Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il green pass per vo...
A volte i lungosenna...
PISA...
In fondo, non siamo...
CARO PRESIDENTE...
Prego metta la croce...
NON SEI SOLA...
Riva...
Ancora in Viaggio (s...
l'umile modestia del...
RIVERBERI ( concorso...
Una giornata ventosa...
Ti Raggiungerò...
La vita priva...
Le tue parole saran...
Riflessioni...
HO SENTITO IL TEMPO...
PENSIERI...
Allontanati da quell...
Milano mortificata...
Come acqua al molo...
IL PRESENTE E LA STO...
Ancora in Viaggio (r...
L'alito del vento...
STORIA DI UNA GIORNA...
Gennaio tramonta...
La Stagione...
AMARE...
L'aurora...
FONTE ANTICA...
Il sogno (concorso p...
Coscienza:consapevol...
Ti ammiro e ti rispe...
Abbozzi di meravigli...
L’alba è appesa ad u...
I gatti di Roma...
Se c'è uno spazio vu...
E poi tu...
Un essere magico...
Felice...
Nella brughiera...
Siamo tutti poeti...
VIALE REGINA MARGHER...
Il RICORDO...
Chimera...
NOI E IL SILENZIO...
CON LA CODA DELL'OCC...
Pensieri al buio...
ROSSO...
Non sforzarti...
BATINELLO...
Aritzo...
LA MISERRIMA FINE DI...
#racconti metropolit...
La linea del tuo dit...
Un abbraccio di soli...
La vendetta non serv...
Piove sul bagnato (r...
I due mondi...
chi coltiva l'attesa...
Liberamente...
Anime...
DEDICA A UN P...
Chi fa capire di vol...
L'anima ruggisce...
La caduta degli Dei...
Il sogno (concorso p...
Sogno di mezza pande...
Un sogno per ricorda...
Sul tuo seno......
Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

IRA

Ira funesta
aleggiava nella stanza
occhi calmi rilucevano
saettando lampi
avrei voluto allora baciarti
per placare sull'Olimpo...
gli dei.

CHIEDIMI...
DOVE VORREI SEMPRE STARE....
TRA LE TUE DITA.


Share |


Poesia scritta il 14/01/2022 - 22:15
Da Anna Cenni
Letta n.117 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie a te Santa i tuoi commenti son bellissimi grazie ancora..ti abbraccio

Anna Cenni 19/01/2022 - 17:21

--------------------------------------

Anna!!! Tra le tue dita di sicuro c'è una favolosa penna. L'ira spesso ci fa fare cose sbagliate, ma quando si placa ci rende più sensibili alla realtà. Complimenti per l'intensità che esprimi nei tuoi testi. Grazie di tutto! Ciao

santa scardino 19/01/2022 - 14:21

--------------------------------------

Grazie Maria Angela..un abbraccio forte

Anna Cenni 15/01/2022 - 18:33

--------------------------------------

Una poesia musicale, molto piaciuta. Un caro saluto

MARIA ANGELA CAROSIA 15/01/2022 - 15:50

--------------------------------------

Grazie mille stelline a te Gius.

Anna Cenni 15/01/2022 - 15:23

--------------------------------------

Poesia saettante, la chiusa giunge fulminea al lettore. Il componimento è "incolonnato" bene, il "capitello" sono le emozioni di cui primeggia un moto di reazione rabbiosa. In realtà, l'io lirico avrebbe voluto personificare o comunque identificarsi in Venere.
Cinque stelline che parlano (greco) da sole.

Giuseppe Scilipoti 15/01/2022 - 09:39

--------------------------------------

Per Giove! L'ira di Anna Cenni si "scatena" come quella degli Dei. In questo caso poeticamente parlando, sebbene non si escludono rimandi autobiografici.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 15/01/2022 - 09:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?