Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Rosso cuore...
Stolta malinconia...
Caro babbo...
Insieme fino al mare...
Luna...
La vanità è causa di...
Alfa, beta, gamma e ...
La stanza che aspett...
Nel sottobosco quand...
Una via d'uscita...
LA DEBOLEZZA DEL...
INNO ALLA SHOAH Lacr...
Siamo atomi strettam...
je ne savais pas...
FINALMENTE IO...
IN QUEL DIVINO VOLER...
È solo una sera d’Au...
SCORCI...
La Laguna...
Vite da guerra...
Come carne viva...
Porto i tuoi sogni c...
L'impercettibilità d...
Cielo d'ottobre...
STELLE E SOGNI...
Miss Spring...
Arriva sempre l'ora ...
Negli occhi di una m...
Al Buio...
Stancamente...
Voglia di volare...
First Time...
Il ballo dell'ombra...
Donna...
Il tempo non passa m...
PANETTONE STRADALE...
Un'avventura...
Gretchen...
FOGLIA IN AUTUNNO...
Ultima volta al civi...
I pensieri...
Preferisco...
Non giudicare le per...
L' ARTE DI AMARE...
Il movente...
Letture leggere...
In un combino Creati...
AUTUNNO...
Ad altri insegna il ...
Gabbiano...
La copertina d’ocra ...
Nove Ottobre ‘sessan...
Distrazione...
La foglia...
SOGNO E DESIDERI...
Presso la fonte anti...
Fiammella delicata...
IL GIOVANE SAGGIO...
La speranza....
La scrittura, la mus...
Donna fugata...
Il mio pensiero...
Il profumo dei giorn...
Una Voce...
Solitudo...
La notte scorsa...
Fuori piove...
Dal canestro su per ...
Nuvole...
Poesia su tela bianc...
AUTUNNO...
LA CASA DEL SEGRETO...
Girotondo...
MANIFESTO FUNEBRE...
Il Dolore...
AFRICA...
Le giuste attenzioni...
Voglia di castagne...
USURAI...
Haiku D'autunno...
Passaggio a livello...
Piccoli vortici...
Notevole...
Olfatto...
Aspettando una lacri...
Ci sono poveri che r...
Soltanto allora...
IL POST PANDEMIA...
Nascita, vita, morte...
Un Attore, un Dottor...
Immaginario sentire...
BAGLIORI DI SPE...
Malinconia d’autunno...
CASTELLO...
Tutto tace...
Desidero il pensiero...
BREVE...
Chiedo venia...
Haiku...
La signora in bianco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La signora in bianco

Tra un balcone all'altro
del mio dirimpettaio.
Non da molto abita lì una signora.
La vedo tutti i pomeriggi dalla mia finestra
tutta di bianco vestita.
Un giorno per puro caso la incontro
facendo la spesa dallo stesso venditore.
"Oh, Lei è il mio dirimpettaio!”
dice lei.
“Buongiorno”, rispondo io,
“e Lei è la signora sempre in bianco
come una farfalla.”
Nessuna altra risposta.
Un giorno in compagnia della mia solitudine
passeggio lungo il viale tutto alberato
quando vengo attratto da una farfalla.
Segue i mie passi e tra me e me io sussurro:
“Cosa vuole da me questa farfalla?
Perché mi segue?”
Allungo il mio braccio e lei si posa
sul palmo della mia mano.
“Attenta!” esclamo
“Tra le mie rughe potresti farti male!
Sono vecchio!”
E poi sento una voce
come se venisse dagli alberi che dice:
“Io accarezzo le tue rughe,
ma tu non stringermi troppo
perché mi fai male, nonnino!”
“Oddio! Sto sognando? Cosa mi succede?”
Ancora lei con un continuò sbattere le ali dice:
“Ho tanto freddo!”
Avvicino la mano alle mie labbra e la alito.
Un istante e vola via.
La sera vado a letto e leggo prima di prendere sonno.
Infastidito da una falena spengo la luce
e mi addormento.
La mattina dopo l'alba mi sveglia un raggio di sole
attraverso la finestra
e sul mio cuscino trovo una rosa.
Guardo le mie mani. Non ho più una ruga.
I giorni si susseguono e quella signora
vestita di bianco non l’ho più vista.



Share |


Racconto scritto il 02/10/2021 - 18:03
Da Salvatore Rastelli
Letta n.139 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bello il racconto. Mi è piaciuto. Ma chi era la signora in bianco, forse la farfalla?

Alberto Berrone 05/10/2021 - 19:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?