Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il coraggio...
VACCINO...
Bambino...
FRONTIERA...
LA NATURA E\' ...
AURORE...
Nuovi mondi nei prob...
Giovedi...
Il vero benessere in...
Ieri, oggi...
IL BUIO NELLA STANZA...
Ventitré Giugno 1964...
Dietro la tenda...
Evaporato in una nuv...
Tormenti tragicomici...
Copèrta di foglie (u...
In palla...
Resta con me......
ULTIMO SALUTO...
Amore, in pratica...
Costiera...
QUANDO NON E' ...
Coccole primaverili...
I viaggi del sole...
Non c’è luce se l'...
Un fragile tappeto...
Le Chiavi del Destin...
Nizzarda...
La fata Nina...
Raccontami di quando...
Icaro...
Orizzonte...
Il mio primo e grand...
Modella di uno splen...
Non smetteranno mai...
Mio cuore...
Dita di bambina...
LA SECONDA OPPORTUNI...
SCRIVO PER VOI...
SEI NEL MIO SO...
Maestro...
A ritroso e in avant...
La farfalla...
Sulfinia...
Universo blu...
A MAMO MIO AMICO DI ...
Haiku 27...
Non sappiamo nuotare...
La vera conoscenza s...
Con una pennellata v...
Verso...
Il cassetto dei rico...
Lettera di un alunno...
Orizzonti...
Imitando Guccini...
il bacio della luna...
Notte infernale...
LA MARIONETTA...
IL PESCIOLINO ROSSO...
Che botta!...
Dall'homo sapiens (p...
Una nuova conoscenza...
La Vita...
Discernere...
Addio...
Vorrei...
A FAVORE DI VENTO...
Giugno 2021...
Cuoreremita...
Odore di foglie bruc...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Un Giorno come un altro

Era un giorno come un altro
ma sentiva che era
a pochi passi
da una bufera interiore.
Tutto le girava intorno
ed ogni cosa per lei
non aveva più senso.
Poi quel silenzio inquietante
e quella neve
che come l'ala di un cigno
le si posava sulle spalle
era l'abbraccio più freddo
che aveva mai avuto.
O forse era qualcosa
che la neve stava congelando
nell'attesa di un altra
primavera senza fiori?
Guardava la fine del cielo
e scorse l'infinito...
le mancavano i sogni
e non aveva più domande.
Allora, come una nuvola
trascinata dal vento,
iniziò a viaggiare
nell'azzurro sfumato
dei suoi infiniti pensieri.


Share |


Poesia scritta il 07/05/2021 - 18:47
Da Angela Randisi
Letta n.208 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie Santa un abbraccio

Angela Randisi 11/05/2021 - 20:26

--------------------------------------

Molto bella, toccante ed emotiva.

santa scardino 09/05/2021 - 23:11

--------------------------------------

Grazie Margherita Buona domenica

Angela Randisi 09/05/2021 - 12:52

--------------------------------------

Molto bella...

Margherita Pisano 09/05/2021 - 09:02

--------------------------------------

Buongiorno, ringrazio Orsolino e Alpan Buona domenica

Angela Randisi 09/05/2021 - 06:49

--------------------------------------

Un chiedersi, un tentare di dare significato alla vita nei momenti di smarrimento. Testo ben scritto e apprezzato. Bravissima

Alpan . 08/05/2021 - 16:00

--------------------------------------

Bella

Orsolino Nonno 08/05/2021 - 15:42

--------------------------------------

Buongiorno Giuseppe, grazie mille. Buon fine settimana. Un caro saluto

Angela Randisi 08/05/2021 - 08:34

--------------------------------------

Wow, un brano che sembra scritto da Ingmar Bergman.
Un bel poetare inteso che tra la varie cose scende in profondità, come la forma impone direi che lo snodo contiene elementi esistenziali alla quale si aggiungono elementi che associo al surrealismo. In generale la poetica riesce ad evidenziare i tratti essenziali e a valorizzare la densità del contenuto.
Lodevole e notevole il lessico che hai utilizzato, molto attento, curato e puntuale, ogni singolo verso lo reputo appropriato.
Brava!

Giuseppe Scilipoti 07/05/2021 - 22:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?