Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rosso cuore...
Stolta malinconia...
Caro babbo...
Insieme fino al mare...
Luna...
La vanità è causa di...
Alfa, beta, gamma e ...
La stanza che aspett...
Nel sottobosco quand...
Una via d'uscita...
LA DEBOLEZZA DEL...
INNO ALLA SHOAH Lacr...
Siamo atomi strettam...
je ne savais pas...
FINALMENTE IO...
IN QUEL DIVINO VOLER...
È solo una sera d’Au...
SCORCI...
La Laguna...
Vite da guerra...
Come carne viva...
Porto i tuoi sogni c...
L'impercettibilità d...
Cielo d'ottobre...
STELLE E SOGNI...
Miss Spring...
Arriva sempre l'ora ...
Negli occhi di una m...
Al Buio...
Stancamente...
Voglia di volare...
First Time...
Il ballo dell'ombra...
Donna...
Il tempo non passa m...
PANETTONE STRADALE...
Un'avventura...
Gretchen...
FOGLIA IN AUTUNNO...
Ultima volta al civi...
I pensieri...
Preferisco...
Non giudicare le per...
L' ARTE DI AMARE...
Il movente...
Letture leggere...
In un combino Creati...
AUTUNNO...
Ad altri insegna il ...
Gabbiano...
La copertina d’ocra ...
Nove Ottobre ‘sessan...
Distrazione...
La foglia...
SOGNO E DESIDERI...
Presso la fonte anti...
Fiammella delicata...
IL GIOVANE SAGGIO...
La speranza....
La scrittura, la mus...
Donna fugata...
Il mio pensiero...
Il profumo dei giorn...
Una Voce...
Solitudo...
La notte scorsa...
Fuori piove...
Dal canestro su per ...
Nuvole...
Poesia su tela bianc...
AUTUNNO...
LA CASA DEL SEGRETO...
Girotondo...
MANIFESTO FUNEBRE...
Il Dolore...
AFRICA...
Le giuste attenzioni...
Voglia di castagne...
USURAI...
Haiku D'autunno...
Passaggio a livello...
Piccoli vortici...
Notevole...
Olfatto...
Aspettando una lacri...
Ci sono poveri che r...
Soltanto allora...
IL POST PANDEMIA...
Nascita, vita, morte...
Un Attore, un Dottor...
Immaginario sentire...
BAGLIORI DI SPE...
Malinconia d’autunno...
CASTELLO...
Tutto tace...
Desidero il pensiero...
BREVE...
Chiedo venia...
Haiku...
La signora in bianco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Perderò i lacci delle scarpe per riprovarci

Saranno slegati e sciolti come briglie al vento.
Mi insegneranno a farne a meno, quando scalza poserò i miei piedi, sulla sabbia fresca dell'inverno.
Aspetterò che la vita torni nel suo pieno possesso, per sentirmi libera in un mondo di circostanze contrafatte da questo tempo insulso.
Legherò i miei lacci per volare, sarò leggera senza finzione, perché saprò sfiorare il cielo con la mia determinazione.
Non userò falsi pretesti per raggiungere il mio intelletto,
sarò nella piena consapevolezza
di conoscere il mistero.
Dentro la mia essenza, scorre il senso del vero, non mi piego e non mi spezzo, anche se qualche volta resterò in balia del vento.
So cosa sono e non accetto repliche, che non siano quelle per crescere in profondità, perché amo pensare con la mia testa e non mi piace scendere a compromessi,
per avere la mia libertà!


Margherita P.@




Share |


Racconto scritto il 20/09/2021 - 10:21
Da Margherita Pisano
Letta n.139 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Ottimi proponimenti. Oserei dire che risentono un poco della cultura sarda che si piega al vento ma non si spezza. Come fanno le canne al vento, diceva G Deledda nel suo rromanzo.

Ralph Barbati 20/09/2021 - 18:44

--------------------------------------

Elegante fermezza il tuo racconto.
Complimenti Margherita..

Salvatore Rastelli 20/09/2021 - 17:51

--------------------------------------

Interessante e originale dal titolo alla chiusa. Piaciuto, complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 20/09/2021 - 13:52

--------------------------------------

Molto, molto bello. Breve ma pieno di determinazione.

Maria Luisa Bandiera 20/09/2021 - 13:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?