Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In là piovorno...
Una poesia per Paler...
Se perdo di sostanza...
Chiedo...
Occhi chiari...
Stanotte...
Probabilmente...
LA FANTASIA DI ANA...
Sono Solo Attimi...
Una foto. ...
Nati d'aprile...
RINASCITA...
Con me...
Cimeli...
All'imbrunire della ...
Il suono di un singh...
Cha-cha-cha...
Diavoleto...
Il Garofano...
Abbraccio è avere l...
FAME D' AMORE...
l\'ignoranza...
Il calcio da aprile ...
Passaggio terreno...
Color viola....
Il mio sentire...
30 aprile (Concorso ...
Nonna BaCoN...
Stropiccio e strizzo...
Si fa bruma...
Agosto...
La donna del poeta...
Il coraggio di amare...
Verso l'ignoto...
Sul far nemboso...
Mora...
Non chiudiamo O.S....
LA NOTTE...
Cattive virtù...
Al webmaster Mauro...
La goccia si posa...
Risorto è chi trova ...
Villamar...
Il nuovo giorno...
Quasi a gocciare...
Il dolore non si est...
Il Treno...
AU.F.O...
Vicoli ombrosi...
API...
ETEREO...
La sindrome del nido...
Addio al nuovo giorn...
Ritornare sui propri...
AMORE DOLCE OPPR...
HAIKU 41...
Elfchen...
CANTO...
Quando ti scrivo...
Sa spendula...
Donna senza volto...
In bici per le colli...
Voleva essere un dra...
Còlubri...
Lunedì mattina...
CHE AFFANNO QUEST...
Necessità...
SBAGLIANDO...
Tutto è relativo...
Il rumore dell\'addi...
Commiato...
Si chiude un capitol...
Vittorio...
Versi sul Passaporto...
Nel foyer dell’alba...
Ascolta Cielo...
Incombe il sonno...
Noi l'immenso...
L’ultima goccia...
VOGLIA DI VOLARE...
L\\\'uomo ballerino...
Sedoka - 3...
L'odissea di un poet...
Addio Oggiscrivo...
SUPEREROE...
La dimora dell'anima...
Intonaco battuto a m...
Passo sospeso ( Reda...
Rifiniture...
Resilienza...
PIZZICAGNOLO...
Oasi di scrittura (...
Echi di un Tempo Pas...
Mario...
PAROLE...
IMPENETRABILE OCE...
Ciglia che sorridono...
Il sogno di Anna...
Ipocrisia...
Un Angelo d'erba...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La tempesta perfetta

Ho visto fogli di carta
ondeggiare nell'aria
sospinti da odio
rimorso e rimpianto
che non erano miei
si torcevano come se
sentissero dolore
tra le righe
mentre intorno
la tempesta infuriava.
A terra gli uccelli
irrigidite le piume...
mentre li accarezzavo
sentivo i loro cuori
battere piano.
Nel cielo lugubre
solo un lamento
come di schiocco
quando un baleno
ti scarica
lo spavento che hai dentro.
Solo un fiore
sbocciato a marzo
ondeggiò alla bufera
ma rimase ritto
come un guerriero
che da solo
si dà la morte.
Poi in mezzo
allo sconquasso
non mi rimase altro che
guardare verso il cielo
le nubi, il rosso dietro loro
l'autentica bellezza.


Share |


Poesia scritta il 27/01/2023 - 17:40
Da Anna Cenni
Letta n.377 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Grazie davvero, gentilissimo Mario

Anna Cenni 30/01/2023 - 20:56

--------------------------------------

Molti complimenti,brava come sempre.

mario Righi 30/01/2023 - 20:52

--------------------------------------

Grazie infinite Giuseppe, mi sento molto onorata da te!!

Anna Cenni 30/01/2023 - 11:25

--------------------------------------

Cara Anna le tue poesie sono qualcosa di veramente bello. Il male della tempesta di odio è descritto in una maniera travolgente. Cari saluti e bellissima nuova settimana. Giuseppe

mare blu 30/01/2023 - 11:20

--------------------------------------

Grazie di cuore a Tonino e Dina!! Buona domenica a voi!!

