Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Luce alterna...
Specchio...
Soltanto quattro mur...
L'ultimo traghetto...
Ti ho pensata una se...
Assimilo gli alberi...
Da qualche ora...
Gli occhiali...
DOVE SVANISCONO ...
HAIKU H...
Tempo d'Amore...
Reminiscenze...
ONDE...
Sconosciuti mondi...
Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku n 3...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Qualche volta

Qualche volta incontri gli angeli della notte.
Hanno occhi rossi,
capelli e barba incolti,
portano lunghi mantelli neri,
Sdruciti,
smesso dai signori del giorno.
Da molti anni non evangelizzano più nessuno,
il loro sangue è il vino dell'ultima osteria,
il loro corpo è il pane del primo fornaio,
qualche volta dividono il fumo.
Dormono in vecchi vagoni,
si svegliano in città che non conoscono.
Uno di loro
che già avevo visto,
l'ho sentito parlare
di un amore sperso nella memoria,
di un figlio sperso nel cuore.
Al di là del mare
spiaggie bianche hanno braccia chiuse.
Al di là di vetri appannati
la tua barca di cartone beccheggia
come un purosangue scalpitante.
Un rumore sordo rompe l'incanto.


Share |


Poesia scritta il 17/06/2019 - 15:32
Da Barbara Lai
Letta n.122 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Belle immagini sul mondo degli stenti ... gli ultimi, margine visibilmente invisibile di quello degli ostenti. Grazie

Wilobi . 18/06/2019 - 18:26

--------------------------------------

Davvero bella, parole e immagini posate a dovere

Mirko (MastroPoeta) 17/06/2019 - 22:32

--------------------------------------

...sono quelli che vediamo e non vorremmo vedere perché smuovono la nostra coscienza...
Poesia delicata, brava.

Grazia Giuliani 17/06/2019 - 19:41

--------------------------------------

BARBARA....Si forse sono loro i nuovi angeli, privi di tutto...ma padroni del mondo che ormai nelle nostre strade non sono più tanto invisibili.Argomento importante in versi soavi. Brava

mirella narducci 17/06/2019 - 19:22

--------------------------------------

Un argomento struggente quello degli invisibili
...eppure, l'hai saputo esporre con classe e dolcezza
Bellissima

laisa azzurra 17/06/2019 - 19:10

--------------------------------------

incantevole raffigurazione poetica di questi personaggi che magari noi, qualche volta, passando, guardiamo con sufficienza senza ascoltare la voce del loro cuore....

Adriano Martini 17/06/2019 - 17:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?