Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...
Il distacco in un ri...
Ho sempre avuto paur...
Il silenzio...
SOS...
Sentieri inversi...
Nessuno lo sa...
Solo un filo...
IL PRETE...
MATRIGNA...
La Notte....
HAIKU C2...
Miserere...
Decisioni difficili ...
Esperienza di vita e...
Quando più occhi non...
LE OMBRE DELLE ...
Segmenti sahariani...
Tanka 5...
Zum-zum...
SOGNANDO A OCCHI APE...
Noi (Tanka)...
E poi...
Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il nostro essere

Dietro questa vetrata offuscata, dal mio respiro caldo, osservo le gocce di pioggia violente che cadono sul suolo,
Ascolto il loro dolce rumore che placca il mio pensiero mosso come il mare in piena tempesta.
Queste lacrime della natura,
Il loro desiderio di penetrare ed assorbirsi nel terreno parla a voce bassa, bisbiglia di noi.


La nostra pelle è così rovente come fosse l'acqua quando evapora e sale verso il sole,
La nostra passione è così imprevedibile come, quando, le nubi si scontrano e fanno paura,
Ed il nostro giudizio diventa così improbabile come i fiocchi di neve, nel pieno l'estate, che diventano il ghiaccio.


Il culmine del desiderio dipingerà l'arcobaleno,
La terra avrà soddisfatto la sua sete,
Le gocce avranno colto il loro destino
E noi avremo, di nuovo, fame,
La fame di esser coinvolti in un ennesimo temporale,
Dove, avverrà lo scambio di anime.



Share |


Poesia scritta il 04/11/2019 - 13:31
Da Michaela Patricie Zaludova
Letta n.156 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie mille. Gentilissimi come sempre

Michaela Patricie Zaludova 05/12/2019 - 11:23

--------------------------------------

Concordo con i tuoi contenuti.

Ernesto D'Onise 05/11/2019 - 13:46

--------------------------------------

Sempre belle e profonde le tue poesie.

Antonio Girardi 05/11/2019 - 09:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?