Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...
A TE...
Sasso e prato...
Immenso mare...
Quando guardo l'oriz...
Poesia......
Tre corse in tram...
Un tanto ingenuo e t...
Sul lungomare della ...
Cavaliere della carr...
Se insegni con passi...
L' odore dell'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Usignoli

Cantori di alberi fratelli
si sente il loro canto
con gorgheggi ,
che tendono al cielo
puri come angeli
uniti in arcobaleno.
Specchio di bellezza
che ogni umano poi accarezza ,
ma il mio attento orecchio
ogni loro lamento vano
del loro uggiolato vago.
Sono parte dell’universo
ogni ricordo e perso.
Ma il mio canto inascoltato
nel meandro mi sono scordato.
Lo sa pure il gelsomino
del loto canto divino
grazie gl’infioro camino.
Digiuni dell’oblio
al culmine della sera
Il loro cantare sembra preghiera.
E dai giorni ignari
aprendo le loro ali
possenti al capezzale
facendo l’ultimo canto
dove io mi sono ispirato.


Share |


Poesia scritta il 09/09/2018 - 19:18
Da Francesco Cau
Letta n.45 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Leggendo questi versi ci si abbandona alla grazia melodica di questi teneri uccellini che sanno addolcire un semplice mattino con la loro vocina...
che ha sempre ispirato versi e omaggi vari e che non può che infondere un gran senso di pace a chi sa ascoltarla e goderne....
Deliziosa poesia...in espressive rime!


Alessia Torres 10/09/2018 - 16:52

--------------------------------------

Senza parole
Ci dispiace, ma la tua poesia Usignoli non viene pubblicata nel sito Scrivere.

Secondo l'esame della redazione il testo aveva qualche aspetto per il quale non poteva essere pubblicato.


"La tua poesia 'Usignoli' non viene pubblicata con la seguente motivazione della redazione:
Gentile autore ci spiace comunicarti che, pur rispettando il pensiero e i sentimenti espressi, la redazione non può convalidare la tua proposta. Il testo si presenta con errori e refusi e non ben esposto oltre che privo di senso evocativo e immagini poetiche significative che ne caratterizzino in modo particolare il contenuto, pertanto rientra fra le opere che il sito, per scelte editoriali, non pubblica. Quanto detto non vuole essere una critica alle tue qualità ma, nel rispetto del regolamento, solo il parere su questo singolo testo. Troverai utili informazioni, sui testi consentiti e non, al seguente indirizzo: http://www.scrivere.info/regolamento.ph. In attesa dei tuoi nuovi lavori inviamo un cordiale saluto. "

Testo che avevi proposto per la pubblicazione:

Usignoli

Cantori di alberi fratelli
si sente il loro canto
con gorgheggi,
che tendono al cielo
puri come angeli
uniti in arcobaleno.
Specchio di bellezza
che ogni umano poi accarezza,
ma il mio attento orecchio
ogni loro lamento vano
del loro uggiolato vago.
Sono parte dell’universo
ogni ricordo e perso.
Ma il mio canto inascoltato
nel meandro mi sono scordato.
Lo sa pure il gelsomino
del loto canto divino
grazie gl’infioro camino.
Digiuni dell’oblio
al culmine della sera
Il loro cantare sembra preghiera.
E dai giorni ignari
aprendo le loro ali
possenti al capezzale
facendo l’ultimo canto
dove io mi sono ispirato.

Se vuoi avere spiegazioni, un chiarimento, basta rispondere a questa mail. Prima però prendi visione dei criteri per la pubblicazione e delle motivazioni che spesso portano alla non pubblicazione o all'inserimento nel portfolio!

Se vuoi inserire altre poesie torna nel sito:

Scrivere.

E' importante che tu prenda visione dell'accordo/regolamento del sito che regola la pubblicazione delle poesie: Accordo/regolamento che hai sottoscritto con la richiesta di pubblicazione.


Se è stata considerata come poesia sperimentale può essere pubblicata sul forum ( Laboratorio di Poesia) o nell' Area Riservata.
Se è stata considerata come poesia personale può essere pubblicata sul tuo blog nel sito.
Ti ricordiamo che nell'Area Riservata è possibile pubblicare poesie non accettate perché non aderenti al regolamento, perché sperimentali o per altri motivi, purché non contravvengano alla legge e non siano offensive: Area Riservata.



Francesco Cau 10/09/2018 - 09:20

--------------------------------------

Anche con la figura di un usignolo possono nascere liriche stupende come questa tua.

Antonio Girardi 10/09/2018 - 09:15

--------------------------------------

è dolcissima
davvero
con una chiusa malinconica

laisa azzurra 09/09/2018 - 21:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?