Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Reprobi Angelus 12....
Ora che non guardo p...
Albeggia...
Svegliarsi...
La casa di Elisabeth...
RICORDI PENSIERI ...
Fido Randagio...
Abitudine...
Pensieri confusi...
GRIDA...
Cravatte...
Incredibile che rina...
Come Fa Il Vento...
Dove sei.......
LA SCARPETTA DOMENIC...
Il Tramonto...
Il viaggio...
Incendio...
FINALMENTE SI SPOSA...
Tutto senza capire...
Illusione d'amore...
Le promesse spese...
Trovare la chiave pe...
Dio è in te,nella mi...
L'uomo può avere con...
Fabbrico nostalgie ...
Oltre i tuoi capelli...
Uomini e Donne… Sold...
Murales...
Il fieno tra i capel...
Malinconico Maggio...
Sete di libertà...
Case dalle finestre ...
GIOVANE AMORE...
HAIKU 6...
Vento d'estate...
Calde lacrime...
Confusa e felice...
LUCCIOLE...
Pianto di stelle...
....interferenza...
Granito...
Canto dell' amore ri...
Il Papavero...
Lenta agonìa...
haiku 10...
I GATTI DEL QUARTIER...
Reprobi Angelus 11....
In questi momenti bu...
“MADRIGALE” PER LA M...
La chiglia s'incagli...
Il palcoscenico dell...
Donna Violante...
SOGNO E PENSIERO...
Follia dell'uomo...
ACCENDI LA PASS...
Talvolta...
Ovunque ella or sia...
Petali...
lago Maggiore...
E' solo tardi...
PAREIDOLIA...
I malati diversi fra...
Un dono gradito....
DELIZIATO INCANTO...
Supermarket question...
Ovattati pensieri...
LA BUSTA PAGA...
Reprobi Angelus 10....
RONDINI...
NOZZE DI CORALLO DEL...
Cuore di farfalla...
Arruda...
Haiku 2...
La porta del cuore...
Affresco di primaver...
Raccolto di vita...
FELICITA’ NASCOSTA...
LA VIA DEI CAMPI - P...
IO NON SO...
Vuoto a perdere...
Soggetto...
VILI...
Tempesta...
HAIKU 5...
La Cinciallegra...
Il dono più prezioso...
Insieme...
LA RUSSIA HA OLTRE C...
Domanda antalgica....
Tempi sbiaditi...
Profumo di pane...
La luna rossa...
La Rosa senza Spine...
Se mi pensi...
“LE DOMENICHE DA S-B...
Giro d'Italia 1950...
Sugli scogli degli e...
mi hanno lasciato da...
Orchidea...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il carretto passava..

Da bambina abitavo in una vecchia villa del 'Miglio d'oro' dal
cui terrazzo enorme,sarebbe bastato per costruirci due appartamenti, si vedeva tutto il golfo di Napoli da un lato e il Vesuvio dall'altro con il monte Somma, che a guardarli
insieme formano il cosiddetto:' Profilo di Dante'.
Poi un (brutto) giorno a questo panorama si sostituì una stradina anonima per la quale passavano carretti colmi di fasci di tabacco da seccare e a una mamma felice e allegra una triste con gli occhi pieni di pianto.
Per restituirle il sorriso ci sono voluti un bel po' di anni e tanto amore per la famiglia.



Share |


Racconto scritto il 04/05/2022 - 19:39
Da santa scardino
Letta n.129 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ciao Santa, poesia nostalgica. Mi piace molto il tratto "Poi un (brutto) giorno ..." lo trvo fortemente incisivo.

mare blu 06/05/2022 - 08:13

--------------------------------------

Piccolo, delicato, nostalgico... Sprazzi di mondo vivo nei ricordi.

Teresa Peluso 06/05/2022 - 04:14

--------------------------------------

Il carretto passava e quello uomo gridava gelati...
mi hai fatto venire in mente questa canzone, la sentivo da bambina.
Il tuo piccolo racconto, emozionante!

Margherita Pisano 05/05/2022 - 14:25

--------------------------------------

Come un film in bianco e nero rivivo il tuo racconto. Molto bello e significativo. Ne approfitto per ringraziarti per i commenti ai miei scritti.

mario Righi 05/05/2022 - 08:56

--------------------------------------

Dolcezza troppo abitabile con alcune cose da sistemare con affetto Tonino

FADDA TONINO 05/05/2022 - 08:13

--------------------------------------

Racconto molto piaciuto Santa..
Mi porta bambino in un tempo lontano.
Complimenti.

Salvatore Rastelli 05/05/2022 - 08:02

--------------------------------------

Grazie.

santa scardino 04/05/2022 - 21:44

--------------------------------------

Ma guarda!!!
Com'è piccolo il mondo...
te la saluto senz'altro, Santa, a rileggerti!

Marina Assanti 04/05/2022 - 21:41

--------------------------------------

Marina e Anna, troppo generose, grazieeeee. Marina, salutami la bella Trieste, luogo di nascita di mio figlio e ricordo incrollabile dei miei primi anni di matrimonio.

santa scardino 04/05/2022 - 21:38

--------------------------------------

Mi ha ricordato il romanzo il gattopardo di G.T.di Lampedusa.tu a volte quando scrivi a me pare che tu danzi!!


Anna Cenni 04/05/2022 - 21:26

--------------------------------------

C'è un profilo di Dante anche qui a Trieste, lungo la strada Costiera.

E' un racconto molto triste, ma mette a nudo i tuoi sentimenti per la vita e la famiglia.
Complimenti, Santa!


Marina Assanti 04/05/2022 - 20:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?