Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



SCREPOLATURE

SCREPOLATURE


S’intrecciano i rami
di siepi frondose
che chinano il capo
al sorgere del sole.


Pensieri nostalgici
accompagnano i giorni
di tempi remoti
che sostano e premono.


Confusi nell'infinito
quegli antichi orizzonti
cercano requie
sulla linea del tempo.


Di lui resta il caro ricordo
che accompagna di giorno
mentre la notte si premura
di tenerlo per mano.


Screpolature di vita!


© Maria Luisa Bandiera



Nota:poesia inserita nell'antologia “duecento anni d’infinito 1819 – 2019" in occasione del bicentenario dell’idillio Leopardiano, con riferimento appunto alla sua poesia “l’infinito”



Share |


Poesia scritta il 19/05/2020 - 09:00
Da Maria Luisa Bandiera
Letta n.216 volte.
Voto:
su 12 votanti


Commenti


Complimenti anche da parte mia. Trovo che sia, davvero ben scritta

MARIA ANGELA CAROSIA 06/06/2020 - 11:06

--------------------------------------

Sei una degna leopardiana, questa poesia è tangibile prova di "Infinito" spessore poetico. Il fatto che è stata inserita in una antologia che omaggia Leopardi dimostra la validità del costrutto.
Gli accostamento sono pazzeschi. Già il solo titolo lo è. "Screpolature" che si annidavano nel già citato poeta fino alla sepoltura che tu con dovizia sai poeticamente personificare.
Che altro dire?
Tratto distintivo della poetica leopardiana e "Bandierana" coniugato infinitamente bene.
Brava!

Giuseppe Scilipoti 01/06/2020 - 14:43

--------------------------------------

Complimenti Maria Luisa.. Testo molto bello.. Accurato.

Salvatore Rastelli 20/05/2020 - 09:26

--------------------------------------

Certe screpolature sono necessarie per far apprezzare la vita. veramente bella.

Valeria Germani 20/05/2020 - 09:09

--------------------------------------

bellissima, delicata, malinconica
viviamo di quelle screpolature
sono lanterne sempre accese

laisa azzurra 19/05/2020 - 20:13

--------------------------------------

Un bel lavoro, complimenti

Francesco Scolaro 19/05/2020 - 19:18

--------------------------------------

Un solo infinito splende in un continium tra il grande poeta e la tua stupenda poesia!
Che onore Maria Luisa! Complimenti!

Margherita Pisano 19/05/2020 - 18:18

--------------------------------------

"Chi tocca Leopardi deve farlo in maniera convincente"...e lo hai fatto. Mi associo ad Antonio e Giacomo, complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 19/05/2020 - 17:06

--------------------------------------

La penso come Antonio...stupenda poesia che ci fa respirare l'aria del grande poeta( inarrivabile da chiunque) in occasione del 200esimo anno dalla composizione dell'Infinito. Bella anche la raffigurazione dell'antologia...brava maria Luisa...ciaociao.

Giacomo C. Collins 19/05/2020 - 14:48

--------------------------------------

Ricordi che si allungano come il passare del tempo e diventano più dolci. Poesia teneramente nostalgica!Molto bella

Anna Maria Foglia 19/05/2020 - 14:45

--------------------------------------

Chi tocca Leopardi deve farlo in maniera convincente e tu con questa splendida poesia ci sei riuscita alla grande: si respira veramente l'infinito. I miei complimenti.

Antonio Girardi 19/05/2020 - 14:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?