Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...
LO ZERO E IL COVID-1...
Introspezione...
Nella mia solitudine...
Chicco Balleri...
Lampo....
Sire (cugino August ...
La memoria...
Archor...
Lalla...
Il mese dello Squarc...
IL VAMPIRO DICE ...
Lo spettatore...
Guidare la propria v...
Il cane...
Mormora (Concorso po...
Cuore felice...
Grotta del fico...
Dove sei?...
INTRECCIO...
Errare...
Oltre il tempo...
volevo descrivere fi...
Noi...
Cuccioli del mio cuo...
Cambio stagione...
MEDICI E INFERMIERI...
Si sa, l'unica cosa ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il rumore delle onde

Dalla finestra aperta
entrava il rumore delle onde,
mentre le tue mani mi accarezzavano
e l'odore degli oleandri
penetrava nel cuore.
Restare con te era dolcissimo,
sentivo il tuo caldo respiro
rasserenare i miei sensi.
Ti poggiavo la testa sulle spalle,
mentre la luna
si specchiava nel mare.
Ondeggiavano le parole
sulla brezza
e il mio corpo...
seguiva il moto del mare:
ad occhi chiusi,
assaporavamo l'amore.
Tutto ora tace:
come per magia
il cielo e il mare
han cambiato colore...
solo il buio
avvolge il nostro cuore.
Vorrei levarmi in volo,
sfidare il cielo,
come fa un gabbiano,
veder man mano
la terra scomparire
e con lei finire...
tutto il mio soffrire.
Sento soltanto
lontano, lontano,
soffiare il vento della solitudine...
Invano corro
per prenderti per mano...
L' onda garrisce
e, tra mille spruzzi,
il mio sogno finisce.


Share |


Poesia scritta il 16/10/2020 - 16:49
Da Teresa Peluso
Letta n.124 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Teresa coraggio, la tua poesia è di una bellezza infinita, ma questo dolore che senti passerà, non perdere la speranza!

Lucia Frore 19/10/2020 - 09:26

--------------------------------------

Bellissima la tua poesia, i ricordi dolci la rendono più amara ... "invano corro per prenderti la mano"
Buona domenica!

mare blu 18/10/2020 - 09:29

--------------------------------------

Il dolore della perdita è espresso con delicatezza e la presenza del mare accompagna dolcemente i tuoi ricordi!molto bella Teresa

barbara tascone 17/10/2020 - 17:53

--------------------------------------

Bellissima poesia, in cui sembra che la presenza del mare faccia da cornice ad uno struggente ricordo d'amore

Afrodite T 17/10/2020 - 16:08

--------------------------------------

La dolcezza dei ricordi è luce che illumina e da senso anche al presente. Triste, ma non lo sa, solo chi non ha provato emozioni d'amore. Ciao Terry

GIOVANNI PIGNALOSA 17/10/2020 - 09:46

--------------------------------------

L'amore che teniamo nel cuore le poetesse e i poeti lo sanno far rivivere con l'inchiostro della loro penna. Stupenda poesia Teresa, complimenti!

Maria Luisa Bandiera 17/10/2020 - 08:28

--------------------------------------

Una splendida toccante poesia. Un caro saluto, Teresa

MARIA ANGELA CAROSIA 17/10/2020 - 06:39

--------------------------------------

Quello che era musica può diventare un ruvido rumore...
Struggente e dal ritmo trascinante...
Ciao Teresa

Grazia Giuliani 16/10/2020 - 19:31

--------------------------------------

Bellissima....l'ho condivisa sul mio gruppo fb

mario Righi 16/10/2020 - 18:11

--------------------------------------

L’amore grande del passato illumina ancora il presente, dove la sua mancanza però genera sofferenza e solitudine.Poesia molto bella e struggente.

Anna Maria Foglia 16/10/2020 - 17:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?