffetti sottili
oramai manca poco
alla grande sortita:
stan contando le ore
mancan due giorni all'alba
e la “naia” è finita.


*



Share |


Poesia scritta il 15/05/2019 - 09:33
Da Gabriele Vacca
Letta n.38 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bellissima

Francesco Cau 15/05/2019 - 22:43

--------------------------------------

...chi aveva subito si rifaceva poi...
Bravo

Grazia Giuliani 15/05/2019 - 19:43

--------------------------------------

Bella!!!

Maria Isabel Mendez 15/05/2019 - 14:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?