Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...
Un filo d'aurora...
FIORE RECISO...
UNA PERSONA STA CORR...
nulla é cambiato...
Alberi in fuga...
Riflessi di luna...
Il risveglio…di Mila...
BATTITO DI CIGLIA...
Gelsomino...
La biga marina...
È la voce del silenz...
L'Eden il mio giardi...
Il pontile...
Canto di un nuovo in...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Io plurale

Stare con me
con quel che sono
con quel che
conosco di me,
fare i conti con me.
Si nascondono agenti interiori,
ma dirigono l’orchestra
di corpo e mente,
chissà chi tiene
in mano le carte
e che gioco conduce.
Ho scoperto virtù
che non sapevo di avere,
mi sono apparse debolezze
che non immaginavo mie,
ma anche loro
han bisogno di recitare
insieme a tutta la compagnia.


Lo stupore
sovente mi assale
nel colloquiare
con la pluralità
della mia natura.



Share |


Poesia scritta il 17/05/2020 - 12:35
Da Anna Maria Foglia
Letta n.93 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bellissima, Introspettiva, Ben strutturata. Ovviamente scritta con grande maestria. Bravissima

Gianny Mirra 18/05/2020 - 18:41

--------------------------------------

Conoscere se stessi non è opera facile. A volte al mutar di condizioni scopriamo nuove sfaccettature del nostro carattere che prima non immaginavamo. Comunque noi siamo attori e da "artisti" consumati interpretiamo tante parti in commedia. Un bellissimo viaggio introspettivo, ciao

Francesco Scolaro 18/05/2020 - 15:25

--------------------------------------

Hai consapevolezza dei tuoi molteplici aspetti e sfaccettature, traspare serenità dentro di te...!
Ti sento "vera" nelle tue esposizioni in poesia!
Ciao Anna Maria

Grazia Giuliani 18/05/2020 - 13:00

--------------------------------------

Mi piace il tono conciliante, con cui ti confronti con l'orchestra interiore, ne emerge in fondo un'immagine amichevole, come quella della foto. Bella!

Atrebor Atrebor 18/05/2020 - 09:34

--------------------------------------

Eccellente introspezione che nulla lascia al caso, una poesia che cattura veramente! Complimenti e un grazie per i tuoi bei commenti sempre graditi.

Maria Luisa Bandiera 18/05/2020 - 09:26

--------------------------------------

Colloquiare con - l’Io di Me- è cosa buona e giusta. basta non perdere di vista la realtà.
Poesia che induce a riflessioni profonde.
Complimenti.

Valeria Germani 18/05/2020 - 07:18

--------------------------------------

tu, lei, voi...
siete una in un mondo di te
...chi più di una donna sa cos'è il mondo dentro sè?
molto bella Anna Maria

laisa azzurra 17/05/2020 - 19:52

--------------------------------------

Bella poesia, complessa come giustamente deve essere una poesia introspettiva...pensa che io mi sento talmente pèòlurale da aver assunto una miriade di nick...ed in ognuno mi trovavo benone, come fossi io davvero. L'ultimo racconto l'ho scritto io ma ero Gennarino, un napoletano pescivendolo...ciao, e complimenti per il racconto del mese. vado a leggerlo, non lo ricordo più.

Giacomo C. Collins 17/05/2020 - 19:08

--------------------------------------

Particolarissima,complimenti. Un dialogo con se stessi che assume l'aspetto di un colloquio intimo tra attori nel dietro le quinte. In un camerino che è custode riflessioni e segreti

Mirko D. Mastro(Poeta) 17/05/2020 - 17:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?