Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...
FIORE APPASSITO...
Sul margine del mare...
Maestri...
LA MIA STAGIONE...
Emozioni...
IN ATTESA DEL MUSICI...
Oltrepassa la mia so...
Sensi...
le due foto di papà...
SOGNANDO CON LA MAMM...
Sarebbe bello......
Appresso alla notte...
Poi la luna...
Acrostico - Impronte...
L'evoluzione della v...
Donna...
Monti Sibillini...
Furore...
Antiquariato...
DESTINO SENZA FACCIA...
L' ABITUDINE...
Dove io finalmente a...
Bambù...
... così ti guardo...
La poesia e' un seme...
La poesia che ha la ...
Sua Maestà...
tempo effimero...
Gusci...
Quel tuo profumo...
meteo (previsioni)...
Decisioni difficili ...
Assisi...
Altri gabbiani...
Vivere...
Come spiragli...
haiku 39...
Lascia mi andare...
Acqua...
Graziella Silvestri ...
Il sole aveva una me...
Ridere è una malatti...
Vita quotidiana...
OCCHI...
ARRIVA DAL CIELO...
UN MARE DI RIF...
HAIKU U...
2047...
La voce del silenzio...
Tanka 23...
Un falco per Natale...
Jingle bells...
Riflessione 7...
LA MIA PRIMAVERA...
Possessività...
A Nino...
In una conchiglia la...
Indugia il sole...
Perdonare è la strad...
Visitare Cagliari...
Il labirinto del vac...
Estate di un tempo r...
Splendida Follia...
Depressione...
Il ricordo...
luce invernale...
Tunnel solitario...
Geneoelegia enologic...
In sella ad un caval...
TI HO VISTA...MADRE...
OMAGGIO ALLA P...
Ve lo dico con cruda...
Aggraziata...
10 Agostò di Zvanì-G...
La libertà non è mer...
Tanka 22...
La scala della vita...
Perdono...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Il rispetto

Ora per piacere datemi del lei
sarebbe più appropriato
per la vita che o fatto.
Del resto uomo di mille volti
perché avevo i capelli lunghi e folti.
Signore e artista nella vita
dove vinsi con primi premi ogni fatica.
Tutto il mondo ma guardato
e mi sento fortunato
se il Giappone ma votato.
Niente schiaffi per piacere
perché feci il mio dovere.
Maestro mi sta bene
da oggi e tutte le sere
perché con la cintura nera
posso cambiare pur bandiera.
Sui social tutti del tu
frati e preti anche in TV.
Pure il Papa ma guardato
e ma detto tu qui come sei arrivato
eppure mi ritenevo fortunato.
Ma senza mai scompormi
prediligo il lei per i prossimi giorni.
Ora chiudo questa arringa
sperando che nessuno
per avere la mia firma
si spinga oltre la rossa riga
perché il maestro si riposa
dando il tu alla sua sposa.


Share |


Poesia scritta il 09/01/2020 - 16:00
Da Francesco Cau
Letta n.66 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


carina come poesia

Alberto Berrone 09/01/2020 - 23:53

--------------------------------------

Poesia bella, una vita vissuta intensamente la sua Francesco, tra grandi sculture e opere poetiche piene di armonia. Lodi sentite e buonanotte.

Paolo Ciraolo 09/01/2020 - 21:16

--------------------------------------

Giappone...ehmmm, sì, debbo dire che, in effetti, oltre che una "profonda radice" <Ichnusiana>, le Sue opere hanno una essenzialità nipponica!
Le culture, seppur lontane geograficamente, percorrono vie misteriose.

Leo Pardiss 09/01/2020 - 19:05

--------------------------------------

Complimenti a lei Francesco, ma so che alla prossima il "tu" amichevolmente sfuggirà al mio "rispettoso" controllo!

Grazia Giuliani 09/01/2020 - 18:52

--------------------------------------

E fa bene lei a pretendere il LEI.
Ma vedi: qui mi risulta difficile. Siamo colleghi.
Magari, se mai ci incontreremo altrove, è il lei che ti darei.
Anche per rispetto della vita che Hai fatto. Ecco : ho fatto il mio proposito.
I miei saluti.

Ernesto D'Onise 09/01/2020 - 17:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?