Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'è esistenza pi...
Io, papà e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerò l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavè la càp o ciùc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Viviamo di calore um...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stà a...
Ognuno di noi è imme...
Oplà!...
Chissà...
Ed è poesia...
Simbiosi...
Un giovane sogno...
Siamo molecole insta...
GOCCE D'ACQUA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Mondo marino

Dopo lunghi e sistematici studi oceanografici e dopo numerosi congressi con i maggiori esperti internazionali di ittiologia si è giunti alla conclusione che il pesce sega è il pesce martello hanno avuto una trasformazione genetica per cui si sono associati e hanno aperto una falegnameria subacquea recuperando i relitti sommersi di vecchie barche trasformandoli in nuovi natanti da vendere al Salone nautico di Genova.
Ma le sorprese non sono finite: si è notato che anche il pesce spada dopo essere stato a Toledo ad affilare la  sua lama, ha aperto una scuola di scherma e intende partecipare alle prossime olimpiadi degli abissi nella Fossa delle Marianne!
Si è scoperto, inoltre, che il pesce gatto ha iniziato a fare le fusa ed ora vuole mangiare solo crocchette di manzo.
Il pesce palla, poi, si è iscritto al campionato di basket e quando vede una rete da pescatore vi si butta a pesce !
La razza ha chiesto di cambiare nome perché tutti quelli che incontrava si chiedevano:
ma che razza di pesce è?
Il persico sole e il pesce luna non si sopportano proprio e sono incompatibili come il giorno e la notte.
Il pescecane dopo aver imparato ad abbaiare, adesso vuole iscriversi pure ad un corso di "agility" mentre il cavalluccio marino, dopo essersi fatto trapiantare un bel paio di zoccoli, adesso vuole anche la sella ma purtroppo non riesce a trovare un fantino adatto !
Ma l'oceano riserva altre novità clamorose !
La foca monaca, presa da forte vocazione, ha deciso di ritirarsi in convento.
La cozza, siccome si vede sempre brutta, vaga continuamente da un istituto di bellezza all'altro.
La piovra gigante è arrabbiatissima perché non riesce a trovare delle scarpe della sua misura
e l'orca assassina è latitante da tempo e ricercata dalla Marina Militare.
La rondine di mare si chiede sempre perché, quando esce dall'acqua, non è mai primavera...
L'anguilla è desolata perché tutti le dicono che ha l'aria viscida e la cernia invece è contenta perché non ha bisogno di siliconarsi le labbra.
Ed infine, tutti i pesci hanno deciso di formare un coro marino e vanno da oceano ad aceano a cantare, con grande successo....
Tutti al mare... tutti al mare... a mostrare le chiappe chiare....



Share |


Racconto scritto il 01/01/2021 - 11:03
Da Ferruccio Frontini
Letta n.100 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Che altro dire?
Una sfilata di pesci, nella quale i suddetti lasciano... il mare che trovano. L'io narrante si dimostra un ottimo "pescetariano" ove trova vizi, virtù, origini etc, attraverso un "itticare" gustosissimo.
Ah, prima che mi dimentichi: Pesce Sega e Pesce Martello, tipo Berlinguer!
Ferruccio, ti voto... con cinque stelline marine che fanno casa e bottega (mare e cielo)



Giuseppe Scilipoti 22/02/2021 - 16:31

--------------------------------------

Comunque, non hai idea di quanto mi sono divertito a leggere questo scritto, di una ironia pazzesca. La chiusa mi ricorda Pippo Franco. E difetti é senz'altro una citazione.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 22/02/2021 - 16:29

--------------------------------------

Anvedi cosa ho..."pescato"!!!
Mannaggia li pescetti, (tipica espressione romana) qui c'é tanto di quel pesce, anzi, un mare di pesce che la Findus e la Friskies potrebbero... leggere storto. E forse anche la Disney. In proposito, il testo ha qualcosina che mi ricorda diversi film di animazione.
Comunque, non hai idea di quanto mi sono divertito a leggere questo scritto, di una ironia pazzesca.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 22/02/2021 - 16:28

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?