BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Comunicato del 6 luglio 2016 (variazione regolamento del sito)
Si informa che è stato modificato il regolamento del sito con il seguente inserimento:
"E’ consentita la registrazione con pseudonimi ma nei limiti del decoro e della serietà. La Redazione si riserva pertanto di cancellare coloro che si registrano con dizioni che, a insindacabile giudizio della Redazione stessa, possono squalificare il sito. Questo, previo invito inascoltato a rifare la registrazione in modo corretto".

Comunicato del 4 maggio 2016 (valutazioni delle opere):
Anche se riteniamo che l’attribuzione del voto mediante stelline sia del tutto relativa (contano maggiormente i commenti), dobbiamo tener conto di recenti segnalazioni, da parte di alcuni autori, di valutazioni negative avvenute a quanto pare in malafede. Abbiamo compreso il loro disappunto e li abbiamo già informati che, sempre nel rispetto della privacy e dei giudizi, indagheremo su questi episodi attraverso l’individuazione dei malintenzionati con ricerche dei dati memorizzati nel sistema e che, in caso di comprovata irregolarità, adotteremo gli opportuni provvedimenti.
Non è una ricerca agevole ed è delicata perché è giusto rispettare la segretezza del voto e di giudizio ma è altrettanto giusto proteggere gli autori da persone che utilizzano lo strumento del voto in modo improprio. Così il nostro intervento sarà limitato ai casi in cui ravviseremo la lamentata malafede.
Il sistema adottato dobbiamo peraltro mantenerlo soprattutto per la scelta delle opere del mese perché ci consente da un lato di tener conto in qualche modo del parere degli autori e dall’altro ci evita di dover rileggere le opere pubblicate (cosa questa impossibile visto il gran numero delle opere pervenute).

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Haiku F1

s'ammaina il fiocco
sul mare a primavera-
voci di bimbi... (continua)

Grazia Giuliani 04/04/2020 - 14:23
commenti 11 - Numero letture:117

Voto:
su 8 votanti


Terresti? Puah!

Il capitano Xaxooxoxo, dopo essere uscito dal nascondiglio (un bidone vuoto della spazzatura) si mise a correre a perdifiato in direzione dell'astronave ben mimetizzata nei boschi circostanti di una cittadina con la quale l'ufficiale aveva il compito di effettuare una breve ricognizione.
«Chiudi i portelli, presto!» urlò a Roxooroxoxo, il suo pilota appena fu dentro. Quest’ultimo rimase attonito ... (continua)

Giuseppe Scilipoti 04/04/2020 - 13:52
commenti 2 - Numero letture:28

Voto:
su 2 votanti


SEI TU IL TUO DIO

Dio non ha rappresentanti in terra, ma solo uomini vestiti di bianco che amplificano la parola di Dio. Li ho seguiti fino ad ieri ed ho donato ai singoli, alla pro loco , alla protezione civile. Non più ad associazioni cattoliche. Nè bacerò mai più la mano ad un mio pari sol perché vestito di bianco. Non è degno di invocare Dio nel nome di tutti. Perché dite voi?
Ebbene, ho spulciato gli elenchi ... (continua)

Ernesto D’Onise 04/04/2020 - 10:32
commenti 17 - Numero letture:184

Voto:
su 8 votanti



Nonostante il mio dolore

Non ho mai smesso di sognare
Nonostante il malumore
Non ho mai smesso di amare
Nonostante il mio dolore
Ho sempre incontrato grandi amori
Finiti in un letto di pudore
Ho sempre avuto grandi ama... (continua)

Fabio Scandolara 04/04/2020 - 09:26
commenti 3 - Numero letture:44

Voto:
su 2 votanti



Leggère tra le rive (tutto cambia senza…)

Dalla mia casa col cancello di ferro, battuto e chiuso sull’orizzonte, tra località Faletta e la frazione Ronchi, mentre mi accendo la penultima sigaretta del pacchetto e mi ascolto masticare quel che resta della scorta di patatine, guardo dal terrazzo il contadino che semina con l’autocertificazione sul cruscotto del trattore accanto a un panino con cipolle e formaggio nella schiscetta di metall... (continua)

Mirko D. Mastro(Poeta) 04/04/2020 - 07:17
commenti 9 - Numero letture:91

Voto:
su 7 votanti


LUCE SU UN VICOLO CIECO

Percorrevo un vicolo cieco,
Un percorso buio,
Le stelle sembravano illuminare il percorso a molti,
Ma questa luce non arrivava sul mio sentiero.


Guardavo in Alto,
Vedevo la Luna,
Provavo ad ... (continua)


ZahraLub Moon 03/04/2020 - 23:26
commenti 1 - Numero letture:28

Voto:
su 1 votanti



Varia umanità

Non mi abituerò alla penombra dei corridoi
all'odore di chiuso e brutti quadri alle pareti
è un respiro di sofferenza e di miseria umana.

