Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Cercano ovunque Most...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
Un mare verde...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...
Soltanto fortuna...
LA MORTE NEL CUORE...
Tra una carezza ed u...
INADEGUATEZZA...
L'usignolo malato...
Alpi...
STELLA...
Bisogna esercitare g...
Spot Lemondrink...
Dal mio giardino...
Ancor ti mostri all'...
La Historia Oficial-...
La dea bendata non c...
Memorie antiche...
Ho bisogno...
Luna...
UN FULMINE A CIEL SE...
GRAZIE ALL'AMORE......
MA CHE COLPA ABBIAMO...
Ritrovarmi...
Chiedi all'universo ...
Sognando gli aquilon...
Il simbolo dell'appa...
Chi pensa che, per e...
Isola che non c'è...
La cultura dell'amor...
E VIENE SERA...
INCOMPRESO SCAPIGL...
Notte...
C'eravamo tutti....
Prologo...
Senza nessuna cura...
NOI...
Suggestioni campestr...
LA LUNA...
Luna...
Afflato di luna...
In mezzo al gelo...
L’Alba del Serafino ...
Mai Nato...
Presunzione...
Le fou...
Le donne di Boldini...
ACQUA e VITA...
Mi sveglio......
Qui ed ora...
Aquilone...
Sei...
L' essere umano è ab...
Lo specchio...
Spazi incompresi...
Sogno...
FRANCOBOLLO...
Come quando piove...
Sul nascere dell'inv...
C’era un volta…...
La Bimba...
VENDESI APPARTAMENTO...
Tutto in un pensiero...
RICORDANDO MIA ...
La mia fantasia è il...
pensieri d'autunno...
COME STAI???...
L'untore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Un uomo

Conoscevo un uomo
una volta...
Era sole e tempesta insieme,
bello come un dio
e originale come pochi.
L'uomo che più mi ha dato
e più mi ha tolto,
che più mi ha fatto soffrire,
sia in vita che poi
una volta morto.
Un uomo dai mille colori,
davvero,
ma con un'unica faccia,
che si nutriva solo
di cose semplici
pensate un po'...
di sogni.
Coraggioso e leale
vicino ai tormenti di tutti,
ma distante era il suo mondo
ed impenetrabile il suo io.
Talvolta mi era impossibile raggiungerlo,
chissà in quale profondità
dell'esistenza sua era caduto.
Ma risaliva sempre,
tornava stanco,
terribilmente stanco,
ma sempre con un unico
e solo sentimento:
la famiglia sua.
Ho ancora molto di suo;
Il ricordo che non si scolora,
quel senso di giustizia,
per un epilogo così assurdo,
così tremendo,
che non si acquieta,
e il mio sangue,
che da dentro mi nutre,
e un po'mi consola.


Share |


Poesia scritta il 07/08/2020 - 08:48
Da elisa de angelis
Letta n.86 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bella descrizione dell’uomo amato, luci e ombre che ne specificano la umanità, pur nella tragedia della sua morte che avvolge questi toccanti versi.

Anna Maria Foglia 07/08/2020 - 09:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?