Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Nel ricordo di te...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...
Un domani...
Quegl’occhi...
Basterà una rondine...
Quando ti vestivi co...
TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...
Per sempre....
Il nostro amore è fi...
Barzellette in narra...
Bonsai...
RICAMI D'AMORE...
Pozza, anima e nudit...
Te lo dico in poesia...
CHISSÀ...
Il 14 febbraio si fe...
Il bacio del beccacc...
Veramente felice...
Tamburi...
Per te...
Di notte...
Ti conosco...
Provocatorio Dadaism...
IL CAMPO DI GRANO...
Solitario...
La giostra delle fia...
Momenti di vita...
La fine...
Angeli forse...
specchio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Furore

laddove l'amalfitana costiera
s'incunea in apice di forra e furia
la Magnani volle una dimora
issata vela bruna all'intemperia
come lei indomabile e fiera.


Salgono scalinate e sale il vento
tra monazzeni, mulini e vigne
coltivate con sudore e tormento
sulle asperità di rocce arcigne
e il filo di mare è ornamento


smeraldo, specchio di dea saracena
che prima s'adorna e poi resiste
ai guizzi del flutto e la sua pena
spande fino al paese, che non esiste
se non nei sogni, quieti, della luna.



Share |


Poesia scritta il 14/01/2020 - 18:59
Da Carla Vercelli
Letta n.107 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Incantevole "descrizione" che ti porta prepotentemente in questo luogo... con tutto il furore di questi tuoi versi

Mirko D. Mastro(Poeta) 15/01/2020 - 04:38

--------------------------------------

Hai cantato uno dei luoghi più belli in costiera. Complimenti vivissimi da uno che in costiera ci vive tutta l’estate.
Potente la tua composizione. Superbì l’effetto.

Ernesto D'Onise 14/01/2020 - 21:49

--------------------------------------

Bellissima questa poesia che comunica le emozioni che si provano ad osservare la stupenda costiera amalfitana!

Anna Maria Foglia 14/01/2020 - 21:31

--------------------------------------

Bella la poesia, bello il soggetto decantato.

santa scardino 14/01/2020 - 20:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?