Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FLIPPER...
Eco da lontano...
Agosto...
Arte infinitesimale...
haiku A...
Confessione di Ferra...
LASCIATI TOCCARE...
Sera d'agosto...
Aulenza latente...
I saldatori...
La rosa mai nata...
Amarcord (racconto s...
Nilo...
00:00...
...Cosa ne avremo?.....
Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La tennista

Skyler Patterson, riscaldandosi attraverso una serie di esercizi di stretching statico, fremeva di cominciare, avente quello scopo di dimostrare di essere la migliore tennista del mondo, peraltro ne aveva le "palle" piene dei giornalisti e dei bookmakers che la davano per sfavorita, a differenza di Scarlett Chavez, soprannominata La Regina del Tennis.
In ogni caso, tutto quello che doveva fare era colpire bene e resistere oltre i limiti umani per vincere la gara più difficile della sua vita, al fine di conseguire la Mosq Cup.
L'ambiziosa giocatrice, mentre osservava maliziosamente la sua rivale seduta su una panchina a bordo campo, cogitò sulla strategia migliore da adottare per gestire il match.
Cinque minuti dopo, la partita ebbe inizio, le ragazze inarcarono il braccio con la racchetta in mano pronte a dare spettacolo. Vennero azionate le barriere protettive per isolare il campo di gioco, il Giudice di Sedia rimase all'esterno assieme al Giudice di Punti.
Da un curioso macchinario, dotato di una gigantesca teca di vetro, fuoriuscirono una miriade di letali Zanzare Pantera in direzione della Patterson e della Chavez per dissanguarle senza pietà. L'unico modo per inattivare quell'apparecchiatura, la morte di una delle due o di entrambe le tenniste qualora non avessero retto nello stesso momento.
"Brutte bastarde! Vi sistemo io!" pensò la giovane atleta estremamente motivata a bruciare i pericolosi insetti con la sua folgorante ed elettrica Racket 4000.



Share |


Racconto scritto il 08/01/2022 - 23:02
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.183 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ecco, ho immaginato un contesto dove si parla per l'appunto di uno sport dove gli atleti oltre a dimostrare di essere i migliori devono sopravvivere.
Ah, quel "Mosq" è l'abbreviazione della parola inglese o spagnola "Mosquito" che non ho messo per intera per non rovinare l'effetto sorpresa.
Un caro abbraccio a tutti voi.

Giuseppe Scilipoti 15/01/2022 - 20:20

--------------------------------------

In questo film una delle principali fonti di svago è rappresentata dallo sport del Rollerball, un divertimento di massa estremamente violento, usato dai governi come instrumentum regni, dove due squadre composte da corridori in pattini a rotelle e in motocicletta si affrontano all'interno di una pista circolare, con lo scopo di centrare una sfera di acciaio in una buca magnetica.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 15/01/2022 - 20:19

--------------------------------------

Santa, Anna e Glauco, GRAZIE per i vostri bei e pertinenti commenti.
"La tennista" è da ritenersi uno Sci-(poti)FI 
A tal proposito, in questo componimento, solo nella parte conclusiva si evince che si parla di un immaginario sport futuristico. Avete presente il film sci-Fi "Rollerball" datato 1975?
(segue)

Giuseppe Scilipoti 15/01/2022 - 20:18

--------------------------------------

La lotta per la sopravvivenza passa per le zanzare killer. Sembra un po' un episodio di Bklack Mirror. Non so se conosci la serie su una futuro tecnologico. In un episodio ci sono api robot che vengono scatenate per uccidere determinate persone ma nel tuo caso la racchetta fa la differenza ed il risultato è lo stesso.
Distopico.

Glauco Ballantini 13/01/2022 - 12:56

--------------------------------------

Divertentissimo racconto..scritto mirabilmente con cadenza da danza derviscia.. palle e zanzare rotanti...bravissimo..settemila stelle filanti per te!!!

Anna Cenni 09/01/2022 - 12:09

--------------------------------------

Giuseppe, ho riso con le lacrime. Io ti darei un Oscar alla fantasia oltre che allo scrittore, altro che le 5 stelline.Perfetta la narrazione ad effetto nel finale da il suo meglio. Tanto di cappello....bravissimo.

santa scardino 08/01/2022 - 23:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?