Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L'amore può finire, ...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Il rancore non è emo...
Lucciola...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...
Il poetastro...
Viltà...
Aurora boreale...
Nostalgia...
Il mare e il tulipan...
CHISSÀ ........
BIANCA...
Alla mia Lulù...
Vissendo...
IL TUO TEMPO...OGGI...
In questo pentagramm...
Sintra...
LUGLIO (Acrostico)...
I giardini di Fatima...
Solamente da solo t...
CUORE DI GHIAC...
ER SACRIFICIO DER VI...
Vecchi filmati...
Al futuro...
Monocromo...
Spesso chi conta sul...
Giuseppe (Acrostico)...
Siamo tutti uguali p...
L'urgenza della piog...
Perdersi d'inconscio...
Vorrei mandare a vaf...
COSA DEVO FARE?...
TACI...
Anima reale...
Rinascerò...
Un 'estate di colori...
Inganni stellari...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

È così bello pronunciare le parole e vivere

I telomeri si accorciano,
la nostra vita si accorcia.
Quindi non ci siamo più.
Non ci siamo per noi stessi.
Non ci siamo per nessuno.
E ben presto saremo dimenticati.
Seppelliti,
o polvere al vento.
Torneremo qui,
ma non è il momento.
La morte non mi fa paura.
Gioco con essa a Burraco ogni giorno.
E sarà lei a vincere,
già lo so!
Io intanto canticchio
e a questo non ci penso
proprio no!
La morte è qualcosa che fa male.
La morte cancella la vita.
E non ti avvisa quando è finita.
La vita è così breve,
tuttavia è così bella.
È bello rincorrere una lucertola
e non riuscire a prenderla.
E bello vedere dell'arcobaleno il riflesso
adagiandosi lieve sull'acqua.
È bello salvare qualcuno.
È bello attendere una vacanza.
È bello essere affascinati da un'idea.
È bella l'aria fresca del mattino.
E quanto è bello quando trovi una soluzione!
Ma è ancor più bello
finir di leggere il tuo libro.
È così soave pronunciare queste parole,
e vivere...


N.B.: i telomeri di cui parlo all'inizio della poesia sono presenti nelle nostre cellule ed è stato scoperto dagli scienziati, qualche anno fa, che col tempo si accorciano, e più si accorciano e più è vicino il momento in cui moriamo. Quando spariscono del tutto, noi moriamo.



Share |


Poesia scritta il 12/12/2019 - 12:38
Da Maddalena Clori
Letta n.180 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Ti ringrazio Graziella

Maddalena Clori 14/01/2020 - 11:27

--------------------------------------

Già la vita è proprio bella come questa vostra poesia,godiamoci ogni istante.Buone feste!

Graziella Silvestri 18/12/2019 - 19:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?