Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HO VISTO COSE...
CRESCE...
Nudità...
Silhouette...
ESTATE...
Tempo...
666-Trittico (Sei la...
Resto a guardarti...
L'autunno suona l'ar...
SOGNANDO L' AMORE...
MUSICANTE...
Atipico Settembre...
Vento...
Il sempre che giuram...
Haiku 3a...
Libeccio...
IL MIO MONDO (al mio...
Di Altro Colore...
L'anima...
MA CHE UOMO SEI!...
Migrazione...
Verso l’inverno...
Racconterò di te...
La luce del pensiero...
Fermo Immagine...
Il tubo. Capitolo 4...
ORME...
Nuova genesi...
La buona notte...
Le piogge settembrin...
La bambola...
L’Alba del Serafino ...
PARLANDO ALLA LU...
Percepire e fare nos...
Insetti zizziosi...
Sale...
Strani incontri...
Segui i miei pass...
Haiku B...
Il Vecchio Poeta...
La mosca...
La lacrima ritrovata...
Il voto più bello...
È autunno...
La pastorella...
Quante volte...
A Chy...
feroce......
L' IMPORTANZA DE...
Strani incontri...
La sottile carezza c...
Al tramonto della vi...
Ho dei sogni...
Pioggerellina...
Un nuovo orizzonte...
MORBIDI SENTIERI...
URGENZE...
Oro del mio paese...
Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



A te

A te
che mi hai presa in braccio appena nata,
A te
che mi hai vista crescere e trasformarmi.
A te
che quando la sera tornavi a casa
stanco dal lavoro
non rispondevi mai "no"
alla mia richiesta di giocare.
A te
che eri sempre pronto ad accogliermi
a braccia aperte
e stringermi forte.
A te
che quando mi vedevi con vestito e tacchi
mi dicevi "sei bellissima"
e nascondevi le tue lacrime
perché prendevi consapevolezza
che stavo diventando donna.
A te
che hai trascorso con me notti insonni
perché piangevo per un amore sbagliato.
A te,
Papà,
l'unico uomo della mia vita
che c'è sempre stato,
l'unico uomo che non mi ha mai
delusa o tradita.
Non mi sentirò mai al sicuro
in nessun altro luogo
come quando sono
tra le tue braccia.


Share |


Poesia scritta il 07/12/2019 - 14:18
Da Marianna S
Letta n.230 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie

Marianna Santini 08/12/2019 - 21:09

--------------------------------------

È bella , complimenti!!

Hossam Barakat 07/12/2019 - 19:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?