Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
COSA C'È...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...
TU LA CHIAMAVI MAMMA...
Sei tu soltanto...
IL suonatore di seni...
Scomparsi...
Giorni amari...
Realtà Surreale...
Chi sono?...
Lontano è qui?...
Stella Regina (filas...
Bali...
SE POI ANCHE IL CIEL...
Libertà e finzione...
Addio...
Tu che vivi nell'ing...
Sto bene...
Nel segno del cancro...
Universo...
Haiku L...
C'era una volta......
Il volo del Gabbiano...
Tra cento anni…...
Febbre...
Primavera montana...
Haiku c...
ASPETTARE...UN ABI...
Ritratto...
I commensali...
La voce del silenzio...
La burba...
Portami dove sei fel...
Senza timore...
VITA DA NONNO...
Haiku 6...
Il mugnaio...
ANIMA NUDA...
...di lei con me...
Nonostante tutto...
IL CUORE DEL RE...
Manca...
Nessun verbo...
Se la passione è il ...
In immensità di sogn...
a giovanni falcone...
VORREI PARLARTI...
Due vecchie amiche...
Il volto di mia madr...
COME SPIGA...
Cresce bene il bambi...
Di te...
Solo un sorriso...
LA REGINA MORGANA...
Temo la morte come l...
Chiesetta di San Gio...
…...
MAMMA...
Cent'anni di solitud...
Sicurezze...
Il cacciatore...
fibromialgia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Anno zero

Il mondo
certo non il nostro
l'altro


quello ...
degli oppressi
dei poveri
dei fessi


il mondo
della droga
del lavoro
degli affamati


della natura
degli animali


quello
delle donne
dei bambini


chiedono la rivoluzione.


Affacciati i furbi giocano
e continuano a guardare ...



Share |


Poesia scritta il 28/11/2018 - 20:02
Da Wilobi .
Letta n.258 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ciao wilobi....
come sempre schecheri valori, emozioni, sentire ... e ne fai versi.
Magicamente combinati ... magicamente dosati.
Un urlo di coscienza di singoli... forse abituati negli ultimi tempi ad aspettare risposte ... fornite da altri. Risposte mai arrivate perché chi guarda non si fa le stesse domande.
Iniziamo a farci le nostre domande e a fornirci le nostre risposte non aspettando risposte di chi si fa altre domande...
Viviamoci ... ciò che mi arriva...
rivoluzione alla rappresentazione che guarda ... ALTRO.
La Cibele civiltà parte dai grandi sistemi ... vero ... MA.... parte dal nostro singolo vissuto quotidiano.
Grandioso come sempre
Grazie.
Leggerti è sempre fonte di riflessione...
*****
Sorrido nel votarti non essendo io nessuno,
ringrazio il tuo scrivere invece.
Paolo

Paolo Pedinotti 30/11/2018 - 23:13

--------------------------------------

Ciao wilobi....
come sempre schecheri valori, emozioni, sentire ... e ne fai versi.
Magicamente combinati ... magicamente dosati.
Un urlo di coscienza di singoli... forse abituati negli ultimi tempi ad aspettare risposte ... fornite da altri. Risposte mai arrivate perché chi guarda non si fa le stesse domande.
Iniziamo a farci le nostre domande e a fornirci le nostre risposte non aspettando risposte di chi si fa altre domande...
Viviamoci ... ciò che mi arriva...
rivoluzione alla rappresentazione che guarda ... ALTRO.
La Cibele civiltà parte dai grandi sistemi ... vero ... MA.... parte dal nostro singolo vissuto quotidiano.
Grandioso come sempre
Grazie.
Leggerti è sempre fonte di riflessione...
*****
Sorrido nel votarti non essendo io nessuno,
ringrazio il tuo scrivere invece.
Paolo

Paolo Pedinotti 30/11/2018 - 23:07

--------------------------------------

Grazie Santa per la tua attenzione. Assenti in mire speculative, assenti amorfi e Istituzioni assenti (doveri variati in soli diritti). Il mondo domanda, ma nessuno da risposte coerenti e concrete. Mentre la speranza, senza aiuto, per la sua strada continua. Ciao

Wilobi . 30/11/2018 - 17:32

--------------------------------------

Una società che sembra assente , ma la speranza non ci deve abbandonare altrimenti saremmo tutti irrimediabilmente disperati.

santa scardino 29/11/2018 - 22:15

--------------------------------------

Hai ragione, non sono stato risoluzionario ... m'accontento. Un abbraccio.

Wilobi . 28/11/2018 - 21:58

--------------------------------------

La rivoluzione parte dal basso...Nn dall'alto
Ciao rivoluzionario

laisa azzurra 28/11/2018 - 20:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?