Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Lo sbruffone

Lo confesso: i pochi detrattori che ho avuto sui siti di scrittura in questi ultimi vent'anni, avevano tutti indistintamente lo stesso argomento per criticarmi: sei un po' troppo sbruffone.
Poi si correggevano, a volte, ma comunque non andavano mai al di sotto del concetto che io dovevo essere criticato per la mia eccessiva autostima.
C'è stato un periodo nel quale ho pensato che avessero, almeno in parte, ragione.
Mi dicevo:
« Ecco, ti credi un bravo scrittore perché raccogli consensi, ma non è sufficiente essere ben visto da alcuni e odiato dagli altri per darti il diritto di sentirti “scrittore ».


All'inizio di questa storia c'è una serie di incomprensioni tra me e una parte dei miei lettori, seppure esigua questa parte. Non era vero che io avevo una eccessiva autostima delle mie doti di scrittore, ma per lungo tempo ho cercato di limare questa mia autoesaltazione che mi portava a credere di essere un poeta poco più che discreto ma un buon scrittore. La mia convinzione veniva da lontano: a lodarmi in tenerà età erano stati i miei familiari e il maestro delle scuole elementari.
Dopo venti e più anni che pubblicavo sui siti internet di scrittura, Oggi Scrivo e altri, avevo talmente moderato la stima nelle mie qualità che rifiutavo ogni proposta di iscrivermi con i miei racconti ad alcuni Concorsi Nazionali suggeriti da amici di questo ed altri siti.
« Giacomo, mettiti in gioco in un Concorso di serie A, confrontati con scrittori di un certo livello, non limitarti nelle tue ambizioni », mi dicevano in continuazioni alcuni amici scrittori che già avevano provato l'ebrezza del gran salto di qualità.
Io mi sentivo confuso, visto che queste esortazioni erano come un vento che spirava dalla parte opposta a quella limitazione della mia autostima che ormai mi ero imposto da anni.
La mia risposta era sempre la stessa:
« Ci penserò...mandami il bando del Concorso, o del Premio nazionale ».
In seguito fingevo di essermi dimenticato, oppure prendevo scuse sul tema del Concorso, vuoi perché non adatto alla mia indole, vuoi perché troppo impegnativo e, in tal modo, mi salvavo in corner e non partecipato. .
Due mesi fa la svolta. Una cara amica di nome Donatella, già patentata scrittrice, mi chiama al telefono.
« Giacomo, questo è un Premio importante che pare fatto apposta per te. Puoi inviare un numero di racconti a piacere, almeno una decina, per un totale di 180mila battute ».
La faccio breve. Il Premio è il secondo per importanza in Italia, dopo il Premio Strega e il Campiello, che sono i due premi Italiani a pari merito per valore e tradizione e, va da sé, sono al primo posto.
Il Premio è intitolato al grande scrittore Piero Chiara, nato a Luino e diventato cittadino di Varese negli anni del suo grande successo internazionale, dovuto al romanzo La stanza del Vescovo.
Chi non ha letto quel libro( bellissimo) forse ricorderà l'omonimo film con una Ornella Muti giovanissima e Ugo Tognazzi ancora in canna.
Il Premio ha le stesse modalità del Campiello e dello Strega, ma con una clausola in più. Oltre agli scrittori che presentano un libro già edito, può partecipare anche chi il libro lo ha pronto per essere stampato, ma è ancora inedito. Vincendo il Premio si ha diritto, oltre ai soliti riconoscimenti quali targhe e diplomi e iscrizione nell'albo d'oro della manifestazione, alla stampa del libro da parte di una delle case editrici presenti che poi consegnerà 25 copie allo scrittore vincente.
I vincitori finali saranno quindi due: uno fra gli scrittori già editi, e uno fra quelli inediti.
Bene, il sottoscritto ha vinto questo ambito Premio, presentando una serie di racconti alcuni dei quali sono pure stati pubblicati su questo sito.
Ed è questa la mia notazione finale: sul sito Oggi Scrivo ci sono scrittori e poeti degni di questo nome, e almeno uno di questi, ma credo anche molti altri, lo può dimostrare con i fatti.
Le critiche rivolte a me o ad altri lasciano il tempo che trovano. Ripeto: io ho vinto il Premio Piero Chiara e durante l'intervista ho sostenuto che sono un autore di Oggi Scrivo, sito che ritengo uno dei migliori del panorama dei portali letterari italiani.
Chi volesse sapere qualcosa in più può consultare i giornali di Varese o il sito Premio Chiara 2020.
Infatti sabato scorso c'è stata una conferenza stampa nel castello Masnago di Varese e si possono leggere le notizie al link del quotidiano Varesenews:
www.varesenews.it › 2020/06 › premio-chiara-annunci..




