Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Grandine...
Decisioni...
apnea...
n° 22 (R/P)...
CHIAMAMI POETA...
Creatura...
I due volatili...
PAROLE CROCIATE...
La natura ci offre i...
Ali di cielo...
Ricordi d'infanzia n...
SORRISO INNOCENTE...
Saturnia...
Ragazzo mio...
L' AMICO VINCENZO...
Infinito volo...
Poetessa...
Poetesse di Oggi scr...
Il volo...
Oltre il cielo...
Un vecchio disegno...
S'affannano ed insis...
Il buio...
Lievito madre...
Ode al mio angelo...
Pioppino...
L'occhio...
IL PIACERE...
35 Agosto 2007...
Ricordi sbiaditi...
Tornerà?...
Il mio cioccolatino...
UN TRAMONTO ROSSO FU...
L'amore segreto dell...
Senza meta...
Mi piace lo stile e ...
I ricordi sono come ...
Alle radici del vuot...
The Legionary...
Valzer per Olindo...
int' 'a stu fridd' c...
Il conto da pagare...
Una notte in bianco ...
Amore e riflessioni ...
CERCANDO LA QUIETE...
Ubriaca di...sogni...
s\'inchina e ghermis...
La stessa ondata di ...
Il Dimenticato....
Mamma e Madre...
Festa della Mamma...
Madre del riso...
I padroni del silenz...
Haiku 102...
Songs...
Stordito...
Blu Indifferenza...
Stelle...
Mettere a frutto il ...
Amami...
Il Contadino Dell'An...
Due versioni...
Senza un cuore...
Tortore...
VIA DALLA MENTE BUI...
L ‘ultima...
Per quanto questo si...
LA ROSA...
Delusa...
Crine al vento...
TERRA STUPRATA...
Recondite speranze...
Un Giorno come un al...
Soffia l'amore...
CAMMINO...
Il sapore delle nuvo...
La Madre dei Poveri...
Cinkuittico...
L'arancione...
Il Potere della Luna...
L'attimo (uno)...
Meridiane astratte...
L'incontro è l'alchi...
Ramingo...
E chiamo poesia una ...
Radici nella roccia...
Caffè...
Nel bosco incantato...
Ti voglio...
Anche allora era mag...
Eri dentro di me......
Cielo...
A te...
HO CONOSCIUTO LEI...
Incontrarsi, perders...
Notte...
Gli anni son trascor...
Forza Italia!...
Di baci sazio...
Per sempre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Lingue lunghe

Ho limato lumache limacciose della Lapponia tra lamprede luminescenti e larve di libellule levantine liberate da loschi lanzichenecchi in preda a letale leishmaniosi.
Langue la luna scopre la laguna nella luce lattescente di una lampara agli ioni di litio sulla liquida linea di latitudini lontane.
Ho letto, poi, delle lotte dei lattai lituani per il latte di lama e delle lunghe liti per i lieviti ottenuti dai licheni del Labrador ed anche dell'uso delle lische di luccio nella lavorazione delle lane e dei lini durante i lockdown dei lunedì senza luna.
Liberateci , o lari, dalle lingue lunghe e dalle lamentazioni e litanie dei lavoratori del legno e dei lattonieri livornesi pieni di livore per i lavori sul lungomare lunghi come lumache,... ahi me lasso...! Liberateci da questi lacci e lacciuoli e lasciateci lievi e leggeri come foglie di leccio e di lentisco al vento di libeccio...!



Share |


Racconto scritto il 12/04/2021 - 07:37
Da Ferruccio Frontini
Letta n.82 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Sempre abilissimo nel giuoco di parole.
Anche questo racconto mi è piaciuto. Bravo . 5* per l'abilità nello scrivere.
Cari saluti dal sottoscritto

Alberto Berrone 12/04/2021 - 22:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?