Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU B...
Sono invecchiata nel...
La Luce Blu...
HAIKU L2...
I LARICI...
Yakamoz...
concedimi...
L'ombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Opinioni e punti di ...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
Terra...
In viaggio...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...
Tutto tace...
PAROLE...
ULTIMO RESPIRO...
Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
Psiche In Tempesta...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



ut continues…

Se nella notte tra il 30 ottobre 2019 e il 31 non vi sono stati il tempo e il modo di incontrarlo, scoprirete presto chi è Samael Propinquus… se non vi guarda già dormire.
Per voi altri invece che da quella notte dormite sonni ansiosi a fianco ai vostri angeli, qualunque cosa facciate veglierà su di voi. Sappiate che lui sta tornando… a conversare con le vostre anime.
Tra il primo e il 13 novembre l’autore del tomo pubblicò quattro capitoli e una “errata corrige”, e un sesto capitolo “finale” che lasciava aperta la possibilità di un continuo. Solo il 25 di novembre vedeva la luce il seguito con la “II stanza- L’occhio dell’avido è profondo come l’inferno”, ma qualcosa successe quella sera…
“Reprobi angelus”, il manoscritto, andò perduto. O a perdersi fu colui che lo aveva scritto.


Stretto nel vicolo allo scricchiolio
di una cabina telefonica, soffia dagli occhielli
della giacca boccate d’aria d’antiche presenze
sospese sulla ghiera a gettone.
Per un attimo gli parvero la veste di un angelo,
appesi a un palloncino di tempo compresso
gli ultimi spiccioli di riflessione.


In Vicolo Stretto, 26 di un paese come ce ne sono tanti un uomo riprese a camminare sospirando <Buon Natale anche a te “ranocchio” >
… a terra un foglio scritto a matita “omaggio al suggestivo Tanka 26 dell’arguto poeta Leo Pardis”.


Caput primum- Il cippo fuori Varsavia e la comparsa di Samael Propinquus
Capitulum secundum- Samael Propinquus e il Palazzo sull’Acqua
Capitulum tertium- Samael forse vi guarda dormire
Caput quattuor- Lascia che abbracci, Morte, questo mio figlio
Errata corrige- Samael, il concepimento
Ultimum capitulum- Le dieci stanze
La seconda stanza- L’occhio dell’avido è profondo come l’inferno


“Con l’alba di un altro due di novembre una fitta coltre di nebbia investì il vetro anteriore
dell’autoarticolato amaranto che percorreva la statale oramai da una buona mezz’ora…


Sul sedile della Volga nera il tempo era scandito da piccoli ingranaggi”.




Mirko D. Mastro




Share |


Racconto scritto il 23/06/2020 - 17:37
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.139 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ora capisco tutto... cosa significa questo prologo che ti riapre al continuo della magia, perché di magia si tratta questo tuo scritto. Ci sono passi incredibili che resteranno impressi e altri che ti ricorderai man mano, lungo la via, quando non ti ricorderai più...perché ciò che ti colpisce subito è conscio il resto entra in profondità nell'inconscio e viene riesumato al momento che ti serve per condurti liberamente (questo per me)

Margherita Pisano 27/06/2020 - 09:42

--------------------------------------

Scusami Mirko ma veramente non rammento i precedenti capitoli per cui non mi è stato chiaro il senso in questo capitolo. Per un mio modo di operare, quando non comprendo, se posso chiedo oppure passo oltre.

Maria Luisa Bandiera 25/06/2020 - 11:01

--------------------------------------

Una scelta molto coraggiosa da parte tua ed un genere molto singolare, di cui non conosco i precedenti. Io credo però che bisogna scrivere soprattutto per il piacere di scrivere, al di là dei risultati

Afrodite T 25/06/2020 - 10:31

--------------------------------------

Io ho letto I precedenti e mi sono appassionata Mirko se ricordi, sei consapevole che è un genere particolare ma non ti devi giustificare... È corretto e richiama in questo primo passo la storia precedente... Per me... Prosegui!

Grazia Giuliani 24/06/2020 - 14:14

--------------------------------------

Ovviamente non è un racconto, e mi scuso di questo amici autori.
E’ invece una sorta di prologo, che vero prologo non è. E’ un fashforward “in medias res”, ma solo perché già nel vivo dell’azione. Ma non abbiatecela col mio primo piccolo romanzo noir, che chi ha letto i primi sette capitoli li ha "mea culpa” oramai scordati e chi non lo ha fatto si è perso solo parte di un piccolo romanzo noir. Nel vivo dell’argomento mi sono forse sentito insicuro, interrompendone qui su OS la pubblicazione. Ho concluso il tredicesimo e ultimo capitolo il 13 gennaio 2020, e questo breve scritto che ieri ho pubblicato ha per me il sapore di un nuovo incipit, un assaggio di quello che troverete proseguendo da domani la lettura del romanzo. Una promessa, o una richiesta di fiducia. Se avrò saputo creare suspence, se l’incertezza vi attrarrà… vi costringerò a voler proseguire la lettura…

Mirko D. Mastro(Poeta) 24/06/2020 - 12:03

--------------------------------------

Tuttavia un rischio c’è. Se non sarò stato bravo a mantenere alte le aspettative, se non avrò reso la storia credibile riportandovi a un ordine delle cose… avrò solo spezzato la magia del racconto.

Mirko D. Mastro(Poeta) 24/06/2020 - 12:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?