Share |


Racconto scritto il 30/06/2020 - 19:49
Da Giacomo C. Collins
Letta n.227 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Caro Giacomo, sono felicissima per te perché so quanto tieni ai tuoi stupendi racconti ( credo di averli letti tutti), uno più bello dell’altro. Leggerti è sempre così piacevole; le tue descrizioni sono talmente curate nei particolari che il lettore ha sempre la sensazione di essere parte della storia.
Aggiungo che sei anche un ottimo poeta.
Ho letto l’articolo che riguarda questo premio intitolato ad un autore del quale posseggo molti libri.
Le mie congratulazioni, non avevo dubbi che avresti vinto!!
P.S. Quando si è così bravi, è giusto che l’autostima sia alta, così come il contrario...

Mimmi Due 02/07/2020 - 16:32

--------------------------------------

Gratificazione meritata!
Dal tuo scrivere s'impara una forma perfetta e scorrevole in contenuti di grande umanità...
Complimenti sinceri
A te che ami la Toscana..."Sbruffone?!"
Un diciamo bischerate via...
Un abbraccio

Grazia Giuliani 01/07/2020 - 17:34

--------------------------------------

Sai Giacomo, a volte ci vengono rivolte critiche che sono i ingiustificatamente frutto di invidia. La critica è ben accetta quando non è offensiva ma costruttiva. Io credo che ognuno debba eseguire la sua strada nel rispetto di tutti. Tu hai fatto benissimo a non farti influenzare ed i risultati li hai ottenuti alla grande. CONGRATUULAZIONE.E' bello potersi vantare di conoscere uno scrittore importante quale tu sei. Un salutone.

santa scardino 01/07/2020 - 15:03

--------------------------------------

GIACOMO...non posso che ripetere quello che ha scritto Giulia Rebecca. Aggiungo che sei un puro ciò che scrivi lo senti e lo palesi in modo suggestivo con una grammatica eccellente. Sbruffoni sono gli altri che approfittano delle tue qualità, e magari di un pò d'ingenuità. Sai l'invidia è una brutta bestia. Ti ho conosciuto grande scrittore e lo sei rimasto e forse anche di più! Ciao buona giornata Poeta

mirella narducci 01/07/2020 - 12:52

--------------------------------------

lo sbruffone si vanta di qualità che non possiede, le tue spiccano seppure senza modestia; ti riveli un immoderato nel senso migliore della parola e a me piaci come sei. Ci siamo azzuffati fino all’amarezza però quando ho avuto bisogno del sostegno di un amico eri presente. I tuoi racconti, strabilianti in immagini e forme profonde, celano una visione del mondo che lascia sorpresi, mai in confidenza con la grettezza dell’umanità. Meriteresti un premio ogni volta che esponi un pensiero, poiché sempre maturo e luminoso.
Fare un po’ i bricconi è una delle cose belle della vita… (Kafka)

Ciao Giacomo

GiuliaRebecca Parma 01/07/2020 - 10:37

--------------------------------------

Ciao Giacomo, da bravo autore quale ti ho sempre considerato nonmi stupisce il premio e penso che se avessi partecipato ad altri concorsi avresti vinto anche quelli. Non sei per niente sbruffone, io ti conosco bene, hai solo un carattere un po' particolare che qualche volta ti ha messo in cattiva luce. Io sono onorato di averti come amico ed io al contrario di te mi considero un modesto poeta ma un pessimo scrittore. Però tu nella prosa mi hai sempre incoraggiato spronandomi a scrivere. Sei lo sbruffone della bella scrittura è vorrei averla io questa qualità. Ciao Giacomo e ricordati che ti stimo molto.