Non piangerò non mi rassegnerò alle voci sommesse
gente ... (continua)


Manù Cora 03/04/2020 - 23:15
commenti 2 - Numero letture:37

Voto:
su 1 votanti



Puntate precedenti

Eravamo tutti contenti
viaggi ferie a non finire
vacanze e poi partire.
Grandi cenoni
volavano risate e paroloni.
Passeggiate al mare
abbronzati di bell’aspetto.
Ogni cosa al posto giusto
far ... (continua)

Francesco Cau 03/04/2020 - 21:47
commenti 1 - Numero letture:22

Voto:
su 0 votanti


Dietro il davanzale

Quando passerà il temporale
non starò ad osservare il mondo,
da dietro un davanzale.
Quando tutto sarà finito
tornerò su questa spiaggia, in questo mare.
Lo guarderò da vicino; e non...col cannoc... (continua)

francesco la mantia 03/04/2020 - 20:22
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti


I tuoi occhi

Raggomitolata sul divano mi penetri con lo sguardo
Io, stanco, mi perdo nei tuoi occhi cerulei
Quei due occhi mi ricordano il mare, ove cerco la mia musa
Nascondo la mia insicurezza nei tuoi capel... (continua)

Gaetano Amatruda 03/04/2020 - 18:49
commenti 2 - Numero letture:29

Voto:
su 2 votanti



STANOTTE

Stanotte le stelle
nel cielo, sono parole veloci
ne vedo una affilata
distante, che bacia il mio bacio
poi sfugge
piccola luce di vela
stupefacente.
Agonizza  e conquista
la notte stellata
te... (continua)

GiuliaRebecca Parma 03/04/2020 - 17:59
commenti 4 - Numero letture:65

Voto:
su 3 votanti


MANDALA

Viaggio cosmologico nell’essere
inizio di un percorso senza fine
termine assunto come principio
principe mortale nell’eternità

il solco magico di un pennello
l’ancestrale godimento dei colori
... (continua)


Paolo Delladio 03/04/2020 - 17:30
commenti 0 - Numero letture:95

Voto:
su 3 votanti


Decisioni difficili - Tredici.

Corinne attaccò discorso
“Venerdì parto per le Hawai, vado a vedere il sito per la costruzione del nuovo villaggio turistico, ne avrò per un paio di mesi, stiamo assieme questa settimana?”
Le sorrise e disse di si, anche se a Bruxelles c’erano i rischi conosciuti non era possibile impedire a Corinne di stare con lui e lui non voleva affatto stare lontano da quella donna, l’avrebbe fatta sorvegli... (continua)

Pierfranco Bertello 03/04/2020 - 17:09
commenti 0 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti



3 righe. È una storia sfini...

3 righe.

È una storia sfinita che sfinisce le genti, siamo certi di niente ed incerti di tutto.
C’è chi scrive a colori che poi tutto andrà bene, convinzione illusoria iniettata dai media.
Forse ... (continua)


Leo Pardiss 03/04/2020 - 16:28
commenti 2 - Numero letture:32

Voto:
su 1 votanti



ANGELO E DEMONE

Mia donna
metà angelo
metà demone.
Meraviglia
desiderio feroce
dal sensibile
cuore coraggioso.
Quando l’abisso
o il cielo chiama
lasci ogni turbamento
raggiungi i due regni...
Dei due non ... (continua)

mirella narducci 03/04/2020 - 14:36
commenti 5 - Numero letture:52

Voto:
su 3 votanti


Come droga

Pensavo fossi la cura
invece sei droga,
l'astinenza di te
mi annebbia
impazzisco
se non ti trovo
e come droga
inondi le mie vene
e mi fai stare bene.
Tu la dipendenza
più rara
io in una... (continua)

arianna lipani 03/04/2020 - 12:41
commenti 3 - Numero letture:49

Voto:
su 1 votanti



Quattro miliardi di persone chiuse in casa

L'homo sapiens sapiens
si è incamminato
per una nuova strada,
potenti strumenti ha forgiato
e la mente ha sviluppato,
un mondo artificiale
raffinato ed efficiente
ha creato,
per uno stile di v... (continua)

Anna Maria Foglia 03/04/2020 - 11:45
commenti 11 - Numero letture:76

Voto:
su 6 votanti


Sono aerei

Sono aerei sopraffatti dal male
condizionano abitudini vaganti
e siamo qui, a costruirci un pò di pace
e lo facciamo attendendo che finisca l'emergenza
aspettiamo il via per uscire liberamente
co... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 03/04/2020 - 10:00
commenti 8 - Numero letture:62

Voto:
su 6 votanti



Tanka 2

suona la tromba
scendiamo nelle strade
dammi la mano-

coronavirus va via
girotondo d'amore

nota: canto liberatorio... (continua)


GIOVANNI PIGNALOSA 03/04/2020 - 09:10
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti


Cambierò nome alla felicità...

Temo di essere felice,
Temo di essere tanto felice,
Temo di esserlo più di quanto possa esserlo.

