Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...
SOS...
Sentieri inversi...
Nessuno lo sa...
Solo un filo...
IL PRETE...
MATRIGNA...
La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
LE OMBRE DELLE ...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Le memorie di Ashbar

Nasconde il volto
nell'hjiab dall'azzurro cielo,
pelle di mandorle amare
occhi di olive nere,
che scrutano l'anima.
Nel movimento di gambe snelle,
nel passo leggero,
nell'ampio respiro del seno
che innalza il Mejunter di chiffon.
(nell'anulare l'anello di filigrana
cesellato da Haimed l'orafo.)
Anima araba,
il sogno lontano,
di lampade accese e fierezza,
il manyo intorno al collo,
la brocca sul capo per attingere
l'acqua alla sorgente di Haydun.
Baghdad è lontana, oltre le dune
di un altopiano esteso
e le anse dei due fiumi
che là conducono.
Perché il Tigre si tinge di rosso?
Ashbar dorme il sonno profondo,
intimità violata di sangue nefasto
che scorre a colorare la terra.


Davanti alla Moschea le tue scarpe,
la tua voce in preghiera che si perde
oltre il tempo dell'innocenza!



Share |


Poesia scritta il 01/11/2019 - 18:59
Da Alpan .
Letta n.169 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Sempre belle e profonde le tue opere.

Antonio Girardi 03/11/2019 - 16:41

--------------------------------------

Una stupenda dedica che dipinge una realtà ben diversa dalla nostra...

Grazia Giuliani 03/11/2019 - 16:39

--------------------------------------

Bella opera con sentire di fiaba. Coraggiosa e meritevole dedica. Complimenti

Ernesto D'Onise 03/11/2019 - 16:35

--------------------------------------

Bellissima descrizione di una meravigliosa donna accompagnata da riflessioni profonde!

Anna Maria Foglia 02/11/2019 - 15:03

--------------------------------------

Una dedica molto bella. Complimenti

MARIA ANGELA CAROSIA 02/11/2019 - 08:12

--------------------------------------

Bellissima poesia, delicata e dedicata ad una fanciulla che vive in una realtà molto diversa dalla nostra.

santa scardino 01/11/2019 - 20:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?