Anna Cenni 29/01/2023 - 12:15

--------------------------------------

Sentita e piaciuta tutta, ma...
Stupenda la chiusa!
Un saluto

Dina Capuani 29/01/2023 - 10:26

--------------------------------------

Il cielo e l'amore vanno d'accordo con te, il tuo modo silenzioso ma affettuoso di lavorare non passa inosservato, ci sarà tanta felicità nel tuo destino, merito del tuo dolcissimo e ampio sorriso verso tutto ciò che è fantastica meraviglia ti apprezzo con stima Tonino Felice domenica

FADDA TONINO 29/01/2023 - 09:14

--------------------------------------

Veramente un gran bel commento Aquila! Grazie di cuore Poeta!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 19:06

--------------------------------------

Capitano circa una volta ogni cento anni, quando tutti gli elementi che scatenano le tempeste si trovano ad essere uniti.
Ricompare qui nel vigore di pura poesia d'armoniosa fantasia.

Aquila Della Notte 28/01/2023 - 18:44

--------------------------------------

Sempre carina al massimo!! Grazie di cuore Mary!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 13:46

--------------------------------------

Guardare il cielo porta serenità si, allontana le tempeste!

Mary L 28/01/2023 - 13:43

--------------------------------------

Un grazie dal cuore a te cara Anna. Comunque poetessa per modo di dire. Qui tutti poeti, tranne me, ne sono più che convinta

MARIA ANGELA CAROSIA 28/01/2023 - 13:34

--------------------------------------

Un grazie dal cuore per te cara poetessa MariaAngela!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 11:14

--------------------------------------

La tempesta un momento che fa venire i brividi, mentre il cielo s'oscura. Complimenti di cuore

MARIA ANGELA CAROSIA 28/01/2023 - 09:08

--------------------------------------

Salvatore grazie di cuore, ne sono onorata!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 08:12

--------------------------------------

Grazie infinite a te MariaLuisa che leggi tutti, attraverso i tramonti e le albe!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 08:11

--------------------------------------

Grazie di cuore Mirko, hai scritto tu, la tempesta perfetta che sa terminare, in un adagio di violoncello che è tutta di un'autentica bellezza!! Dove la struggenza è padrona!! Versi terribilmente musicali, altro che la mia misera poesia!!

Anna Cenni 28/01/2023 - 08:10

--------------------------------------

La chiusa premia un bel componimento.
Ancora complimenti Anna.

Salvatore Rastelli 28/01/2023 - 07:47

--------------------------------------

Condivido ogni verso:
"E' quasi impossibile guardare un tramonto e non sognare." (Bernard Williams)

Maria Luisa Bandiera 28/01/2023 - 07:16

--------------------------------------

Ho ascoltato il vento cercare la tempesta, rincorrerla. Stanco di soffiare lui e divenuta lei timida pioggerella, addormentarsi insieme come tra corde di violoncelli solo un attimo prima sfregate follemente nel suono denso della tormenta.
E li ho ascoltati morire nell’adagio dell’esecuzione

Mirko D. Mastro 28/01/2023 - 04:49

--------------------------------------

Il brutto è che pochi se ne accorgono..Marina ti abbraccio forte!

Anna Cenni 27/01/2023 - 21:11

--------------------------------------

Che tempi bui, Anna, meno male che abbiamo la poesia... ti abbraccio forte!

Marina Assanti 27/01/2023 - 21:09

--------------------------------------

Eh si e non rimane altro che votarsi... al cielo!! Grazie mia luce poetessa dell'anima, grazie di cuore!! Ti abbraccio!!

Anna Cenni 27/01/2023 - 19:31

--------------------------------------

La quiete dopo la tempesta.
Una tempesta personale, ma credo più una tempesta globale. Bellissima, mia scapigliata, hai dipinto immagini a tinte forti che mi hanno molto coinvolta.
Complimenti, un abbraccio

Marina Assanti 27/01/2023 - 19:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?