Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un’opera d’arte non ...
Sfumata natura...
GOOGLE MAPS...
La pazza...
HAIKU M...
Basterebbe ascoltare...
VERDE...
Specchio...
Alle labbra della no...
Ti aspetto...
FLOTTE DI PENSI...
Attimi d'incanto...
IL PIGIAMA DELL'OSPE...
Luce...
HAIKU 2...
Che pacchia!...
Suggestiva...
Caricare le parole ...
Tutti di corsa, in u...
Da dietro le grate...
Il vento della vita...
Lorenzo il Bislacco...
Verrà quel giorno...
Gabbiano Nel Blu...
Salmastra...
Carta che ride...
La sensibilità è una...
Cerchiamo...
Vista sul golfo di T...
Nebbie...
Val d’Ultimo....
Dolce luna...
RISURREZIONE E S...
Haiku 12...
Chi pur nell'ira la ...
Conte e il topo assa...
Cielo incommensurabi...
Il Consenso...
I capricci della scr...
Il lento fluire del ...
LUNA...
Un tempo...un mondo....
Punti di vista...
Come un randagio...
Post meridiem...
SCRIVERE LIBERA D...
PROGETTO ESTETICO (C...
Le chiavi del paradi...
GROVIGLI DI SOSPIRI...
NeRA...
La realtà percepita ...
Haiku...
La calunnia...
A TUTTE LE DONNE...
L\'unica verità...
Questo è il Natale...
GENTILEZZA...
IL MITE PORTINAIO...
Conserviamo la genti...
HAIKU 1...
Femminicidio...
Far del giorno...
La luce vince l'ombr...
GRIDARE MI FA BEN...
Scegli la Vita...
Sole o pioggia?...
DOVE FINISCE IL CIEL...
C'era una volta il r...
Colmi...
Un sogno anelato...
Le domande di Nicola...
Dove tutto ebbe iniz...
n° 28 (R/P)...
Oggi scrivo di te...
Il green pass cultur...
La malinconia è una ...
Ci sono sogni che mu...
Leggera...
Qual è la nazionalit...
Altrove ......
IL TEMPO FATTO ...
La panchina di front...
Un solo attimo...
Poi...
Guardo l'acqua......
L'altra metà del Cuo...
Lunghe passeggiate t...
Anima mia...
Creare, immaginare, ...
L'attimo dopo...
Sul bordo di un terr...
Gino...
PROGETTO ESTETICO (C...
Il mio tempo...
n° 24 (R/P)...
Una sera in Plaza de...
Ci amavamo...
nulla...
Ignoto pensiero...
Le tue parole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Can che abbia non si fa toccare

Da bambino, avevo un cane di nome Cipro, un cane talmente indisponente che si rifiutava di farsi toccare. Se qualcuno provava ad accarezzarlo, si metteva a ringhiare minacciosamente, in alcuni casi tendeva a mordere. 
Comunque, non posso dire che Cipro fosse anaffettivo, in quanto tra i componenti della mia famiglia, mostrava di avere una certa predilezione per me, difatti mi voleva bene però a modo suo. 
Ad esempio, dinnanzi ai rimproveri dei miei genitori o durante i litigi con i miei compagni di giochi, il "bastardo" sapeva come mettersi in mezzo a favore del sottoscritto, abbaiando a più non posso. 
Nel corso del tempo, visto che nessuno aveva il coraggio di cimentarsi alla sua toelettatura, il pelo di Cipro cresceva decisamente disordinato, per non parlare della sua cattiva igiene tanto da sembrare un hippie, ragion per cui a casa nostra non venne più ammesso, dovendo provvedere a costruirgli una cuccia in giardino. 
Alla fine, un hippie lo divenne a tutti gli effetti, prendendo la decisione di andarsene per la sua strada. Mi ricordo che quando trovai la sua casetta vuota, piansi per due giorni interi. 
Stamattina, mentre stavo andando a buttare la spazzatura, me lo sono ritrovato davanti al cancelletto. L'ho subito riconosciuto, nonostante appariva visibilmente invecchiato, magro e spelacchiato. Con gli occhi lucidi l’ho salutato affettuosamente, osando di accarezzargli la testa, il collo e la schiena. Me lo ha permesso, per giunta sbilanciandosi con dei guaiti di una tenerezza indescrivibile.
All'improvviso si è accasciato a terra e non si più rialzato. Cipro mi ha lasciato di nuovo, stavolta per sempre. 
Beh, almeno per la prima volta ho avuto la soddisfazione di coccolare il mio "cagnaccio."



Share |


Racconto scritto il 24/04/2020 - 14:32
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.371 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Ringrazio sentitamente Anna e ringrazio anche Atrebor Atrebor il quale mi era sfuggito il suo gradito commento.
Sì, in effetti Cipro è un bel nome, nome da cui prendo spunto da una delle isole più belle del mondo. Anna, sicuramente la tua amica cipriota te l'avrà confermato.
Anna, kalispera a te a tutti gli amici e le amiche di Oggi Scrivo.

Giuseppe Scilipoti 22/11/2021 - 20:26

--------------------------------------

Bellissimo racconto ma di una tristezza straziante..bello il nome cipro. Sai la mia cara amica viene proprio da cipro.

Anna Cenni 22/11/2021 - 18:47

--------------------------------------

Bellissimo racconto ma di una tristezza straziante..bello il nome cipro. Sai la mia cara amica viene proprio da cipro.

Anna Cenni 22/11/2021 - 18:47

--------------------------------------

Racconto tenero con simpatico protagonista a quattro zampe. Gradevole lettura:)

Atrebor Atrebor 26/04/2020 - 21:39

--------------------------------------

Giulia Rebecca, Giacomo e Santa i vostri commenti sono meravigliosi, grazie!
Con questo racconto, ho dato un'impostazione autobiografica, infatti quanto avete detto risulta tre quarti fiction. In sostanza mi sono ispirato un po' a Ricky, il mio spitz tedesco medio poco propenso alle carezze, ad essere preso in braccio, alla toelettarura etc. però quando vuole sa essere dolcissimo e vuole essere coccolato. Stamattina io e mia sorella l'abbiamo "impomatato." E ovviamente si è incazzato.

Giuseppe Scilipoti 24/04/2020 - 23:04

--------------------------------------

Ci avevi abituati con i tuoi racconti ironici ed arguti, ma con questo mi hai spiazzata. E' bello e triste nello stesso tempo. Gli animali hanno i loro istinti e li manifestano a loro modo, e pertanto non ci è dato capirli. in genere a noi umani piace molto coccolarli ma non tutti lo gradiscono.
Emerge l'effetto tenerezza che la fa da padrona e che rende questo racconto molto a chi legge la sensibilità che merita. Bravo Giuseppe, un saluto.

santa scardino 24/04/2020 - 21:56

--------------------------------------

Bello...commovente. Amo troppo i cani per non apprezzare un soggetto come questo. Non ho paura dei cani, e loro lo capiscono. accarezzo doberman, pittbul, pastori tedeschi, alani, molossi...insomma tutti i cani. Ho scritto molto su di essi...li adoro. ciaociao

Giacomo C. Collins 24/04/2020 - 19:39

--------------------------------------

Cipro, esorbitante carica dì energia da distorcere percezioni ed eventi, accompagna in vicissitudini somatiche, territori incerti in cui facilmente si può essere feriti o traditi. Meraviglioso racconto, urgenza col sentimento che ci abita, legame di sangue con un cagnolino dai poteri straordinari.
Ciao Giuseppe

GiuliaRebecca Parma 24/04/2020 - 19:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?