Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'Ira di Zenobia...
Buonanotte...
Quella farfalla il q...
Venere...
ali di farfalla...
Su carta è tutta un'...
Stagioni...
Eppure ci sei!...
Seduto...
Grotte Is Zuddas...
semplicemente tu...
CIO' CHE RESTA DEL T...
SPENSIERATEZZA...
Fu come un soffio ca...
Normale Follia...
Sensazioni 7...
Sulle onde stropicci...
Scoprire l' Amore...
HAIKU N. 14...
Nei momenti di fragi...
Dell'attesa...
L'ammartaggio...
Haiku 14...
Poeti...
L'aprés midi d'un ph...
Il canto più soave...
Tanka 2...
Donna...
Vivere cosi...
Mio dolce ardire...
Alcuni buoni passagg...
Dò un cenno...
Ode alla Madre Terra...
L\'ulivo...
Scusa se cammino...
RITROVARE SE STESSI...
Ode al polacchino...
Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



ITALIA BELLA

Italico fiore selvaggio
dal volto imbronciato di bimba.
Nasce un’antica fierezza
dalle chiome scarmigliate ribelli.
La natura pura e semplice affiora
per fermarsi all’occhio tagliente
pieno di rimprovero per chi
non ha fatto, per chi ha permesso
d’insozzare l’innocenza la purezza.
Umile e disarmante con le tue poche
primavere sembri insegnarci...
Che siamo stati come te
spettatori di ingiustizie
dimentichi dell’età più bella.
Abbiamo cancellato quello
che si legge sul tuo volto.
”La forza caparbia di affrontare la vita!"



Mirella Narducci


"E' una delle mie primissime poesie, da quando ho iniziato a scrivere"



Share |


Poesia scritta il 11/09/2019 - 09:25
Da mirella narducci
Letta n.121 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Splendida poesia per la nostra splendida patria

Marianna S 14/09/2019 - 15:08

--------------------------------------

Brava, versi stupendi...

Graziella Silvestri 13/09/2019 - 21:59

--------------------------------------

Molto particolare questa poesia...
Un bell'omaggio alla nostra patria, con il volto di bimba e l'anima maltrattata di donna...

PAOLA SALZANO 12/09/2019 - 18:46

--------------------------------------

Mirella, da sempre poetessa, con lo stesso ardore che hai tuttora...
complimenti, è una poesia molto bella direi patriottica ( che non è una brutta parola)!

Grazia Giuliani 12/09/2019 - 17:45

--------------------------------------

Oltre che una bellissima poesia, cara Miry
È, da parte mia, totalmente condivisa. Ciao Amica

laisa azzurra 12/09/2019 - 09:32

--------------------------------------

LEO....«Abbiamo fatto l'Italia. Ora si tratta di fare gli italiani». La famosa frase di Massimo d'Azeglio è generalmente intesa come un appello alla creazione di un'identità nazionale italiana . Credo che oltre ai fatti politici voglia dire di liberarsi dai vizi quali indisciplina, irresponsabilità, pusillanimità e disonestà che non fanno onore ma che non sono solo italiani. L’Italia è una bellissima donna poco valorizzata che va protetta dal degrado...da tutti, non solo dagli italiani. L'Italia è il giardino d'Europa va curato perché è la ricchezza sulla quale potranno costruire i giovani.

mirella narducci 11/09/2019 - 15:45

--------------------------------------

L'Italia, come territorio, è bellissima.
Lo è come una bella donna insozzata da chi si proclama "italiano" sentendosi migliore di chi non lo è però sporca, distrugge, umilia, ruba, sfrutta e si fa beffa di chi, italiano, non è come lui!
A parte questa considerazione, l'abbinamento foto/testo rende il senso pieno dei tuoi versi.

Leo Pardis 11/09/2019 - 12:42

--------------------------------------

Io paragono l’Italia con il resto dell’universo, come un magnifico quadro con un muro imbiancato a calce.
Brava Mirella azzeccato in pieno ,


Francesco Cau 11/09/2019 - 10:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?