Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
Haiku V...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Sa pattadesa

Il coltello
a vederlo molto bello
quell'acciaio scintillante
ne parlava pure Dante.
Oramai dai tempi dei tempi
In Sardegna come pane per i denti.
Le prestazioni erano tante
quello di Pattada più importante.
Dell’artista del coltello oggi
vi parlo proprio di quello...
a molti fa paura...
ma certi amano la bella rifinitura.
Arte pastorale non era mica male
il pastore e il contadino
lo potevano portare.
In tasca proibito
ma chi lo porta
e amico qui taccio e non dico.
Puoi farne mille usi
persino per scolpire
il legnoso ginepro
cosi viene di bell'aspetto.
Bastone pastorale che
da noi di origini primordiali.
I coltellinai sono tanti
ma ognuno ha i suoi santi.
lame di forme grottesche,
corno e legno.
Forme ancestrali
figure animalesche
per ricordare le nostre foreste
poi mostrare nelle feste.
Per il pane quotidiano
anche Dio tende la mano
se il coltello
con lama damasco
il pane noi tagliamo.


Share |


Poesia scritta il 03/12/2018 - 14:49
Da Francesco Cau
Letta n.122 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


BELLA FRANCESCO HAI SPIEGATO OGNI FORMA

gcr poeta lupo dell'amiata 05/12/2018 - 18:42

--------------------------------------

Bellissima come sempre Francesco

Salvatore Rastelli 04/12/2018 - 09:13

--------------------------------------

Molto bella, complimenti Francesco.

Paolo Perrone 04/12/2018 - 08:24

--------------------------------------

Le armi non penalizzate, dipende dall'uso che se ne fa.Un tema molto particolare per versi belli ed armoniosi

santa scardino 03/12/2018 - 21:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?