La felicità dura poco qui,
Sembra che quando la felicità incontra me nel suo cammino vuol cambia... (continua)


Zahra Moon 03/04/2020 - 00:47
commenti 1 - Numero letture:38

Voto:
su 0 votanti


Genitore professione sanitaria

La notte in cui sei nata
Ho giurato
Che t'avrei protetto
Dinanzi qualsiasi cosa
Nonché da me stessa.... (continua)

Michaela Patricie Zaludova 02/04/2020 - 23:29
commenti 2 - Numero letture:22

Voto:
su 2 votanti


NON POSSO

Non posso
E allora fingo.
Ridere è solo un rumore
Che m’assorda l’anima
Fino al crescer di luce
Che poi diventa sole.

Sorrido di quelle notti
Che senza stelle saltano
Fin dentro la mia gola... (continua)


patrizia sgura 02/04/2020 - 22:35
commenti 0 - Numero letture:13

Voto:
su 0 votanti


Emozioni

Stasera il ciel risembra il mare,
danzano le nuvole come onde ;
li nell'infinito di stelle vagabonde
s'accende la notte trà mille lampare.

S'invola la Psiche e và a rimirare ,
ove giace Amor, f... (continua)


Raffaele Scarano 02/04/2020 - 20:56
commenti 0 - Numero letture:36

Voto:
su 0 votanti


INCONTROVERTIBILE

Per quanto riguarda il cielo
Rivorrei la sua esteriorità
E il perché è da ricercare
Nel mio essere così inetto
Nell’approfondire la mia esistenza...
Ecco..un abito per rivestire
Gli abissi,i ... (continua)

Mirko Faes 02/04/2020 - 18:22
commenti 0 - Numero letture:26

Voto:
su 0 votanti


Oh mare

Ho il desiderio di toccarti oh mare
Il tuo profumo e portato dall'aria
In questa giornata cupa e triste
Posso vedere la tua bellezza chiudendo gli occhi.
Chiudendo gli occhi e allungando le mani ... (continua)

Cristiano Pili 02/04/2020 - 17:59
commenti 0 - Numero letture:10

Voto:
su 0 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Lapislazzuli

Non dimenticherò mai le notti d'estate.
Le stelle brillavano sul velluto nero della notte.
Lucciole volteggiavano
di cespuglio in cespuglio.
Il profumo inebriante delle belle di notte.
Le anziane... (continua)

Gianny Mirra 28/01/2020 - 02:55
commenti 8 - Numero letture:232

Voto:
su 5 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Di Luna, e del suo amore.

“Qualcuno viene e si prende cura di te... come te hai fatto con me e il nostro gregge...sta qui accanto a me Luna.”
Fiorindo si è accasciato alcuni minuti prima, sulla terra appiccicosa dalla gelata notturna, che si attacca alle sue ginocchia, al braccio, ai capelli; lenta mentre il suo corpo scende sul campo, lenta macchia il pelo bianco di Luna che accanto a lui, distesa con il muso poggiato sulla zampa, aspetta.
“Che t'è successo Fiorindo?! Fiorindooo...” Luna li sente urlare e li vede correre verso di lei. Il suo padrone non si alzerà più, non ci sarà il suo fischio a richiamarla all'attenzione delle pecore, né la pacca leggera ripetuta sul fianco e il tintinnio della ciotola di metallo davanti al fuoco acceso o nelle notti stellate, che il silenzio ammanta e la Maremma cala il legame nel tuo sangue e non ti lascia più.
Luna è un pastore maremmano, femmina, di tre anni. Guarda gli uomini che corrono verso il pastore senza vita ormai. La prenderanno sì, ma lei ha solo due padron... (continua)

Grazia Giuliani 25/01/2020 - 15:12
commenti 19 - Numero letture:370

Voto:
su 12 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Giulia e il ricordo di un amore

Anche quella mattina iniziava al suono della sveglia come ogni giorno. Giulia aveva già programmato la giornata e all'ordine del giorno aveva dato la priorità a riordinare la sua stanza che da tanto tempo non faceva. Di buon umore, carica di energia andò in cucina a prepararsi un caffè, bello carico come al solito con un paio di biscotti da inzuppare, la tazza era fumante ed il profumo del caffè aveva inondato tutta la casa. Tornò in camera da letto e aprì la finestra per dare aria alla stanza, era ancora buio e come sovente faceva la mattina appena alzata, si soffermava a guardare quel bellissimo cielo blu che si mostrava senza nuvole, illuminato da una luna quasi perfettamente tonda che emanava luce tutt'attorno creando stupendi giochi d’ombre.
Amava Giulia ammirare l’alba con i suoi colori rosso-aranciati al levarsi del sole e qualche volta quando l’alba era più mirabile del solito, scattava anche qualche foto col cellulare.
Quella mattina però, finito di sorseggiare il caffè... (continua)

Maria Luisa Bandiera 27/01/2020 - 07:15
commenti 13 - Numero letture:237

Voto:
su 2 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -