BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Pubblicazione e contribuzioni (scadenza 31 dicembre 2018)

Quando abbiamo agganciato il sistema di pubblicazione alle contribuzioni effettuate dagli autori abbiamo convenzionalmente attribuito la scadenza del 31 dicembre 2018 anche a quelli che in passato avevano contribuito volontariamente in date diverse. In questo modo gran parte degli autori beneficerà della possibilità di pubblicare ogni 48 ore fino alla fine dell’anno in corso.
Per continuare ad usufruire di tale beneficio gli autori interessati dovranno rinnovare il pagamento e, indipendentemente dalla data di effettuazione dello stesso, tra dicembre 2018 e gennaio 2019, rinnoveremo la scadenza al 31 dicembre 2019 (una sorta quindi di abbonamento annuale…anche se preferiamo non utilizzare questo termine). Il mancato pagamento verrà rilevato automaticamente dal sistema che azzererà il beneficio delle 48 ore.
Gli autori interessati sono 45 mentre altri 15 hanno scadenze diversificate nel 2019, ma soprattutto in gennaio.

Proposta agli autori poeti

Per ravvivare le attività del sito abbiamo proposto in novembre ai poeti di scrivere una poesia avente come tema “LA SERA”
Così ha votato la giuria:
Prime ex aequo:
Di sera in città di Dario Menicucci e Una sera di Antonio Girardi
Menzioni speciali a
Amica sera di Mimmi Due, Ho compresso il mio tempo nella bellezza della sera di Donato Mineccia, Ed è subito sera di Teresa Peluso, Scende la sera di Mirella Narduccie e La sera di Luciano Capaldo
A Dario Menicucci e ad Antonio Giradi è stato assegnato il libro premio.

Visto il successo dell'iniziativa proponiamo per dicembre il seguente tema: LA VITA. Stesse regole di novembre ....inserimento delle poesie nella categoria "La vita (concorso dicembre 2018)". Chi partecipa non inserisca più di una poesia. Al vincitore un libro di poesie in premio.

b] PUBBLICAZIONE DELLE OPERE

Si informa che è stato introdotto il nuovo sistema di presentazione delle opere. Gli autori che contribuiscono al sostegno del sito con il versamento minimo di 15 euro potranno presentare un’opera ogni 2 giorni. Tale beneficio ha durata annuale per cui durera' 12 mesi dalla data del versamento effettuato nel 2018 e fino al 31 dicembre di questo anno per coloro che hanno effettuato pagamenti di sostegno in precedenza. Il sito verrà comunque mantenuto gratuito con un limite di presentazione di un'opera ogni 5 giorni per tutti gli altri.

Il sistema ha due obiettivi precisi: evitare che qualche autore pubblichi, come avvenuto finora, opere senza il rispetto dei tempi previsti e introdurre un sistema che premi l’apporto economico degli autori che sostengono il sito attraverso le contribuzioni.

Non cerchiamo di certo fondi con finalità lucrative ma per rendere migliori servizi agli autori attraverso interventi tecnici al sito e per avviare altre iniziative progettate (incontri, premiazioni ed altro). Non è nel nostro stile insistere su tale punto per cui non rivolgeremo altri appelli visto che situazione ed obiettivi sono ora noti a tutti. Abbiamo preso comunque atto che sono molto pochi gli autori che hanno finora aderito.

CONTRIBUZIONI

La contribuzione minima è di 15,00 euro che può avvenire secondo le modalità più sotto descritte. Come già detto chi ha già versato un contributo di sostegno nel 2017 è esentato dal pagamento per il 2018.

Due le modalità opzionali di pagamento:

- ricarica carta POSTEPAY n. 4023 6009 4149 8935 (intestata a Martini Adriano MRTDRN38E06L424N). E' l'operazione meno onerosa perchè si può fare in posta esibendo carta d'identità e codice fiscale (costa 1 euro) oppure presso qualsiasi ricevitoria (costo 2 euro). SI DEVE IN QUESTO CASO COMUNICARE IL PAGAMENTO tramite messaggistica alla redazione o via mail a redazione@oggiscrivo.it PERCHE' DALL'ESTRATTO CONTO non ricaviamo il nome del versante,

OPPURE

- bonifico nel conto intestato a Martini Adriano IBAN IWBANK: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che già funziona come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Come causale si può inserire qualsiasi dicitura (ad esempio contribuzione sito oggiscrivo). Il bonifico per chi ha un conto on line è in genere gratuito o quasi ma è più caro nelle ricevitorie on line. Il bonifico presso la propria banca costa in relazione alle condizioni pattuite. Abbiamo sempre la visibilità di chi effettua il pagamento per cui non occorrono in questo caso ricevute (le segnalazioni sono facoltative).

--------------------------------------

COMMENTI

Raccomandiamo di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.

Critiche a livello pubblico non devono essere fatte per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.

La Redazione

 
     
     
 

Le migliori opere del mese di NOVEMBRE 2018 sono risultate le seguenti:

POESIE (riportiamo questa volta l'elenco in base ai voti della giuria)

Pensiero notturno di Maria Carla Pellegrini
Solitudine di Francesco Gentile
Eccomi di Luna de Valente
Valigie di Hope Duran
Aspettando l'alba di Ferruccio Frontini

RACCONTI (elencazione casuale)

Elogio alla depressione del pesce pagliaccio di Bruno Gais
Il neolaureato di Salvatore Rastelli
Color albicocca di Michela Pomobello
Il mio Tibet di Mimmi Due
Ciao Asia di Annamaria Palermo

SCRITTURE CREATIVE (elencazione casuale)

Sono ciò che vuoi di Paola Salzano
Lo spazio del mare di Grazia Giuliani
La venditrice d'amore di Paolo Perrone

ATTESTATI: A coloro che lo richiedano, e questo vale sia per le poesie che per i racconti e scritture, spediremo un ATTESTATO del riconoscimento ottenuto. Gli interessati dovranno comunicarci nome, cognome ed indirizzo tramite mail a redazione@oggiscrivo.it o tramite messaggistica alla redazione.
Non necessariamente quelle elencate sono le opere migliori in senso assoluto perché non sono state considerate quelle degli autori già selezionati negli ultimi mesi.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di DICEMBRE 2018 il tema di scrittura creativa è il seguente: INCIPIT e DIALOGO...partendo da questo incipit scrivi un breve racconto in cui ci sia molto dialogo (cosa si dicono i protagonisti...e poi?):
"Doveva pur capitare, prima o poi, che ci incontrassimo. La fortuna ha voluto che fossimo soli. Lui mi guarda ed ha la forza di non abbassare gli occhi. Io lo guardo ed ho la debolezza di non distogliere i miei {liberamente tratto da un romanzo di Giorgio Faletti)"

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Abbiamo la coscienza di tutto,...

Abbiamo la coscienza di tutto, ma in realtà, materialmente, possediamo veramente poco della natura, del cielo e dell'intero Creato.... (continua)

Paolo Ciraolo 14/12/2018 - 17:01
commenti 4 - Numero letture:25

Voto:
su 2 votanti



HAIKU' ***

La tua carezza
impercettibile è
sfiora il cuore... (continua)

Ilaria Romiti 14/12/2018 - 17:00
commenti 4 - Numero letture:26

Voto:
su 3 votanti


Decoupage

Da una finestra
che guarda il mare,
ritaglio...
pezze di cielo.... (continua)

Loris Marcato 14/12/2018 - 16:48
commenti 4 - Numero letture:24

Voto:
su 2 votanti


Connessione.

Mi manca qualcuno?
A qualcuno io manco?
Sarebbe fantastico
ottenere risposta.
Soprattutto da me
dalla mia coscienza
ubriaca e drogata
connessa col nulla.
Quanti post e “mi piace”
ma neanche u... (continua)

Francesco Soda 14/12/2018 - 14:07
commenti 5 - Numero letture:37

Voto:
su 3 votanti


Nella sua meraviglia

Non dimenticare che la poesia
di una eterna follia
impavida si avvolge
nel suo scialle
romantico lei
come nessuna al mondo
può darti quel che vuoi
la senti, vive
dentro di te
E'sola, quando t... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 14/12/2018 - 13:55
commenti 4 - Numero letture:35

Voto:
su 2 votanti


La nostra stella...

In te - la mia felicità e il mio peccato,
In me - il tuo dolce veleno irrinunciabile..
La nostra unione appaie strana...
Ma le stelle brillano per noi...
Viviamo abbandonati al destino
Inchinando... (continua)

Julia MISHAKHINA 14/12/2018 - 13:29
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 1 votanti


HAIKU N.9

Mani di brina
Decorano arabeschi
Ricama il ragno... (continua)

Antonio Girardi 14/12/2018 - 13:18
commenti 7 - Numero letture:48

Voto:
su 4 votanti



Sogno

Se qualcuno non l’ha capita
com’è onoro la mia Vita,
certo non potrò scrivere in eterno,
ma almeno non vado all’ inferno
perchè amo il padre eterno.
Non ho paura di sognare
ma una rima al giorno... (continua)

Francesco Cau 14/12/2018 - 12:19
commenti 6 - Numero letture:49

Voto:
su 4 votanti



QUESTO NATALE GALOPPA NEL SILENZIO

Ci ritroviamo ad
un passo da un’estinzione di
massa, l’uomo sta distruggendo
la madre terra che lui … calpesta;
abbatte intere foreste, e devia i
corsi d’acqua!

Non parliamo
dell'inqui... (continua)


Gaetano Lentini 14/12/2018 - 09:59
commenti 1 - Numero letture:15

Voto:
su 1 votanti



SOFFIO DI VITA

Dal primo istante
sei stata l’impronta,
quell'immagine unica.
Senza te sarei niente,
accompagni i miei gesti
e influenzi i pensieri.
Eppur ti ho tradita,
illusa dalle sirene,
ti ho allontanat... (continua)

PAOLA SALZANO 14/12/2018 - 09:35
commenti 7 - Numero letture:51

Voto:
su 4 votanti


Sussurro della vita

Un'altalena tra gli alti ed i bassi,
Un dominio di emozioni; La pace cercassi.

E io avrei voluto recidere la gola al pennello,
Purché il colore bianco non si sarebbe mai potuto trasformare in ... (continua)


Michaela Patricie Zaludova 14/12/2018 - 09:01
commenti 2 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti


Domani ancora noi

Una buona bottiglia per noi due,
un'occasione unica per guardarci negli occhi
e raccontar di questo cielo color arancio
che parla un po’ d'amore e un po’ di noi
scampati a questo mondo ,
sfuggiti... (continua)

Nicolas Antares 14/12/2018 - 07:30
commenti 1 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti


Riflessioni

Riflessioni
Che strana calma, tutto è fermo, persino il cuore non fa più rumore. Aspetta impavido che la notte finisca
verrà I'alba di un giorno nuovo, verrà il giorno della sentenza.. Ma non ho paura.
Nel silenzio che mi circonda. Ia mia vita scorre come in un film, scorre tutta in pochi secondi.
Immagini belle, immagini brutte si susseguono con un
ritmo incessante: gioie, dolori, errori... (continua)

Teresa Peluso 14/12/2018 - 07:20
commenti 6 - Numero letture:40

Voto:
su 2 votanti


Donna avvolta

Domani lo dico,
manca il coraggio;
oggi lo dico,
ma poi mi scoraggio.
Oggi l'ho detto
nella mia testa,
domani l'avrò detto,
ma nella mia testa.
Ogni mia giornata
resta la stessa,
dav... (continua)

Luca Rossi 14/12/2018 - 01:39
commenti 1 - Numero letture:13

Voto:
su 0 votanti


LA VITA

Forse la vita è un po' come la melodia stonata di questo pianoforte
sull'uscita della metropolitana
che uno sconosciuto suona e nessuno ascolta.
La vita è un po' così;
incomprensibile e bella,
... (continua)

Lucia Frore 14/12/2018 - 01:01
commenti 2 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti



LA NOIA SI VESTE DI COLPA

Vecchi penitenti
confessiamo i peccati
convinti d’aver lavato le colpe.
Il fascino del male
si appropria della mente
e ricama la tela
dei nostri destini.
Nel serraglio urla e striscia
il most... (continua)

mirella narducci 13/12/2018 - 23:04
commenti 4 - Numero letture:35

Voto:
su 2 votanti


Frenesie

Quale rondine fa primavera,
ove, accorato, il tramestio del giorno
non dà pace e di lividi è colma la sera!

Un respiro di colori si muove intorno
ma la notte mi lascia senza fiato...

Le stell... (continua)


Riccardo Piunti 13/12/2018 - 21:07
commenti 2 - Numero letture:16

Voto:
su 0 votanti


Fai presto a dire anch'io sono un poeta…

Scrivi i tuoi versi in men che non si dica
oppur nell'arco di un intero giorno
o anche in quello d’una lunga vita.
Offerti poi a tua e altrui lettura,
fai presto a dire anch'io sono un poeta!
... (continua)

Aurelio Zucchi 13/12/2018 - 16:58
commenti 2 - Numero letture:38

Voto:
su 1 votanti


Dovrei

A che servono adesso due occhi
che non sanno far nascere lacrime
e non sanno vedere la fine di un giorno
che sordo e distratto oltrepassa la méta.

L’indifferenza che mi hai regalato
risuona i... (continua)


andrea guidi 13/12/2018 - 16:53
commenti 2 - Numero letture:26

Voto:
su 1 votanti



Natale all'improvviso

Faceva freddo. Nel camino bruciava la legna, la fiamma era bassa e senza monachine, la tavola era pronta, i piatti chiedevano di essere coperti.
Nel frattempo l’acqua non riusciva a bollire, un bimbo piangeva, la mamma aspettava il buon don Cesare che era ancora in giro per il suo lavoro.
Fuori c’era la neve. Gli uccelli volavano sbattendo le ali per il freddo come noi facciamo con i denti, le r... (continua)

GIOVANNI PIGNALOSA 13/12/2018 - 15:55
commenti 5 - Numero letture:45

Voto:
su 3 votanti


Il futuro

Il futuro non esiste, sai?
Gira e gira bianco insetto
mai nato, restituito
al passato

Si dissolve sull'altalena
dei sogni, fra balocchi
di pietra e conchiglie
arcobaleno.... (continua)


Vincent Corbo 13/12/2018 - 12:11
commenti 5 - Numero letture:41

Voto:
su 2 votanti


La vita ( Il respiro dell'amore)

Cosa sarebbe la vita senza l'amore,
un inutile trascorrere del tempo.
i ricordi che affollano la nostra mente
ingialliscono e si perdono tra l'ordito
del tempo che implacabilmente impera,
ma, le ... (continua)

santa scardino 13/12/2018 - 08:13
commenti 8 - Numero letture:74

Voto:
su 2 votanti


Rumore

Vivo sospeso
in questo tempo incerto
come foglia d'autunno
violentata dal vento

Ho l'anima levigata
come sasso di fiume
nel lento scorrere
dei passati anni

e rimango con la mia
inquietudi... (continua)


Ferruccio Frontini 13/12/2018 - 07:10
commenti 4 - Numero letture:28

Voto:
su 1 votanti



Senza possibilità di fuga

Eppure avrei dovuto farlo, nascondere il mio sguardo dal suo, giustamente di rammarico e delusione.
Ne era passato di tempo e mai e poi mai avrei immaginato di poterlo rincontrare infatti avevo cambiato città ed inoltre evitato tutti i posti, dove conoscendo i suoi gusti avrei corso il rischio di rivederlo. Ed ecco che invece il destino aveva voluto giocarmi un brutto scherzo. Eravamo così vicini... (continua)

Anna Rossi 13/12/2018 - 06:34
commenti 5 - Numero letture:70

Voto:
su 2 votanti


La sedia

La tua sedia
è rimasta in piedi
a vegliare un segno
nella carta bagnata.
Spente
le strade del quartiere
solo le crepe
mi fanno compagnia.
Se mi siedo
a una fontana triste
sento il vociare li... (continua)

Edgar Contesini 13/12/2018 - 00:32
commenti 3 - Numero letture:31

Voto:
su 1 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Pensiero notturno

Vorrei andarmene d’ inverno
mentre la neve
cade lieve e silenziosa,
e che fosse la notte
a salutare l’“amore”
che accanto a me riposa,
vorrei andarmene in silenzio,
volare via veloce per
rag... (continua)

Maria Carla Pellegrini 15/11/2018 - 18:05
commenti 7 - Numero letture:115

Voto:
su 2 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Elogio alla depressione del pesce pagliaccio

Svegliati, hai gli occhi spalancati come se il mondo fosse una corsa tra i cavalli più veloci che questa generazione ha da offrire, e tu la linea della partenza che immobile vede i loro deretani grossi allontanarsi, non avere paura, io so che significa.
Svegliati, con il sudore che ti avvolge e ti annega, come un sax nelle orecchie che non ti da via d’uscita, nessun cinguettio, nessuna libertà, solo un sax che è la pistola che fa partire la maratona, peccato per te, sei la pistola e non il maratoneta, perso nel fumo del tuo proiettile, vedi gli altri allontanarsi e crescere; ti perdi nel fumo del tuo paradosso, sei sadico, in quel letto pieno di sudore ti compiaci dei tuoi fallimenti e rifiuterai ogni aiuto, ed io so cosa significa.
Significa annegare.
Svegliarsi nel fondo dell’acquario e far compagnia agli escrementi dei pesci, la tua voce sono piccole bolle d'aria che solleticano il pesce pagliaccio, sei un pagliaccio, e nel rispetto del ruolo del pagliaccio, nessuno ti prende sul... (continua)

Bruno Gais 08/11/2018 - 19:35
commenti 5 - Numero letture:105

Voto:
su 2 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  SONO CIO' CHE VUOI

C’era una volta una prostituta di nome Veronika. Come tutte le prostitute era nata vergine e innocente e nell'adolescenza aveva sognato di incontrare l’uomo della sua vita, di sposarsi e di avere dei figli e una bella casa. Del resto era quello che le avevano inculcato sin da ragazzina.
“Una donna deve studiare, trovarsi magari un lavoro, ma soprattutto fare un bel matrimonio e sistemarsi con un uomo che le faccia fare una vita agiata…”, diceva spesso la madre, che sicuramente un bel matrimonio non l’aveva fatto, essendo rimasta incinta della figlia quando aveva vent'anni, e dovendosi accontentare di un nullafacente cui piaceva pure bere. Se l’era preso come marito, altrimenti la gente chissà cosa avrebbe pensato di lei.
Perciò la ragazza crebbe con una concezione pragmatica dell’unione tra uomo e donna, ma divenuta grandicella iniziò ad avvertire un’improvvisa ed urgente attrazione verso il genere maschile; mise da parte ogni buona intenzione e cominciò a vivere i primi flirt senza ... (continua)

PAOLA SALZANO 18/11/2018 - 10:09
commenti 15 - Numero letture:204

Voto:
su 6 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -