Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...
l\'errore...
Il primo bacio...
Tradire...
SONO STATA...
Il recapito...
l'embrione dell'amor...
Se fossi vento...
ITALIA BELLA...
un gatto randagio...
HAIKU F...
Ascolta il vento...
Dialogato...
Haiku n°8...
Pianura...
Figlio/a...
Voglio raccontarti...
NEL SOLE AL TRAMONTO...
Caramelle. Alcune...
AMAMI...
Fiume...
L’ignoto sporge alla...
Stagno...
Il Potere della Real...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ridi e piangi

Ridi e piangi.
Sotto gli strati profondi di quel bianco cerone
ché tua nobile missione un falso
sorriso, figlio bifronte di magistrale finzione,
ti impone.


Ridi e piangi.
Pagliaccio di pezza,
ché il tuo ilare senso si sbriciola.
E sotto quel calvo sorriso,
rinfrescato dalla vital brezza,
il cuor tuo si spezza.


E ridi col tuo ciliegio naso.
E dal tuo colletto un fiore di raso spande
quell’umida gioia che sol
chi si appende al coraggio vive
come, di tutti i regali, il più grande.


Ridi pagliaccio di melanconica speme.
Piangi al destino ché cieca spada sul capo di chi speranzoso ti aspetta,
preme.

Ridi e piangi mentre ti sciogli tra i suoi abbracci.


La nobiltà, oggi, s’è vestita di stracci.


mf


Dedicata, con immensa stima, a tutti i volontari di Clownterapia, i pagliacci di corsia. <3



Share |


Poesia scritta il 24/08/2019 - 09:30
Da Michele Facchini
Letta n.90 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


il sorriso dietro al dolore più cupo e profondo
è di una tenerezza unica.
stupenda, Michele
e grazie a tutti i volontari, santi in terra

laisa azzurra 25/08/2019 - 12:26

--------------------------------------

una bella dedica

Alberto Berrone 24/08/2019 - 22:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?