Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LA BOMBA DELL'IGNORA...
COZZA...
Andi grori...
Farfallina colorata...
HAIKU C2...
Konnichiwa...
Emozioni...
Granuli...
INCONFONDIBILI...
Parlami ancora...
AMORE PRIGIONIERO...
Il Plagio...
Senza la pace univer...
Il ladro di felicità...
L' INCONTRO...
Solamente attese...
Il tappeto volante...
La Porta Secondaria...
Senza ali...
Haiku n°14...
La poesia ha radici ...
Risvegli...
La fattucchiera...
Abbiamo imposto uno ...
I CANI E GLI ESSERI ...
OGGI SPOSI (juniores...
A26 da Novi Ligure...
Dalle cime alla foce...
Sterpaglie...
I due Dobermann...
LORO...
La mia terra...
ASCOLTA...
Guardo...
21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Lucciola...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La pizza surgelata

Desidero comprare una pizza Margherita al supermercato, ma tutto ciò che è rimasto nel reparto surgelati è una pizza con salame e peperoni chiamata Mexican Red Baron.
Manfred von Richthofen era un asso dell'aviazione tedesca, dunque mi chiedo: perché nello scatolo è disegnato con dei baffoni fuori luogo e con un sombrero a posto del famoso berretto da aviatore?
Pazienza, se non c'è altro vada per il "Mex Crucco" e sbuffando lo lancio in picchiata sul carrello della spesa. Mein Gott, si è ammaccato, il Barone ha fatto kaputt.
Che altro dire?
Lui aveva un triplano rosso. Io una pizza rossa. Lui poteva volare. Io posso sorvolare... perché c'ho fame!



Share |


Racconto scritto il 25/07/2020 - 14:22
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.136 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Per il resto la fame non ammette mai repliche, a tranci, ho divorato il Barone. (manco se fosse finito in qualche sperduta zona dell'Africa piena di cannibali per via di un atterraggio di fortuna)
Un salutone a tutti voi!!!

Giuseppe Scilipoti 28/07/2020 - 08:53

--------------------------------------

Grazie Maria Luisa, Barbara, Ernesto, Afrodite T. e Giacomo. Vi ringrazio per aver i vostri commenti "farciti" di parole gradite.
Lieto di constatare che qualcuno si è soffermato sull'immaginario "design" della Mexican Red Baron, di certo le confezioni più sono colorate e originali più reclamizzano. A tal proposito però è come giudicare un libro dalla copertina, in questo caso una pizza dal cartone.
(segue risposta)

Giuseppe Scilipoti 28/07/2020 - 08:49

--------------------------------------

racconto divertente, sagace, che in poche righe rende il clima della forza persuasiva di certe scelte pubblicitarie. Far diventare il povero barone Rosso, asso dll'aviazione tedesca, un messicano con i baffoni che si nutre di pizza con peperoni e salame, sembra quasi una presa in giro. ma la fame, o la voglia di pizza, va oltre queste scelte di mercato...simpatica e ironica la chiusa. Ciaociao.

Giacomo C. Collins 27/07/2020 - 13:41

--------------------------------------

Mi piace molto questa capacità che hai, e che non è da tutti, di soffermarti su particolari che magari per altri risulterebbero banali e privi di significato ironizzando e facendo, in ogni caso, sempre sorridere il lettore. E poi, se non altro, come tu stesso hai ammesso, stiamo conoscendo tutti i tuoi gusti in campo culinario. Ciao

Afrodite T 27/07/2020 - 08:34

--------------------------------------

Caro Giuseppe, come al solito divertente.
Grazie degli accurati commenti.
Ci sentiamo.

Ernesto D’Onise 26/07/2020 - 17:09

--------------------------------------

Sono sempre divertenti i tuoi racconti ...partono da vissuti quotidiani divertenti...ma vanno sempre oltre...facendo riflettere!
Ciao Giuseppe

barbara tascone 25/07/2020 - 21:12

--------------------------------------

Simpaticissimo racconto, e concordo con Santa che quando si ha fame tutto è buono e si accetta! Bravo come sempre

Maria Luisa Bandiera 25/07/2020 - 20:42

--------------------------------------

Grazie Santa, hai "sfornato" un bel commento, peraltro simpatico ed indicato. Ti ringrazio. Quanto hai letto è autobiografico unito a quell'humour che contraddistingue i miei lavori e naturalmente il mio carattere. Per non fare pubblicità occulta ho modificato cartone e marca. Mi è sembrato doveroso oltre che giusto. La Margherita RIMANE la mia pizza preferita che sia surgelata o calda e fumante della pizzeria.
Meglio della pizzeria, su questo non ci piove.

Giuseppe Scilipoti 25/07/2020 - 17:58

--------------------------------------

È vero che quando si ha fame si accetta tutto...ahahah! Povero barone Rosso, passare dalle prodezze aviatorie a quelle carrellorie, si sarà rivoltato nella tomba esclamando:" Mein Gott,diese italianisch!". Racconto gustoso tipicamente Sciliponiano. Ciao

santa scardino 25/07/2020 - 16:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?