Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'amore è un destino...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...
Nuovo giorno...
Politica e corruzion...
Villaggi scomparsi...
RAGGI D'OMBRA...
I pensieri di oggi...
IL LABIRINTO DEL...
Avvelenata...
Quando seppellirono ...
TRIAGE...
Stille dal camino...
Il giglio d',Italia...
Amore...
GLI ASINI DI BRUXELL...
Predatore del silenz...
Un bacio, ovunque se...
Fu...
ATTIMO...
CORIANDOLI E' CA...
Hanno scelto il sile...
Il raglio dell'asino...
Una donna sta anche ...
Attesa...
Raggio verde...
Dioniso...
: Haiku :...
Un sogno sognato non...
Ricordi 5/2/2023...
Voglio sognare...
Scrivo di te ( 100 ...
Costruire su macerie...
AMA I TUOI SO...
Il tuo ricorso...
Innamorarsi é una ma...
Giallo paglierino...
In piedi dentro a un...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il mio male il mio bene

Io mi pento
ancor prima d’averlo fatto
il male
già il pensiero mi tortura.


Eh si …
perché al pensiero
io ci arrivo
come tutti quanti gli uomini
con istintiva cattiveria
di cromosomi cellule
e materia.


Poi però mi arrendo
al rigor della coscienza
alla legge dei comandamenti
al voler della famiglia
antica
patriarcale
come quando mi diceva:


niente bestemmie
devi obbedire
alla maestra elementare
non devi
ne bere ne fumare.
Alle nove devi rincasare!


Mi ricordo anche d’uno scappellotto
perché il troppo è troppo
e m’ero rotto … quella volta lì
e non avevo torto.


Invece … il mio bene
lo assaporo a tempo scaduto
quando oramai
di gusto organolettico
stantio e avariato
alle iene in pasto l’han buttato.



Share |


Poesia scritta il 20/01/2023 - 19:19
Da Francesco Scolaro
Letta n.264 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Antiche tradizioni di bene investite, senza fingimenti si analizza il prima e il dopo... Per quanto sia il bene resta incollato ad una coscienza che si espande, ma il mondo è cambiato!
Bellissima poesia che rispecchia nell'anima tante verità.

Margherita Pisano 21/01/2023 - 08:51

--------------------------------------

Molto interessante! ! Bravo e complimenti!

Anna Cenni 21/01/2023 - 08:17

--------------------------------------

Trovo interessante tutta la poesia, mi ha molto colpito l'incipit. In quanto alla chiusa...finché c'è vita c'è speranza, non essere così pessimista.
Originale, bravo!

Marina Assanti 20/01/2023 - 23:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?