Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...
Un filo d'aurora...
FIORE RECISO...
UNA PERSONA STA CORR...
nulla é cambiato...
Alberi in fuga...
Riflessi di luna...
Il risveglio…di Mila...
BATTITO DI CIGLIA...
Gelsomino...
La biga marina...
È la voce del silenz...
L'Eden il mio giardi...
Il pontile...
Canto di un nuovo in...
In fondo si respira ...
Dalla dura quercia...
C\\\'erunu tempi....
Inshan Samash...
L' AMORE NEGLI OCC...
un esame lungo una v...
Un pensiero...
Il mio amico Giulian...
IL TESORO DISPERSO C...
L’Asceta...
Maria Goretti...
Il Sole Dopo L\'Oscu...
Stringimi più forte...
Trasposizione...
L’ARMONIA DELL’ESSER...
IERI, OGGI, SEMPRE...
Incisa nell'anima...
E...state...
Cammino...
SCREPOLATURE...
Non c'è niente di pi...
NATI LIBERI...
I tuoi battiti...
FINO A SERA...
Dedicata al Maestro ...
Fonti di vita...
Musica...
Celeste...
Angelo...
IN PUNTO DI MORTE...
Milano...
Covid-19 seconda fas...
Il Rasoio...
NELLE TUE MANI...
Una brutta persona...
ESTATE 2020...
La par condicio è qu...
Di carta velina...
Dolcissima e bella (...
Finalmente si RIPART...
Tàcciono...
LA BICICLETTA DEI VI...
La mia poesia...
innesto...
La fine di un viaggi...
In disparte...
Caciotte e carapaci...
Marinaio...
Io plurale...
Fuga dalla mente...
Tanka 35...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

All by my self

Avete presente l'ultima pubblicità della Jeep come sottofondo ai due bambini che arrivano a scuola nella neve?
Il padre accompagna il bambino che va a scuola con fuori due metri di neve.
E' solo perchè soltanto chi ha una Jeep va a scuola, gli altri se ne stanno a casa perchè l'auto dei genitori, evidentemente, non gli consente di affrontare il viaggio.
Il bambino tutto da solo si trova in classe quando successivamente viene raggiunto anche da una bambina che ha il padre anche lui munuito di Jeep e così il bambino non resterà solo.
Semplice?
Mica tanto.
Ora non si tratta evidentemente di un collegio (visto che il bambino ha uno zainetto che neanche in prima elementare è tanto vuoto) pertanto i bambini devono arrivare e tornare a casa, ma cosa strana prima di loro dovrebbero arrivare i bidelli ad aprire la scuola e gli insegnanti compreso, forse, il preside.
Anche loro ovviamente devono avere una Jeep altrimenti nisba.
Ed il sindaco?
Con un'allerta meteo di quel genere dovrebbe aver chiuso le scuole (si fa per molto meno), rendendo vani tutti gli sforzi per raggiungere la scuola.
Tanto in due lezione non si fa.



Share |


Opera scritta il 03/03/2020 - 11:22
Da Glauco Ballantini
Letta n.116 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Bravo Gluaco...non conosco quello spot ma le tue ossergvazioni sono acute, come sempre. Bravo!

Giacomo C. Collins 03/03/2020 - 19:25

--------------------------------------


Francesco Pezzulla 03/03/2020 - 18:50

--------------------------------------

Sì, diciamo pure che è abbastanza insopportabile...
Bravo.

Grazia Giuliani 03/03/2020 - 17:55

--------------------------------------

Perspicace, molto perspicace!
A molti sarebbe sfuggito. (o a tutti?)
Complimenti. Un saluto

Loris Marcato 03/03/2020 - 15:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?