Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sul far nemboso...
Mora...
Non chiudiamo O.S....
LA NOTTE...
Al webmaster Mauro...
La goccia si posa...
Villamar...
Il nuovo giorno...
Quasi a gocciare...
Il dolore non si est...
Il Treno...
AU.F.O...
Vicoli ombrosi...
API...
ETEREO...
La sindrome del nido...
Addio al nuovo giorn...
Ritornare sui propri...
AMORE DOLCE OPPR...
HAIKU 41...
Elfchen...
CANTO...
Ai tempi della pesta...
Quando ti scrivo...
Sa spendula...
Donna senza volto...
In bici per le colli...
Voleva essere un dra...
Còlubri...
Lunedì mattina...
CHE AFFANNO QUEST...
Necessità...
SBAGLIANDO...
Tutto è relativo...
Il rumore dell\'addi...
Commiato...
Si chiude un capitol...
Vittorio...
Versi sul Passaporto...
Nel foyer dell’alba...
Ascolta Cielo...
Incombe il sonno...
Noi l'immenso...
L’ultima goccia...
VOGLIA DI VOLARE...
L\\\'uomo ballerino...
Sedoka - 3...
L'odissea di un poet...
Addio Oggiscrivo...
SUPEREROE...
La dimora dell'anima...
Intonaco battuto a m...
Passo sospeso ( Reda...
Rifiniture...
Resilienza...
PIZZICAGNOLO...
Oasi di scrittura (...
Echi di un Tempo Pas...
Mario...
PAROLE...
IMPENETRABILE OCE...
Ciglia che sorridono...
Il sogno di Anna...
Ipocrisia...
Un Angelo d'erba...
Dott. Scholl’s, trop...
Sorpresa…e pizza con...
Battigia...
E se piove ti penso...
Transumanza...
Amara vita...
La misericordia del ...
0429...
La lasagna di Pasque...
Lo sguardo di una ma...
Terre desolate...
PROVARE A VIVERE...
Pazienza!...
Fiore d'inverno...
Primo aprile...
E ti berrei ancora...
Il sole brucia...
Alla rugiada d’ulivo...
Acquerello...
haiku.......
Lacrima di salice...
STATO DI GUERRA...
Il profumo della Pas...
Oggetti...
Ancora silenti...
Dove vanno le parole...
Dopo il mio funerale...
Binari...
Io Sono...
Pasqua di neve...
GRIDERO'...
Frammenti di emozion...
Rugiada...
RONDINE...
SORELLA MORTE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Buone vacanze!

La camera le sembrava accogliente e pulita, inoltre offriva una vista mozzafiato sul mare. Già pregustava le belle passeggiate che avrebbe fatto sulla spiaggia, per non parlare dei comfort di quell'hotel meraviglioso. Tuttavia, ebbe l'impressione che il personale mostrava nei suoi confronti, un'insistita gentilezza e premurositá.
I figli della donna, Giovanni e Adalberto, prima di salutarla, si prodigarono a disfarle le valigie.
«Mammina, non prendere troppo sole, mi raccomando. Passa delle buone vacanze» le disse Adalberto, il figlio maggiore.
I due fratelli, una volta usciti da La Violetta, osservarono con mestizia la parte più alta della struttura. La loro madre, da anni sofferente di gravi disturbi mentali, presto si sarebbe accorta che in realtà non si trovava in villeggiatura.



Share |


Racconto scritto il 21/03/2024 - 15:55
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.124 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Anna, Mary, Maria Luisa, Santa e Angela, vi ringrazio per i vostri sensibili commenti, un paio dei quali profondamente riflessivi.
In proposito, l'intento del racconto non si limita sul finale a sorpresa, e al titolo beffardo da cui ne segue gradualmente il lato drammatico.
Qui in Liguria, molte strutture distano sul mare, strutture ben attrezzate, esteticamente belle... ma sono pur sempre luoghi di ricovero. A volte pure di "abbandono."
Buona vacanze... di Pasqua a tutti voi!

Giuseppe Scilipoti 24/03/2024 - 11:29

--------------------------------------

Racconto ironicamente veritiero Molto apprezzato

Angela Randisi 23/03/2024 - 08:10

--------------------------------------

Un racconto breve, che tratta un argomento delicato, ma che porta a chi lo legge,penso di qualunque età molta tristezza. E' questa una realtà che negli anni addietro non esisteva in quanto i vecchi in salute e non
restavano in famiglia, anzi andarli a chiudere in una struttura di qualunque livello fosse era una vergogna, almeno dalle mie parti. Bravo Giuseppe per aver focalizzato con un racconto emblematico un argomento così sensibile.

santa scardino 22/03/2024 - 14:14

--------------------------------------

Bravo, un racconto che rattrista per il suo contenuto inaspettato ma molto bello ...

Maria Luisa Bandiera 22/03/2024 - 07:35

--------------------------------------

Una camera vista mare, passeggiate, relax e sole tutti gentili e accoglienti, troppo accoglienti non era solo una vacanza benessere di una settimana.. sarebbe stata la sua cameretta per un bel po'!!
Bravo, hai trattato con delicatezza questo tema, ovvero come inserire un genitore in una casa di riposo senza traumi, complimenti

Mary L 21/03/2024 - 18:20

--------------------------------------

Gran bel racconto, molto delicato, e quasi ironico, bravissimo!! Complimenti!!

Anna Cenni 21/03/2024 - 17:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?