Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il coraggio...
VACCINO...
Bambino...
FRONTIERA...
LA NATURA E\' ...
AURORE...
Nuovi mondi nei prob...
Giovedi...
Il vero benessere in...
Ieri, oggi...
IL BUIO NELLA STANZA...
Ventitré Giugno 1964...
Dietro la tenda...
Evaporato in una nuv...
Tormenti tragicomici...
Copèrta di foglie (u...
In palla...
Resta con me......
ULTIMO SALUTO...
Amore, in pratica...
Costiera...
QUANDO NON E' ...
Coccole primaverili...
I viaggi del sole...
Non c’è luce se l'...
Un fragile tappeto...
Le Chiavi del Destin...
Nizzarda...
La fata Nina...
Raccontami di quando...
Icaro...
Orizzonte...
Il mio primo e grand...
Modella di uno splen...
Non smetteranno mai...
Mio cuore...
Dita di bambina...
LA SECONDA OPPORTUNI...
SCRIVO PER VOI...
SEI NEL MIO SO...
Maestro...
A ritroso e in avant...
La farfalla...
Sulfinia...
Universo blu...
A MAMO MIO AMICO DI ...
Haiku 27...
Non sappiamo nuotare...
La vera conoscenza s...
Con una pennellata v...
Verso...
Il cassetto dei rico...
Lettera di un alunno...
Orizzonti...
Imitando Guccini...
il bacio della luna...
Notte infernale...
LA MARIONETTA...
IL PESCIOLINO ROSSO...
Che botta!...
Dall'homo sapiens (p...
Una nuova conoscenza...
La Vita...
Discernere...
Addio...
Vorrei...
A FAVORE DI VENTO...
Giugno 2021...
Cuoreremita...
Odore di foglie bruc...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Uomo di mare, e di ricordi

Per qualcuno il mare non potrà essere mai un ricordo da conservare in conchiglia dentro uno scatolone.
Quel mare è l’appartenenza a qualcosa che non conosci del tutto, ma che conosce te.
Oggi la barca di Elle è lì, tirata in secco e orfana. La mano che la governa è impegnata a scrivere, tace il vento che di solito la benedice. Elle è anche un pescatore, torna sempre in acqua.
Ma ogni tanto si piazza qui sul molo, e guarda lontano. Gli sfioro il berretto con reverenza, sorride.
Ci sono strolaghe e svassi al porticciolo e facce che raccontano fatiche di giorni interi con il sale, quando la luce brucia e ti abbaglia. Anche se non posso comprendere il modo in cui lui ama il mare, nemmeno io riesco a starne distante. Di mattina, con la pioggia o col sole si alza per pescare. Per amore. Elle ha imparato presto l’arte della rete e i nomi dei pesci. Nel farmi segno con la mano di sedergli accanto si concede lampi di dolcezza, ma ha la scorza di chi sa che i pescatori non hanno un’esistenza leggera. Neanche nelle poesie che gli piace scrivere. Un altro dei suoi amori.
Conosce tutte le famiglie della costa e ogni tanto saluta qualcuno che sistema il pescato con mano sicura. Ogni giorno tutti loro sono in mare con qualunque tempo, e hanno ricordi che sono favole.
Mi immagino Elle sull’uscio d’una bottega, a tavola tra amici che hanno mani rotte dai secchielli e gli attrezzi necessari alla fatica.
Oggi gli ho portato qualche verso, forse li aggiungerà a una sua poesia. Chissà.
Mi alzo, da quel suo berretto lui continua a guardare laggiù dove le lacrime del mare raggiungono la sera sulla battigia….


Laggiù... una barca rovinata,
che se può morire il sole
pure le barche posson morire.




- a L.




(da “Torneremo a toccarci senza paura” -4 giugno 2021, Dominique Noir)




Share |


Racconto scritto il 09/06/2021 - 03:28
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.132 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


La bellezza è tutta qua... tra le tue parole e quel mare che conosce chi lo ama, così semplicemente.
Bellissimo racconto con un filo sottile di poesia che splende ora, come non mai!

Margherita Pisano 09/06/2021 - 16:49

--------------------------------------

Che splendido racconto, amo questi scorci pittoreschi nella scrittura che fanno volare con le ali della fantasia e leggendo pare quasi di essere lì su quel molo ad osservare l'orizzonte che si confonde con la linea del cielo. Complimenti sinceri!

Maria Luisa Bandiera 09/06/2021 - 14:17

--------------------------------------

Elle? Mi ricorda qualcuno.
Anche le barche, laggiù...
Tanto di cappello Mirko.
Un saluto

Loris Marcato 09/06/2021 - 14:14

--------------------------------------

Grazie Anna Maria e Giacomo.
Giacomo, durante la scrittura il pensiero è andato verso Sottomarina

Mirko D. Mastro(Poeta) 09/06/2021 - 13:33

--------------------------------------

Che bello...per un uomo di mare come me è un brano dolce come il miele. ma di che mare parli, si può sapere? Ciaociao.

Giacomo C. Collins 09/06/2021 - 13:26

--------------------------------------

Mirko, hai scelto un linguaggio semplice, essenziale, ma efficace per raccontare il tuo protagonista, linguaggio coerente con il personaggio appunto. Bel risultato, con i versi che chiudono di notevole bellezza.

Anna Maria Foglia 09/06/2021 - 12:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?