Antonio Girardi 01/07/2020 - 09:49

--------------------------------------

Sempre molto belli i tuoi racconti, Giacomo sei una bella penna con un modo di scrivere, per come la vedo io, fluido e scorrevole che porta chi legge ad arrivare fino alla fine dei tuoi racconti senza doversi riprendere e tornare indietro durante la lettura, mi ha fatto piacere leggere anche questo tuo bel racconto, bravo e complimenti. Per chi critica senza capire, cito un aforisma di Vincent Van Gogh: "Se oggi non valgo nulla, non varrò nulla nemmeno domani; ma se domani scoprono in me dei valori, vuole dire che li posseggo anche oggi. Poiché il grano è grano, anche se la gente dapprima lo prende per erba."
Ciao

Maria Luisa Bandiera 01/07/2020 - 08:08

--------------------------------------

C’è un’enorme differenza tra avere carattere ed essere sbruffone...la tua educazione.
Complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 01/07/2020 - 08:07

--------------------------------------

Giacomo, congratulazioni per il riconoscimento ricevuto! Siamo sinceri, sono cose che fanno piacere. Io, come molti di OG, apprezzo le tue doti di scrittore: è un piacere leggerti. Dai tuoi commenti poi , evinco che sei anche simpatico e di profondi sentimenti. Un po’ di autostima, sia la benvenuta! Ciao

Anna Maria Foglia 01/07/2020 - 08:06

--------------------------------------

Grande Giacomo, e finalmente una bella foto recente sul giornale di Varese!!!

Glauco Ballantini 01/07/2020 - 08:02

--------------------------------------

E bravo Giacomo!
Ma poi a cosa serve che sia un poetucolo a dirtelo.
Tu sei bravo perché sai scrivere! E si può essere anche sbruffoni a volte se poi sono i fatti a darti ragione.

Ciao Giacomo e... complimenti!


Loris Marcato 01/07/2020 - 06:46

--------------------------------------

Complimenti che sia l' inizio di una carriera brillante come meritate.

Graziella Silvestri 01/07/2020 - 01:18

--------------------------------------

Complimenti Giacomo!. Ho letto alcuni tuoi racconti e mi sono piaciuti molto, questo forse te l'ho già detto...ma non mi arriva lo sbruffone, piuttosto la fermezza e la sensibilità, direi.
Ben fatta!

Moreno Maurutto 30/06/2020 - 23:26

--------------------------------------

Bravissimo Giacomo sono felicissima per te...sei veramente bravo e per niente sbruffone!!! Esuberante e socievole e anche generoso...questo si!!! ma sono qualità stupende!!
Ancora tantissimi complimenti

barbara tascone 30/06/2020 - 22:43

--------------------------------------

Più che un racconto inteso in senso classico, mi sembra una "chiarificazione" utile e doverosa sulla tua persona, dal momento che sei stato un po' frainteso all'inizio, come mi è sembrato di capire.
Comunque non credo che l'etichetta di sbruffone ti si addica.
Intanto grazie per il commento e complimenti per il premio che ti sei aggiudicato, evidentemente a pieno merito

Afrodite T 30/06/2020 - 22:35

--------------------------------------

Giacomo che onore...sei bravissimo e lo sei sempre stato da che ho iniziato a conoscerti, con altro nome, ma non ti ho mai confuso e sempre riconosciuto e tu lo sai. Oggi Scrivo è fantastico...è il mio primo amore e mai potrò scordare il valore dell'amicizia e la condivisione per la crescita poetica che per me è stata importante.Congratulazioni e un mare di applausi. Ah però sbruffone non lo sapevo!!!

Margherita Pisano 30/06/2020 - 22:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?