Benvenute Anime Scrittrici su questo sito letterario dedicato a chi ama comunicare le proprie emozioni, o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Comunicato del 6 luglio 2016 (variazione regolamento del sito)
Si informa che è stato modificato il regolamento del sito con il seguente inserimento:
"E’ consentita la registrazione con pseudonimi ma nei limiti del decoro e della serietà. La Redazione si riserva pertanto di cancellare coloro che si registrano con dizioni che, a insindacabile giudizio della Redazione stessa, possono squalificare il sito. Questo, previo invito inascoltato a rifare la registrazione in modo corretto".

Comunicato del 4 maggio 2016 (valutazioni delle opere):
Anche se riteniamo che l’attribuzione del voto mediante stelline sia del tutto relativa (contano maggiormente i commenti), dobbiamo tener conto di recenti segnalazioni, da parte di alcuni autori, di valutazioni negative avvenute a quanto pare in malafede. Abbiamo compreso il loro disappunto e li abbiamo già informati che, sempre nel rispetto della privacy e dei giudizi, indagheremo su questi episodi attraverso l’individuazione dei malintenzionati con ricerche dei dati memorizzati nel sistema e che, in caso di comprovata irregolarità, adotteremo gli opportuni provvedimenti.
Non è una ricerca agevole ed è delicata perché è giusto rispettare la segretezza del voto e di giudizio ma è altrettanto giusto proteggere gli autori da persone che utilizzano lo strumento del voto in modo improprio. Così il nostro intervento sarà limitato ai casi in cui ravviseremo la lamentata malafede.
Il sistema adottato dobbiamo peraltro mantenerlo soprattutto per la scelta delle opere del mese perché ci consente da un lato di tener conto in qualche modo del parere degli autori e dall’altro ci evita di dover rileggere le opere pubblicate (cosa questa impossibile visto il gran numero delle opere pervenute).

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Luce e penombra

Volendo
potrei facilmente uscire
da questa siffatta condizione
basterebbe
che mi affrancassi dalla spinta
che suadente
agisce dentro me.

Basterebbe
che avessi a cure il panfilo
e non i... (continua)


Francesco Scolaro 21/02/2024 - 16:15
commenti 6 - Numero letture:112

Voto:
su 6 votanti



Il meteorite gigante

Un meteorite gigante, tra una quarantina di minuti, si schianterà sulla Terra, si prevede una catena di eruzioni dalle quali seguirà l'esplosione che spazzerà via tutto quanto.
Negli ultimi anni, gli scienziati avevano vagliato le possibilità di evitare l'imminente catastrofe, senza però giungere a una soluzione. Addirittura un generale dell'Aeronautica Spaziale proponeva di distruggere l'enorme ... (continua)

Giuseppe Scilipoti 21/02/2024 - 15:47
commenti 3 - Numero letture:66

Voto:
su 3 votanti


La solitudine bisogna saperla ...

La solitudine bisogna saperla comprendere per viverla nel giusto modo.... (continua)

Rosa Andrei 21/02/2024 - 09:36
commenti 1 - Numero letture:50

Voto:
su 2 votanti



mila pezzi

È un buco dentro allo stomaco, quando i figli sono quel riflesso un po' sbiadito sulle lenti, l'amore di un padre.
Il suono sordo del vento tra gli echi che ha la mente, tra le fronde.
Sembrava dir così il puzzle sulle quadrelle del cucinotto.
Lui cercava di completare l'angolo al sole, tra la pipa e il fumo dei sogni andati, con i frammenti di vita rimasti.


(da Crestomazia)... (continua)


Mirko D. Mastro 21/02/2024 - 06:44
commenti 1 - Numero letture:56

Voto:
su 2 votanti



Autunno Asseminese. Terramai

Laguna
Come luna d'oriente
goccia di rugiada
canne al vento
un dolce lamento.
Tu cogliendo con occhio attento
immortalando i colori
di un tempo antico,
in attesa dell'alba
di un candido sole... (continua)

Francesco Cau 20/02/2024 - 23:07
commenti 6 - Numero letture:120

Voto:
su 3 votanti


HAIKU 37

appena il vento-
sentire piano un profumo di viole... (continua)

Antonio Girardi 20/02/2024 - 16:43
commenti 1 - Numero letture:46

Voto:
su 1 votanti



È ancora primavera

Sarà un gran lavoro,
per la primavera,
venire a scovarmi,
sotto la neve,
infreddolita
e piena di paure,
qui, dove tutto è immobile,
perfino il tempo,
nessuna aspettativa.

Eppure lo so
ch... (continua)


Mimmi Due 20/02/2024 - 14:31
commenti 3 - Numero letture:62

Voto:
su 0 votanti


Il Dolore

Lasciare
che sia il dolore
a condurre
i passi
dove impronta
aspetta.
Senza che
piú facile sia
nascondere
brace
tra
la cenere.
É solo allora
che passa
e fiero
di esser capito
ti las... (continua)

Piccolo Fiore 19/02/2024 - 21:17
commenti 3 - Numero letture:74

Voto:
su 2 votanti


E tra I flutti una scia.

