Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Bergamo...
HAIKU GENDAI...
La vita sussurra...
GRIDA IL TUO DOLO...
Giovenale Rionale...
Luca e Alba...
Cambiare...
Amici...
Fantasma...
ANIMA...
CLIC...
Attratti e distratti...
Non sono mai sola...
Vecchio scarpone...
Le notti di D. sfuma...
APPRODO...
Uno sguardo sul Mare...
Il distacco...
Soppalco...
Cnosso...
La nostalgia dell'im...
La dimora dell'anima...
Gioacchino spigionat...
Adesso Tube (parodia...
Frammento di un'esis...
Tra la vita e l'asfa...
Leggiadra terra mia ...
SOLITUDINE UNA ...
Causa, effetto che s...
Niente grigio...
Persino oggi...
Al mio caro amico Fr...
il corpo ignorato...
Felice d’esserci pur...
Chi si assomiglia si...
I cervelloni...
La pace del bosco...
RICORDI...
Gli Idoli imparano ...
I semi della cattive...
Chi chi chi co co co...
Su carta di bottigli...
L'Istante...
Festa rionale...
Una voce nel deserto...
La mia compagna...
AMORE LETALE...
La bella storia di P...
A mia moglie Gabriel...
Sangue nero...
Batacchio fuor di ca...
GENDAI...
La mia fortuna che a...
Echi...
Per O...
Amilcare il pagliacc...
Senza peli sulla......
BIANCO E NERO...
Il Rimpianto...
ore 12...
Senza fretta...
Cammino sulle nuvole...
VECCHIAIA ADOLESC...
Il pensatore...
Riflessioni di un me...
Gabbie...
Indifferenti...
Spazi infiniti...
Scarpe di vernice (…...
Nel mio silenzio...
Il Cavallo Romano*...
Sussurri d'amore...
PIOGGIA PIANTO D...
RABBIA...
Perle nella rete...
Katauta...
Le bettole...
Mercato rionale...
Dolce presente...
Canale (sottile velo...
La casa abbandonata...
A' MAMMA (festa del...
L'Alpino...
Infinito Silenzio...
E ti ho amata...
Ogni bambino trova i...
FACCE...
Corre il Vento...
CONSAPEVOLEZZA DI...
Fragile...
Andarsene...
Un bocciolo di rosa ...
Il tunnel e il mare...
Cura...
Il movimento dell’ac...
Quando l’ironia fa p...
Di un pensiero antic...
...che adulto non lo...
Riscrivi la storia c...
Cento occhiali...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Perle nella rete

Ho steso i panni oggi,
dondolavano come perle
in una rete,
camiciole avvoltolate
dalla brezza,
pantaloni senza piega
e calzini come
virgole sbandate.
Sul calore del balcone
tra le mani solo fili.
Tanti sguardi di curiosi
per gli specchi
riflettenti con pensieri
che si guardano
da dentro.
Questo mondo dove vivo
sa di olezzi e
di violenza, ogni giorno
spero che si ravveda
la coscienza, ma sicuro...che è
un sogno.
La purezza del bucato,
ha un profumo
di bambino.


Share |


Poesia scritta il 13/05/2024 - 19:44
Da Anna Cenni
Letta n.150 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie di cuore Santa e Frank

Anna Cenni 14/05/2024 - 16:56

--------------------------------------

Sul calore del balcone
tra le mani solo fili come tu lì descrivi.

Francesco Cau 14/05/2024 - 16:43

--------------------------------------

Cara Anna il tuo è il bucato della purezza dell' anima, dei pensieri stesi al sole, ammollettati ad una corda tesa tra due alberi, quelli di una vita che non vuole e non deve arrendersi agli orrori che ci circondano. Bravissima come sempre.

santa scardino 14/05/2024 - 14:33

--------------------------------------

Grazie infinite MariaLuisa, so che se ti dovessi farti asciugare al sole, saresti un fazzoletto bianco e profumato!!

Anna Cenni 14/05/2024 - 07:55

--------------------------------------

Ci son tanti bucati stesi,alcuni rigidi da tanto son nuovi e rattoppati, lavati ogni giorno, ma a me piacciono i tuoi in lavatrice e profumati come profumano tutti i bimbi del mondo!! Grazie di cuore Mirko!!

Anna Cenni 14/05/2024 - 07:53

--------------------------------------

Il profumo del bucato come la purezza dei bambini ci avvolge tutti in un unico amorevole gesto d'amore.
Complimenti.

Maria Luisa Bandiera 14/05/2024 - 06:58

--------------------------------------

Metto panni colorati che dai bianchi cercano di svignarsela, tutti assieme nella lavatrice spiegando a ognuno di loro che la vita è difficile e devono imparare a cavarsela.
In un batter d’occhio girano in allegria: canottiere e calzettoni, un fazzolettone imbrattato da carbone di zucchero e lo sciarpone impacciato.
Non posso far a meno di restar a vedere, mi sento così sensibile che non mi resta che sedermi davanti alla lavabiancheria posto oblò.
Mi commuovo mentre centrifuga, se ne accorge il sacco di iuta del bucato.


Potrebbe essere il preambolo alla tua bella poesia


Mirko D. Mastro 14/05/2024 - 06:31

--------------------------------------

Grazie mille Mary!

Anna Cenni 13/05/2024 - 21:58

--------------------------------------

Serve più purezza come il profumo del bucato, complimenti

Mary L 13/05/2024 - 21:41

--------------------------------------

: Ti ringrazio Anna, ma trovo che la tua, sia molto più bella. Comunque, apprezzo molto

MARIA ANGELA CAROSIA 13/05/2024 - 21:13

--------------------------------------

Sai MariaAngela,la tua versione è molto bella!! Grazie, grazie!!

Anna Cenni 13/05/2024 - 21:07

--------------------------------------

Panni stesi, dondolano come perle,
cullati dalla brezza, riflettono pensieri.
Questo mondo sa di violenza,
spero in un risveglio di coscienza.
Ma il profumo puro del bucato,
mi riporta a un tempo più amato.
Complimenti di cuore, molto bella.

MARIA ANGELA CAROSIA 13/05/2024 - 21:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?