Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Creatura mia...
Tornerà la Vita......
Giocano i bambini su...
Mi accontento...
Sono un Albero...
Le stagioni umane...
SOSTENZA E APPARENZA...
UN'ETÀ PER TUTTO...
Italia nera...
.Gabbiani....
UOMINI RICCHI...
Similerso...
Stracchino e cetriol...
Solo un sogno...
Ognuno...
Scrittura di gennaio...
il mio spazio...
Di miei Alberi,framm...
L'albicocco e la not...
Il governatore della...
LO SFOGO DI UN ARTIG...
Vento di marzo...
Vite strette....
Eravamo sei amiche a...
Dove sei?...
Li chiamano coraggio...
Nuovi eroi...
CADUTA LIBERA...
Domenica II...
La valigia...
Risveglio...
Tempi instabili...
AMORE ILLUSIONE...
Ci Manca...
Preghiera per un bam...
Sentire....
Un vero mistero...
Felicità...
L'uomo ed il cane da...
Se Cristo tornasse...
Note tra il vento...
Il pastore bianco...
L'ASCETA...
Per i sogni un posto...
Camici bianchi...
Dove andiamo...
Amanuense...
Lettera senza fine...
Isolamento...
Sconosciuti eroi...
Tu aspetti, io non c...
Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...
La Croce / e SPESA S...
Tutto è bello...
Quattro passi in cro...
Un silenzioso tramon...
Assentarsi....
Il Poeta...
Brescia Mia!...
HAIKU M1...
Dal salotto al soggi...
Verso l'alba...
Sedoka 10...
La Stanza Rossa (per...
1968... l'amore libe...
SUPPLICA A MARIA...
Oppressione...
Un cielo così non è ...
Abbracciami...
PER ASPERA AD ...
Ho fatto un sogno st...
Silenzioso...tempo...
LA NOTTE SVANISCE...
La coccarda tricolor...
ALBA CHIARA...
se tu non ci fossi...
Il figlio della luna...
Grunding...
La veste dell'anima...
…in cerca di titolo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il Filo

Seguono un filo
le formiche che
dal silenzio
scendono l'infuocato muro bianco dell'Agosto
un poco arso.
Seguono un filo
le foglie che pure ordinate vanno
tra i crespi argentei
del vivace torrente.
Un filo segna
l'orrizzonte.
Un filo curvo chiude nell'azzurro
I colori dell'arcobaleno.
Un filo strappato
rimbalza
nel silenzio.
Si attorciglia
balza in avanti
e
ancora indietro
si contorce.
Rimangono due capi
un tempo uniti
che ora immobili
si guardano
sulla stoffa grigia
Svanisce
cosí il vestito
che non posso piú finire.


Share |


Poesia scritta il 25/02/2020 - 21:01
Da Piccolo Fiore
Letta n.91 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Le separazioni, di qualunque tipo esse siano sono sempre dolorose. Si può solo sperare che sia il tempo a cucire quel vestito. Ciao.

santa scardino 26/02/2020 - 21:19

--------------------------------------

Bel testo, complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 26/02/2020 - 16:42

--------------------------------------

Leggerei una dolorosa separazione improvvisa e un progetto interrotto....ma se sbaglio scusami.
Molto bella!
Un caro saluto Piccolo Fiore

Anna Maria Foglia 26/02/2020 - 15:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?