Mi ha sussurrato lento
da dietro il collo
come fosse
folata di vento.
Lui sa quando
vorrei sparire
così riappare.
È come un'onda,
si alza e si abbassa
come un telo di lino
che sfiora la p... (continua)

Anna Cenni 19/02/2024 - 19:27
commenti 8 - Numero letture:100

Voto:
su 3 votanti



L' AMORE HA CONOSCIUTO TE

Solo ieri sera
all’ improvviso
i nostri corpi uniti
in un sol palpito
si amavano.
Nella notte
ho lasciato
i desideri
tra le dita
della luna
ti ho amato
senza paura
di bruciare
alla fiamma... (continua)

mirella narducci 19/02/2024 - 18:13
commenti 1 - Numero letture:60

Voto:
su 0 votanti


Ti scrivo (100 parole)

È ormai un anno che ti scrivo, anche se tu non lo sai. Sono i pensieri che accompagnano la mia giornata; sono le parole che vorrei dirti, guardandoci negli occhi.
Tu non lo sai, ma ti vivo in ogni singola parola, in ogni singolo pensiero che prende forma sulla carta. Troppo lontani per amarci, troppo legati dal destino per ignorarci. Non è amore quello che ci lega. È di più, una pazzia vitale, u... (continua)

Daniela Cavazzi 19/02/2024 - 17:02
commenti 5 - Numero letture:117

Voto:
su 5 votanti



VIVERE IL PAESE

Nel tuo paese ogni pianta t’appartiene,
ogni zolla di terra che calpesti
è impastata con il sudore dei tuoi avi;
se odi i profumi e schiamazzi nei vicoli,
rasserenati,
custodiscono la fragran... (continua)

Carmine De Masi 19/02/2024 - 16:05
commenti 1 - Numero letture:90

Voto:
su 0 votanti



Velatura

Nei vapori che al ciel ascendono
si cela quel che ho già scorto
quando il ciel limpido
mi era attorno.


Mutevole visione
in queste ore,
tu al mio fianco
e,l'amico soffio,scompiglia
la tu... (continua)


Francesco Rossi 19/02/2024 - 13:08
commenti 2 - Numero letture:54

Voto:
su 2 votanti



Fascio

Si stria l'alba
sul mare
di nessun
verde pantone,
sulla riva esita
come fa la risacca
un uomo, vita
sagoma di cartone.


(da Pensiero notturno)... (continua)


Mirko D. Mastro 19/02/2024 - 04:52
commenti 5 - Numero letture:89

Voto:
su 3 votanti


Non temere l’insicurezza perch...

Non temere l’insicurezza perché è frutto della paura. Accogli nuove sfide con entusiasmo e determinazione e sarai sempre ricompensato.... (continua)

Renato Miari 18/02/2024 - 23:42
commenti 3 - Numero letture:62

Voto:
su 1 votanti


Moto Zen (1)

La giustizia é una lancia scintillante,
ma non riporterà il fiore della
fiducia, dissolta

Le virtù vestono tessuti pregevoli, ma quando ti noto, non oso disturbare il tuo incantevole sguardo

La pace é l'ambizione suprema alla violenza, eppure il "tuo" odio nei miei confronti, non supera la "mia" reciproca indifferenza... (continua)


Luca Di Paolo 18/02/2024 - 22:29
commenti 0 - Numero letture:37

Voto:
su 0 votanti


La tomba di Renzo eLucia - EDIZIONE STRAORDINARIA 1997

IL Gazzettino
3/7/1997
EDIZIONE STRAORDINARIA!
EDIZIONE STRAORDINARIA...

Lecco-Milano: Ritrovata presso l’archediocesi comunale la mappa, per l’ubicazione del “cenotafio “- sepolcro di Lorenzo Tramaglino e Lucia Mondello..( Lorenzo 1608-1678 – Lucia 1610-1680).
Un noto archeologo rodigino, Lele Visentin, avrebbe divulgato la notizia del luogo ove giacciono i resti dei personaggi Manzoniani.... (continua)


Carlo Tracco 18/02/2024 - 19:50
commenti 0 - Numero letture:66

Voto:
su 0 votanti



Guadando il fiume

-Guadiamo il fiume- mi proponi lieto.
Biciclette per mano, attraversiamo
tutto questo tempo, da greto a greto.

Il chiaro dì della vita solchiamo
fresca acqua amniotica che estremità
lambisce, c... (continua)


Carla Vercelli 18/02/2024 - 16:08
commenti 2 - Numero letture:67

Voto:
su 3 votanti


Ciò che rimane ( concorso poesia, cinque versi)

È caduto ogni inganno!
E pur cantando verso il cielo,
d’amaro mastica la mia bocca.
Indarno, aspersi d’inutile pianto,
rimangono ora i miei occhi.... (continua)

Loris Marcato 18/02/2024 - 11:37
commenti 3 - Numero letture:176

Voto:
su 4 votanti


melograno

simili agli acquerelli
chicchi
di bordeaux colorano
un racconto

passione di rossi granelli
guancia pallida al confronto

l’anima vermiglia
chicchi perforano
di meraviglia... (continua)


Gaia Neri 18/02/2024 - 10:49
commenti 5 - Numero letture:109

Voto:
su 6 votanti


Anima.

