Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Grandine...
Decisioni...
apnea...
n° 22 (R/P)...
CHIAMAMI POETA...
Creatura...
I due volatili...
PAROLE CROCIATE...
La natura ci offre i...
Ali di cielo...
Ricordi d'infanzia n...
SORRISO INNOCENTE...
Saturnia...
Ragazzo mio...
L' AMICO VINCENZO...
Infinito volo...
Poetessa...
Poetesse di Oggi scr...
Il volo...
Oltre il cielo...
Un vecchio disegno...
S'affannano ed insis...
Il buio...
Lievito madre...
Ode al mio angelo...
Pioppino...
L'occhio...
IL PIACERE...
35 Agosto 2007...
Ricordi sbiaditi...
Tornerà?...
Il mio cioccolatino...
UN TRAMONTO ROSSO FU...
L'amore segreto dell...
Senza meta...
Mi piace lo stile e ...
I ricordi sono come ...
Alle radici del vuot...
The Legionary...
Valzer per Olindo...
int' 'a stu fridd' c...
Il conto da pagare...
Una notte in bianco ...
Amore e riflessioni ...
CERCANDO LA QUIETE...
Ubriaca di...sogni...
s\'inchina e ghermis...
La stessa ondata di ...
Il Dimenticato....
Mamma e Madre...
Festa della Mamma...
Madre del riso...
I padroni del silenz...
Haiku 102...
Songs...
Stordito...
Blu Indifferenza...
Stelle...
Mettere a frutto il ...
Amami...
Il Contadino Dell'An...
Due versioni...
Senza un cuore...
Tortore...
VIA DALLA MENTE BUI...
L ‘ultima...
Per quanto questo si...
LA ROSA...
Delusa...
Crine al vento...
TERRA STUPRATA...
Recondite speranze...
Un Giorno come un al...
Soffia l'amore...
CAMMINO...
Il sapore delle nuvo...
La Madre dei Poveri...
Cinkuittico...
L'arancione...
Il Potere della Luna...
L'attimo (uno)...
Meridiane astratte...
L'incontro è l'alchi...
Ramingo...
E chiamo poesia una ...
Radici nella roccia...
Caffè...
Nel bosco incantato...
Ti voglio...
Anche allora era mag...
Eri dentro di me......
Cielo...
A te...
HO CONOSCIUTO LEI...
Incontrarsi, perders...
Notte...
Gli anni son trascor...
Forza Italia!...
Di baci sazio...
Per sempre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

GALLI

C' erano una volta due galli brahma, Merino e Noemio.
Con la loro forte corporatura e le zampe ricche di piume, nel pollaio si sfidavano a mister piumaggio Doc, mangiando a più non posso per farsi i pettorali!
Merino era bianco come la neve, bianco come un profiterole da far gola alla danette, con qualche piumetta grigio cenere, senza accendere però il fuoco del camino.
Noemio, color verde e marrone mi ricordava la rucola e la cioccolata fondente della milka con cuore di puro cacao avvolgente.
Prima un piatto d' insalata e poi quattro quadretti di cioccolata per tenersi in forma!
In mezzo alle galline, si sa volevano sia l' uno che l' altro, essere l' alpha.
Tutti e due vanitosi e sciupafemmine, litigavano di continuo beccandosi a più non posso.
Facevano varie sfide canore da fare invidia al programma amici, chichiricando con la notte vola, con quanto fiato in gola, il buio s' innamora.
Un bicchiere d' acqua per favore!
Ho la voce rauca, datemi una golia!
Il loro vocione sembrava un terremoto e le galline un giorno si appartarano nell' angolo per discutere sul da farsi.
Non ne possiamo più, è l' ora di farci valere, basta sentire sempre litigare!
Sembra d' essere a forum.
Non rivolgiamogli più la parola, Kikka disse a Valentina e Perla.
Arrivo' il pomeriggio e così si misero in disparte onorando la promessa.
I galli si avvicinarono per provare a conquistarle con le loro mosse del giaguaro.
Prima un giro di bellezza, facendo vedere le loro piume lavate con ammorbidente che ti fa splendente, poi una pettinata e un pò di lacca alla cresta, poi il loro grido di richiamo.
Le galline sbadigliando, si misero a dormire lasciandoli ignorati ed increduli.
Guarda qui disse il primo all' altro.
Stanno facendo finta di niente, forse se diventiamo gentili tra noi le riconquisteremo.
Si diedero cosi la zampa per fare pace e insieme iniziarono a cantare senza più discutere.
Le loro due voci combaciavano alla perfezione come una canzone di sarabanda da scoprire il titolo.
La notte è poi l' alba arrivò e le galline li accolsero con calore.
Felici come non mai, accettarono anche un nuovo fratello, il gallo Odrius, diventando così un bellissimo trio, con una donna a testa, che desiderare di più?
Al massimo tra i due litiganti il terzo gode..



Share |


Racconto scritto il 11/04/2021 - 10:45
Da Mary L
Letta n.124 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Molto carino.
Divertente, come sai fare solo tu.
Insisti Mary, c'è bisogno di un po' di sana allegria...
Un caro saluto

Loris Marcato 11/04/2021 - 21:42

--------------------------------------

Il raccontino è divertente. Sembra uscito da Oggi Scrivo. Mary ti volevo ringraziare con tutto il cuore. Hai reso specialissima la mia domenica. Lodi perpetue e ogni bene ti tocchi.

Paolo Ciraolo 11/04/2021 - 19:52

--------------------------------------

Molto divertente il tuo racconto

Anna Maria Foglia 11/04/2021 - 14:51

--------------------------------------

Ogni riferimento ad autori del sito è puramente casuale

Anna Maria Foglia 11/04/2021 - 14:49

--------------------------------------

Bellissima storia tra ironia e profondo significato si dispiegano ali e penne per vivere in armonia... che la vita la fuori è già difficile così!!!
Bravissima tesoro
Un bacio grande

Margherita Pisano 11/04/2021 - 12:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?