Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Gli uomini sanno di ...
Per mano...
Giglio di mare...
Creare legami autent...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
HAIKU T...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...
Streghe malvagie...
MISTICO ASCETA...
I vuoti dell’anima c...
Composizione n.347...
L'imbonitore...
Sei le parole che su...
Stupore...
L'INDEFINITO...
Rimpianto...
MARGHERITA...
La felicità di alcun...
L’oasi d’amore...
Invano...
Le fredde parole non...
Vorrei scrivere anco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il rumore delle onde

Dalla finestra aperta
entrava il rumore delle onde,
mentre le tue mani mi accarezzavano
e l'odore degli oleandri
penetrava nel cuore.
Restare con te era dolcissimo,
sentivo il tuo caldo respiro
rasserenare i miei sensi.
Ti poggiavo la testa sulle spalle,
mentre la luna
si specchiava nel mare.
Ondeggiavano le parole
sulla brezza
e il mio corpo...
seguiva il moto del mare:
ad occhi chiusi,
assaporavamo l'amore.
Tutto ora tace:
come per magia
il cielo e il mare
han cambiato colore...
solo il buio
avvolge il nostro cuore.
Vorrei levarmi in volo,
sfidare il cielo,
come fa un gabbiano,
veder man mano
la terra scomparire
e con lei finire...
tutto il mio soffrire.
Sento soltanto
lontano, lontano,
soffiare il vento della solitudine...
Invano corro
per prenderti per mano...
L' onda garrisce
e, tra mille spruzzi,
il mio sogno finisce.


Share |


Poesia scritta il 16/10/2020 - 16:49
Da Teresa Peluso
Letta n.290 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Teresa coraggio, la tua poesia è di una bellezza infinita, ma questo dolore che senti passerà, non perdere la speranza!

Lucia Frore 19/10/2020 - 09:26

--------------------------------------

Bellissima la tua poesia, i ricordi dolci la rendono più amara ... "invano corro per prenderti la mano"
Buona domenica!

mare blu 18/10/2020 - 09:29

--------------------------------------

Il dolore della perdita è espresso con delicatezza e la presenza del mare accompagna dolcemente i tuoi ricordi!molto bella Teresa

barbara tascone 17/10/2020 - 17:53

--------------------------------------

Bellissima poesia, in cui sembra che la presenza del mare faccia da cornice ad uno struggente ricordo d'amore

Afrodite T 17/10/2020 - 16:08

--------------------------------------

La dolcezza dei ricordi è luce che illumina e da senso anche al presente. Triste, ma non lo sa, solo chi non ha provato emozioni d'amore. Ciao Terry

GIOVANNI PIGNALOSA 17/10/2020 - 09:46

--------------------------------------

L'amore che teniamo nel cuore le poetesse e i poeti lo sanno far rivivere con l'inchiostro della loro penna. Stupenda poesia Teresa, complimenti!

Maria Luisa Bandiera 17/10/2020 - 08:28

--------------------------------------

Una splendida toccante poesia. Un caro saluto, Teresa

MARIA ANGELA CAROSIA 17/10/2020 - 06:39

--------------------------------------

Quello che era musica può diventare un ruvido rumore...
Struggente e dal ritmo trascinante...
Ciao Teresa

Grazia Giuliani 16/10/2020 - 19:31

--------------------------------------

Bellissima....l'ho condivisa sul mio gruppo fb

mario Righi 16/10/2020 - 18:11

--------------------------------------

L’amore grande del passato illumina ancora il presente, dove la sua mancanza però genera sofferenza e solitudine.Poesia molto bella e struggente.

Anna Maria Foglia 16/10/2020 - 17:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?