Al tramonto
sul mare
Anima danza
a piedi scalzi
sulla sabbia
e cerca il cielo
della notte.... (continua)

Riccardo Purgatorio 18/02/2024 - 10:10
commenti 2 - Numero letture:60

Voto:
su 2 votanti



Masai

Nell'Africa più nera,
la tribù degli uomini pantera,
dove l'arcaica danza
propizia gli Dei.
Uomini e donne in costume,
Masai Mara un barlume
di colori rosso fuoco.
Dentro la riserva,
ballano s... (continua)

Francesco Cau 18/02/2024 - 09:37
commenti 5 - Numero letture:92

Voto:
su 3 votanti


Inquietudini

Inquietudini

Mi sono alquanto inquietato quando quel giorno in Questura, non essendoci il questore che di solito a quell'ora era qui, ho chiesto ad un querulo questurino di Acquiterme dove fosse andato. Mi disse che si era acquattato in un acquitrino per fotografare un'aquila col suo aquilotti. Al che mi acquietai e andai a fare degli acquisti insieme ad un acquacultore del segno dell' acquario... (continua)


Ferruccio Frontini 18/02/2024 - 08:28
commenti 0 - Numero letture:43

Voto:
su 0 votanti



L'autocontrollo è un dono, la...

L'autocontrollo è un dono, la pazienza è dei forti, la fretta rallenta le opportunità della vita. Impara ad aspettare: ogni risposta ha i suoi tempi, perché il tempo è il ritmo costante della nostra v... (continua)

Angela Randisi 18/02/2024 - 08:22
commenti 9 - Numero letture:76

Voto:
su 5 votanti


Attesa

Avvolto dall'onda che si posa
sugli occhi sonnolenti
mentre il treno diretto
conduce l'ore stanche alla fermata
dove il tempo offre alla gente
che arriva una poltrona,
passo le notti vernic... (continua)

mare blu 18/02/2024 - 08:16
commenti 7 - Numero letture:90

Voto:
su 7 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  I miei occhi

I miei occhi sono semplici.
Non possiedono null’altro
che le nuvole.
Hanno il colore della libertà,
controsole si accendono
per riscaldarmi le mani.
Hanno visto troppi naufragi
ma restano affa... (continua)

michele gentile 25/01/2024 - 10:25
commenti 2 - Numero letture:115

Voto:
su 2 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Gianna la matta

Mi ero svegliato con una insolita eccitazione, una voglia di vivere ed uscire da queste quattro mura, che prima non mi era mai capitato. La ragione era semplice: dopo quasi due anni di frequentazione del Centro di Igiene Mentale di Torino, finalmente il direttore sanitario, consultatosi con la dottoressa Vergani Annalisa, aveva deciso che potevo uscire senza accompagnamento.
Anzi, non solo potevo uscire, ma dovevo anche sbrigare alcune pratiche semplici per conto del Centro.
Insomma, mi era stato dato l'incarico di consegnare la biancheria sporca alla lavanderia Calimero, associata con il nostro CIM, e ritirare quella pulita. Un incarico di responsabilità. Dovevo fare venti euro di gasolio al furgone, firmare la bolletta di accompagnamento, e mi era stato permesso pure di fare colazione al bar.
« Questi sono venticinque euro » , mi aveva detto il direttore, « so che farai le cose per bene »
Esagero se dico che mi sentivo euforico? Ormai ero un paziente guarito, e le uniche med... (continua)

Mino Colosio 04/12/2023 - 16:06
commenti 12 - Numero letture:329

Voto:
su 4 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Come l\'anno vecchio si addormentò, grazie ai consigli di una rondine

Il vecchio dalla lunga barba sedeva su una roccia ai margini del bosco. Le sue lacrime cadevano a terra tramutandosi in cristalli di ghiaccio. Il cielo plumbeo, come la pelle del vecchio, annunciava una bufera di neve. Una risata del vento solleticò gli abeti, che risero a loro volta, delicatamente.

L’anziano signore si sentiva esausto, non cedeva alla pesantezza delle palpebre solo per la tristezza. Dal manto uniforme del cielo arrivò una rondine, che a fatica planò verso il basso e si posò sul ramo rinsecchito di un melo a pochi passi.

“Non devi dispiacerti”, garrì la rondine.

L’anziano signore color piombo le rivolse uno sguardo lento tra le sopracciglia nevose.

“Perché una rondine d’inverno?”, chiese.

“Tutte le rondini sono nei paesi caldi”, rispose lei, “ma io preferisco l’inverno! Così eccomi qui”.

“Ma qui morirai di freddo”, continuò il vecchio.

“Questo non mi dispiace, se significa godermi questo bel periodo dell’anno”, garrì allegra la rondine, “tu ... (continua)


Enrico Storie Dal Baule 26/12/2023 - 17:35
commenti 4 - Numero letture:243

Voto:
su 2 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2024 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -