Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il green pass per vo...
A volte i lungosenna...
PISA...
In fondo, non siamo...
CARO PRESIDENTE...
Prego metta la croce...
NON SEI SOLA...
Riva...
Ancora in Viaggio (s...
l'umile modestia del...
RIVERBERI ( concorso...
Una giornata ventosa...
Ti Raggiungerò...
La vita priva...
Le tue parole saran...
Riflessioni...
HO SENTITO IL TEMPO...
PENSIERI...
Allontanati da quell...
Milano mortificata...
Come acqua al molo...
IL PRESENTE E LA STO...
Ancora in Viaggio (r...
L'alito del vento...
STORIA DI UNA GIORNA...
Gennaio tramonta...
La Stagione...
AMARE...
L'aurora...
FONTE ANTICA...
Il sogno (concorso p...
Coscienza:consapevol...
Ti ammiro e ti rispe...
Abbozzi di meravigli...
L’alba è appesa ad u...
I gatti di Roma...
Se c'è uno spazio vu...
E poi tu...
Un essere magico...
Felice...
Nella brughiera...
Siamo tutti poeti...
VIALE REGINA MARGHER...
Il RICORDO...
Chimera...
NOI E IL SILENZIO...
CON LA CODA DELL'OCC...
Pensieri al buio...
ROSSO...
Non sforzarti...
BATINELLO...
Aritzo...
LA MISERRIMA FINE DI...
#racconti metropolit...
La linea del tuo dit...
Un abbraccio di soli...
La vendetta non serv...
Piove sul bagnato (r...
I due mondi...
chi coltiva l'attesa...
Liberamente...
Anime...
DEDICA A UN P...
Chi fa capire di vol...
L'anima ruggisce...
La caduta degli Dei...
Il sogno (concorso p...
Sogno di mezza pande...
Un sogno per ricorda...
Sul tuo seno......
Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
L'unico momento prez...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il lento scorrere del tempo

Quanti ricordi svaniti, a passo d‘uomo, con l'auto viaggiare con gli occhi di uno sconosciuto; ma pian piano echi lontani riaffiorano, ora in questa curva, in questo salice divenuto enorme, davanti questo vecchio fontanile; quante zanzare si posano sulle sue alghe verdi, quante se ne posavano dopo aver giocato a calcio nel campetto, su quel colle, nell‘estate ci lavavamo i piedi, e come era immobile quel serpente morto nella sua acqua, allungando i piedi e fuggendo credendo che fosse vivo. Il bastone scuro di zio Mimmo è ancora appeso alla piccola finestra quadrata della sua cantina, con le inferriate in ferro vecchio; l'ha lasciata lì prima di morire, ma le sue sigarette N80 le ha finite, sicuramente sul buco appena sopra non ci sono, ma non sono solo in macchina, non andrò a controllare, anche se tornerò a piedi lo farò. Il forno ha la porta socchiusa; un ricordo esaltante di profumo di pane caldo, o in cottura, alle otto di mattina a primavera, mi investe la mente; guardandoci negli occhi per controllare quanti spicci avevamo, e mangiare per strada un pezzo di pizza bianca da forno, calda, morbidissima, profumatissima. Avvolte su quella piazzetta dove siamo cresciuti, ( classe 79 ), seduti vicino alla finestra nel bar, davanti ad un bicchiere di vino rosso, apprestandosi un leggero temporale, scorrono le ombre dei ricordi di tanti amici andati via, e forse chissà sarebbe servito il vino rosso amaro di mio nonno, solo che sarebbe stato difficile rubarglielo, e fuggire dalla piccola finestra del suo bagno.



Share |


Racconto scritto il 04/12/2021 - 17:21
Da Luca Di Paolo
Letta n.66 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?