Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
CALA LA NOTTE...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
LA VIA DEL CIELO...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
IL SOLE AL TRAMONTO...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
UN FIORE RECISO...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...
MILKY CUCCIOLO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La partigiana

Sto sotto le zolle
di un pendio
dell'appennino
e da lì vedo
il nome tuo
accanto al mio.
Ricordo, era estate
tu fra cielo e terra
cercavi erba smossa.
Vidi il tuo volto
profilo rigato di
lacrime e pioggia.
Volevo asciugarti
col muschio stellato
ma
il cielo sconvolto
e scioccato
per te
scrollò improvviso
frecce a saetta.
Sbagliò mirando
ma fu così
che mi trovasti.


Share |


Poesia scritta il 19/06/2022 - 19:39
Da Anna Cenni
Letta n.210 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Sai Aquila quel che dici è verissimo , e non mi ero mai soffermata su questa affermazione molto profonda. Grazie di cuore!!

Anna Cenni 23/06/2022 - 21:15

--------------------------------------

Non userei mai una citazione. Sarebbe un dedicare parole che erano per un'altra.

Aquila Della Notte 23/06/2022 - 21:09

--------------------------------------

Grazie Santa,grazie di cuore!!

Anna Cenni 21/06/2022 - 19:59

--------------------------------------

Bella la poesia e tu brava e originale come sempre. Ciaooooo

santa scardino 21/06/2022 - 14:19

--------------------------------------

Mary grazie di cuore!! Ti abbraccio!!

Anna Cenni 20/06/2022 - 21:50

--------------------------------------

Davvero originale, brava come sempre un abbraccio

Mary L 20/06/2022 - 21:42

--------------------------------------

Bello ciò che scrivi aquila, scritto tu o da dove viene? Grazie comunque!!

Anna Cenni 20/06/2022 - 21:23

--------------------------------------

Sul delimitar della battaglia, per lei non ci fu sacello. Erba smossa, unico segno, che però lui mai più trovò.

Aquila Della Notte 20/06/2022 - 20:10

--------------------------------------

Grazie Mario l'unica cosa certa è che non son stata una partigiana!!,grazie ancora!!

Anna Cenni 20/06/2022 - 10:42

--------------------------------------

Bella ed originale poesia che crea una certa curiosità.

mario Righi 20/06/2022 - 10:09

--------------------------------------

Grazie mille, grazie di cuore MariaLuisa!!

Anna Cenni 20/06/2022 - 07:52

--------------------------------------

Bellissimo il testo e altrettanto belli incipit e chiusa.
Brava!

Maria Luisa Bandiera 20/06/2022 - 07:47

--------------------------------------

Che simpatica che sei, caspiterina!
E' riuscita particolarmente bene, ma il titolo va sempre tenuto a mente...
Io, di solito, ho un'idea, scrivo una bozza, poi le prende vita e quando termino le trovo un titolo.
Ma ci si deve sentire assolutamente liberi... fantasia, sentimenti, emozioni...immagini scritte... titolo.
Un abbraccio a te, dormi serena

Marina Assanti 19/06/2022 - 23:27

--------------------------------------

In effetti è un misto, inizialmente ho pensato alle partigiane,poi scrivendolo andavo di fantasia, alla fine ho pure cambiato il titolo perché mi ero accorta che era uscita come pensavo all'inizio, mi son stupita perché questa poesia è talmente banale e riconoscibile nella sua idea..forse sbaglio dovrei metter subito un titolo e poi scrivere, ma faccio sempre al contrario, poi mi stupisco dei commenti..ahahah.un abbraccio Marina!!

Anna Cenni 19/06/2022 - 23:10

--------------------------------------

Nel senso che sembra più una questione personale, se non tieni ben presente il titolo, invece non bisogna mai slegare il testo dal titolo, che è fondamentale.
Come nella poesia Soldati di Ungaretti.
E' davvero molto bella, Anna, scusami.
L'avevo anche letta più volte...l'errore è mio non tuo... il mio commento resta in ogni caso valido, è ciò che mi hai trasmesso.
Serena notte, poetessa

Marina Assanti 19/06/2022 - 23:00

--------------------------------------

Adesso mi incuriosite voi, cioè?

Anna Cenni 19/06/2022 - 21:56

--------------------------------------

So delle partigiane, certo...ma l'ho letto probabilmente sotto un'altra ottica

Mirko D. Mastro 19/06/2022 - 21:36

--------------------------------------

Giustissimo, scusa... sarà il caldo.
Buonaserata cara!

Marina Assanti 19/06/2022 - 21:30

--------------------------------------

Tra i partigiani c'erano anche donne!!!!

Anna Cenni 19/06/2022 - 21:06

--------------------------------------

Grazie zio Frank almeno tu hai capito il titolo!! Grazie mille!!

Anna Cenni 19/06/2022 - 21:03

--------------------------------------

Bellissima

Zio Frank Storie del gufo 19/06/2022 - 20:58

--------------------------------------

Eh sì, incuriosisce anche me....

Marina Assanti 19/06/2022 - 20:56

--------------------------------------

Grazie Mirko, veramente di cuore con due parole apri un mondo, ma il titolo incuriosisce???

Anna Cenni 19/06/2022 - 20:42

--------------------------------------

Tutta bella, ma la chiusa è un tocco di classe. Mi incuriosisce il titolo

Mirko D. Mastro 19/06/2022 - 20:35

--------------------------------------

Grazie di cuore cara Marina, grazie delle tue bellissime parole!!

Anna Cenni 19/06/2022 - 20:31

--------------------------------------

Bellissima, sei sempre più brava, cara Anna, intrecci con maestria le immagini creando effetti immaginifici tra cielo e terra...sentimenti ed emozioni.
Complimenti sinceri, sorella poesia, hai un grande talento...
ciao, buona serata!

Marina Assanti 19/06/2022 - 20:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?