Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

MAGIA DELL' AMORE...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...
Per te solo per te...
OTTOBRE...
La voglia di fare l'...
Un gattino come dono...
LA MIA MUSA...
equilibri...
Magutt...
Pareidolia (oppure ...
Il rumore delle onde...
Note d'amore....
Guarderò il futuro...
La mia gatta Gelsomi...
COVID-19: in Cina i ...
Fragore...
Evasione...
Pioggia...
Questa specie d\'amo...
Avanzare?...
FORMICA...
Ti aspetto....
HAIKU G...
I fiorellini del mio...
Il poeta e' prima di...
Il silenzio è quella...
La leggenda della Na...
SULLE TRACCE DE...
Tradurti...
VIBRANTE DI VITA...
Al mio cane...
Il buco...
Sedoka 13...
Non aprire agli scon...
Il concetto di infin...
LA BARCHETTA DI CART...
VETERA ITINERA...
La ballata degli ero...
Clochard...
La strega del paese....
Il Sole...
PERBENISMO...
Nell'insieme intorno...
Pedro...
Una squadra di calci...
In questa notte...
La culla...
La verità della nott...
FREDDO ADDIO...
La prima volta che h...
Ottobre...
Ho visto cose......
Vento...
Vita Eucaristica. L...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Racconterò di te

Racconterò di te


A chi ha sguardo intenso
e animo sincero,
a chi veramente ti ha amato
e desidera per sempre ricordarti
con amore.
Al vento d'aprile che accarezza le fronde,
al mare e al suo azzurro profondo,
ai giorni chiari e alle stagioni
che portano la tempesta.
Racconterò di te dei tuoi sogni infranti,
del tuo coraggio e della tua tenerezza,
dell'amore che hai riversato verso di me
che commuove e che io ricambio.
Ai bambini che ti amavano e venivano
a bussare alla nostra porta,
che tu stringevi forte al seno,
madre e donna di sconfinata tenerezza.
Racconterò di te a me stesso, a te stessa,
perché in noi restino eterni i legami d'amore
e le radici di sangue che ci legano senza rimpianto.


Racconterò di te ai ceppi di rovi che ardono
mentre il temporale imperversa e il freddo è pungente,
quando la giovane Mariàs seduta accanto a me,
per l'ultima volta mi stringerà le mani,
ascolterà il mio cuore senza battito,
mi chiuderà gli occhi senza più memoria!



Share |


Poesia scritta il 29/09/2020 - 11:51
Da Alpan .
Letta n.85 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


...è così che le persone continuano a vivere, attraverso il racconto di chi le ha amate...i tuoi versi hanno un ritmo che trascina fino alla fine.
Molto bella questa poesia.

Grazia Giuliani 01/10/2020 - 19:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?